Strategia Bull Spread quando il mercato e volatile – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia Bull Spread quando il mercato è volatile

Si vuole continuare a sottoporrele migliori strategie da usare sul mercato “binario” per cercare di dare una mano ai neofiti, ma anche a chi ha esperienza e, magari, non conosce questa strategia: quindi, un occhio ora alla Strategia Bull Spread, una tecnica utilizzata nel caso di “sentore di mercato rialzista”. Bull Spread può essere collaudata utilizzando sia le call che le opzioni put. Quando la si fonda sulle opzioni call rappresenta una strategia basata sullo stesso sottostante e costituita da due essenziali posizioni: l’acquisto di un’opzione call in the money oppure la vendita di opzioni con uno strike price più elevato.

Posto tutto ciò, è logico supporre che il premio pagato sarà maggiore di quello incassato. Da qui il termine Spread che si riferisce appunto a questa differenza. In pratica va a rappresentare la perdita più alta con la quale l’investitore dovrà confrontarsi al momento in cui il mercato “vivrà” condizioni sfavorevoli. Nel momento in cui il sottostante mostrerà un andamento rialzista, il guadagno massimo per il trader sarà rappresentato dal differenziale tra l’esercizio delle due opzioni.

Questa strategia dà la possibilità di ammortizzare la perdita di valore dell’opzione in seguito ai mutamenti del mercato mentre un altro aspetto da non sottovalutare è il fatto che l’incasso del premio fornisce la possibilità di abbassare il quantitativo di investimento nella posizione.

La Strategia Bull Spread applicata con le opzioni put, si basa sullo stesso sottostante e si fonda su due posizioni: una è l’acquisto di un’opzione put in the money e l’altra la vendita di opzioni put con uno strike price più basso. Il differenziale tra l’acquisto ed il premio rappresenta il costo massimo dell’operazione: invece, il guadagno massimo si caratterizza con la differenza tra i vari prezzi di esercizio a scadenza ed il costo affrontato per la realizzazione dello spread.

Bull Spread e Bear Spread: come agire quando il mercato è volatile

In questo post vi parleremo di una delle maggiori strategie opzioni binarie utilizzate dai trader di tutto il mondo che fanno trading avanzato.

Nel caso specifico, ci occuperemo di analizzare la strategia Bull Spread, ovvero una tecnica specifica utilizzata dai trader che il quale prevedono un rialzo dei mercati. Obbiettivo principale per i trader è come sempre limitare la perdita potenziale.

Bisogna tenere presente che un Bear Put Spread è un tipo di spread verticale. Questo è formato da una long put e una short put che ha una scadenza uguale ma con prezzo strike più basso.

La prima permette al trader di trarre profitto dal deprezzamento del sottostante; nel secondo caso permette di compensazione alcuni dei costi sostenuti.

Assumendo che il prezzo dello stock più alto si avvicini al prezzo strike più basso, la Bear Put Spread si identifica nella componente long put, muovendosi come se fosse una strategia autonoma.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Di seguito vi indicheremo come fare per ottenere il massimo.

Quali sono i rischi che si corrono nel caso di utilizzo di opzioni call?

La posizione Bull Spread può essere collaudata nel momento in cui si utilizzano indistintamente opzioni call o opzioni put. In sostanza se la strategia che vogliamo adottare si basa su opzioni call adotteremo una strategia basata sullo stesso sottostante e costituita da 2 posizioni:

  • acquisto di un’opzione call in the money;
  • vendita di opzioni attraverso lo strike price più elevato.

Sulla base di questo possiamo supporre che il premio pagato sarà per forza di cose maggiore di quello incassato. Da questo concetto, possiamo anche ricavare la definizione di spread, ovvero la differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita. In sostanza, questo rappresenta la perdita più alta con la quale il trader dovrà fare i conti nel momento in cui il mercato affronta delle condizioni sfavorevoli.

Al contrario, invece, quando il sottostante mostrerà un andamento rialzista, possiamo ricavare che il guadagno massimo del trader sarà rappresentato dalla differenza delle 2 opzioni.

Attraverso questa strategia possiamo ammortizzare la perdita di valore dell’opzione causata da mutamenti di mercato. Da non sottovalutare anche il fatto che l’incasso del premio ci offre la possibilità di ridurre il capitale investito in quella posizione.

Utilizzo delle Opzioni Put

Utilizzando, invece, la strategia Bull spread con le opzioni put, analizzeremo come queste si basino sullo stesso sottostante e su 2 posizioni differenti:

  • acquisto di un’opzione put in the money;
  • vendita di opzioni put con uno strike price più basso.

Anche in questo caso, il differenziale tra l’acquisto e il premio non rappresenta altro che il costo massimo dell’operazione. Il guadagno massimo si caratterizza dalla differenza tra i vari prezzi di esercizio a scadenza ed il costo affrontato per la realizzazione dello spread.

La Bull Call Spread, come le maggiori strategie sintetiche di opzioni binarie è contraddistinta da valori di soglia predeterminati i quali sono legati alla combinazione dei valori degli Strikes e dei Premi delle Opzioni.

Il profitto massimo si ottiene nel momento in cui il sottostante raggiunge lo Strike superiore; al contrario, invece, la perdita massima si ha nel momento in cui l’indice tocca lo Strike inferiore. In questo caso il punto di pareggio va calcolato.

Strategia Bear Spread e migliori broker

La maggior parte dei trader utilizza questa strategia nel momento in cui il mercato è meno volatile, ovvero in particolari condizioni stabili di mercato.

La principale differenza tra questa strategia e la precedente è il tempo di investimento. In questo caso, utilizzeremo una strategia basata sul medio termine, che si adatta in questo caso con una tecnica ribassista.

Di seguito possiamo analizzare nel dettaglio come funziona con le opzioni put e come calcolare attentamente il breakeven ovvero il punto di pareggio.

La strategia messa in piedi dalle opzioni put si basa sullo stesso sottostante e si fonda anch’essa su 2 posizioni:

  • l’acquisto di un’opzione put che abbia uno strike price elevato;
  • la vendita di opzioni put caratterizzate da strike price più basso.

In caso in cui invece si viene a verificare un momento stabile del mercato, attraverso lo spread possiamo avere la possibilità di portarci a casa la differenza degli strike price. Ma possiamo attivare la stessa strategia anche con le opzioni call attraverso la stessa formula? In questo caso bisogna analizzare in modo attento i grafici.

In questo caso particolare, la posizione dello spread sarà visualizzata da:

  • acquisto di un’opzione call, non in the money, bensì out of the money;
  • la vendita di opzioni call in posizione in the money con uno strike price però più basso.

Nel caso poi si verifichi che il mercato sia in una posizione stabile, lo spread ci offre la possibilità di guadagnare la differenza che intercorre tra gli strike price.

La strategia messa in atto, consiste nell’acquisto di una call option in the money, ovvero ad un prezzo di esercizio superiore rispetto al prezzo di mercato del titolo e di conseguenza della vendita di una call option out of the money, con prezzo di esercizio maggiori rispetto al prezzo di mercato.

Il premio pagato, in questo caso, sarà maggiore di quello di acquisito, poiché le 2 opzioni garantiscono dei diversi livelli di convenienza. Questa strategia offre dei rischi limitati; ad esempio nel caso di flessione del prezzo di mercato del titolo, essa comporta una perdita massima che è uguale alla differenza fra premio pagato e premio incassato.

Nel caso in cui il prezzo è al rialzo, il profilo sarà limitato alla differenza fra i prezzi di esercizio della call venduta e di quella acquistata. A questo si somma poi la differenza tra il premio incassato e il premio pagato.

La strategia è adatta e molto vantaggiosa per tutti i trader che si attendono una crescita limitata dei corsi dei titoli sottostanti, inquanto nel caso di incrementi sensibili hanno convenienza a sottoscrivere una call option. In questo caso avremo una strategia simmetrica rispetto alla strategia bull spread rappresentata dalla bear spread.

Quest’ultima comporta la vendita di una call option in the money o anche in out of the money con conseguenza che l’acquisto di una call option con prezzo di esercizio superiore rispetto al prezzo di mercato del titolo.

Potrete provare a fare trading sfruttando Bull Spread e Bear Spread con i migliori broker opzioni binarie di seguito riportati.

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Bear Spread per opzioni binarie

La strategia Bear Spread consente di ben guadagnare con le opzioni binarie ed appartiene alla categoria di trading avanzato che comporta una qualche conoscenza del mercato finanziario. Ma, con un pò di esperienza, potrebbe rivelarsi un modo per incrementare i profitti anche seil mercato non è stabile.

Questa strategia, Bear Spread, si basa sul concetto di spread, ossia la differenza tra due tassi di interesse od il divario tra due titoli relativamente al loro valore e rendimento. Per esemplificare, lo spread è la differenza tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita di uno strumento finanziario.

Bisogna, però, prima di iniziare ad investire con opzioni binarie, acquisire e recepire bene il termine volatilità: si intende il grado di variazione dei prezzi in un determinato arco temporale e più ampie sono le oscillazioni tra i prezzi e più la volatilità sarà alta. Può sembrare che questo possa riservare una situazione di rischio, ma invece per i trader può essere una grande possibilità di incrementare i profitti, limitando le perdite.

La strategia per opzioni binarie Bear Spread sfrutta esattamente la volatilità, cercando di aumentare la redditività di un’operazione di trading e le sue modalità di esecuzione si possono raggruppare così: Bear CALL Spread, si vende una CALL option in the money e si acquista una CALL option con prezzo di esercizio superiore. Bear PUT Spread, si vende una PUT option e se ne acquista un’altra ad uno strike price più basso.

Naturalmente, operando con due prezzi, uno in the money e l’altro out the money, superiori al prezzo di mercato, è evidente che il premio pagato sarà maggiore di quello di acquisto. Il vantaggio principale della strategia Bear Spread è che, in caso di insuccesso, la somma persa sarà pari solo alla differenza tra l’acquisto e la vendita delle opzioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: