Migliori broker e le offerte del momento su deposito minimo e servizi di punta

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

I broker migliori per investire del 2020

Sempre più investitori si lasciano affascinare da strumenti finanziari online facili da utilizzare per iniziare ad investire i propri risparmi tramite l’intermediazione di un broker online affidabile. Spesso, si investe un capitale iniziale non molto alto per iniziare a prendere confidenza con la piattaforma, tuttavia, anche se le cifre non sono elevate inizialmente, anche sul breve periodo si punta ad ottenere qualche profitto.

Esistono molti broker affidabili in Italia, ma la scelta non è mai delle più semplici. Gli utenti, generalmente, cercano un broker che offra loro la possibilità di investire in diverse tipologie di asset, ma che sia anche affidabile e sicuro. Inoltre, un buon broker dovrebbe offrire statistiche e dettagli per ogni bene negoziabile. Noi abbiamo analizzato le caratteristiche dei migliori broker online per presentarvi i migliori.

Tra le altre cose, abbiamo messo alla prova decine di piattaforme di trading disponibili in rete e le abbiamo recensite per offrirvi una panoramica completa e dettagliata di ognuna di esse. Ci siamo concentrati su diversi aspetti, come quello puramente operativo, ma anche commerciale e legale, per una panoramica a 360° dei maggiori broker disponibili in Italia.

Deposito minimo
100€

Conto di demo
10.000€

Rendita massima
88%

Deposito minimo
200€

Conto di demo
100.000€

Rendita massima
-%

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Deposito minimo
10€

Conto di demo
10.000€

Rendita massima
91%

Deposito minimo
5€

Conto di demo
100.000€

Rendita massima
90%

Deposito minimo
100€

Conto di demo
Senza limiti

Rendita massima
70-85%

Come scegliere il broker

Chi desidera scegliere un broker online adatto alle proprie esigenze personali e che gli assicuri un buon livello di sicurezza e affidabilità commerciale, deve prendere in considerazione diversi parametri di valutazione, tra cui:

  • Offerta commerciale – È possibile investire su più beni?
  • Sicurezza – Rispetta tutte le norme vigenti?
  • Funzionalità mobile e web – Offre la possibilità di investire in modo semplice da qualunque piattaforma?

Rispetto all’andamento dei mercati finanziari tradizionali, l’investimento online offre opportunità migliori e con un margine di profitto maggiore. Grazie ai tanti broker online disponibili, è possibile investire su tantissimi mercati differenti, tra cui CFD, opzioni binarie, Forex e molto altro ancora, sfruttando alla massima potenza il potenziale enorme offerto da queste modalità d’investimento.

Inoltre, questi broker per il trading online consentono di diversificare il proprio portafoglio in maniera eccellente, allargando il raggio di operatività dell’utente per ridurre al minimo i rischi che sempre sono presenti nel mondo degli investimenti, online e tradizionali. Chi ha la capacità di seguire con attenzione i propri investimenti, può realizzare guadagni che altrimenti non sarebbero mai stati possibili.

Investire in CFD

CFD è l’acronimo di Contratto per Differenza. In parole semplice, altro non è che una tipologia di contratto il cui valore viene determinato dalla differenza tra il prezzo di apertura e quello di chiusura (ecco perché per Differenza). A differenza dell’investimento in altri beni, l’acquisto di un CFD replica profitti e perdite dell’asset scelto, relazionandolo con l’investimento definito.

La popolarità dei contratti per differenza è in rapida ascesa, in quanto oggi vengono considerati un’alternativa dinamica e flessibile, facile da comprendere, rispetto al tradizionale trading online con azioni, fornendo un livello di crescita maggiore per il capitale finanziato online.

Fare trading di CFD è sicuramente più semplice e divertente, soprattutto per i principianti, ma anche piuttosto rischioso. Si punta infatti sui movimenti dei prezzi delle azioni, senza vendere o acquistare effettivamente il bene. Il trading di CFD è rapido, elimina la necessità di operare attraverso classici agenti di cambio e sono facilmente accessibili a tutti. La vendita o l’acquisto delle azioni avviene immediatamente, per questo motivo si può operare in CFD ed ottenere un guadagno, anche se i mercati si muovono verso il basso. Per saperne di più sui migliori broker online per investire in CFD clicca qui.

L’investimento in opzioni binarie

A differenza dei CFD, l’opzione binaria è un investimento finanziario con il quale il commerciante investe sul prezzo di una coppia di valute, ETF, indice o titolo. Per questo motivo, l’opzione binaria rappresenta il modo più facile per operare sul mercato finanziario in maniera molto veloce, a partire dalla fluttuazione dei prezzi.

La previsione del trader si esaurisce a seconda dell’opzione binaria scelta, secondo una data e/o un’ora di scadenza. Se al momento di quest’ultima, la previsione del trader si sarà rivelata corretta, allora incasserà un guadagno, altrimenti ci sarà una perdita del proprio investimento. Questo, indipendentemente dal fatto che il movimento possa essere rialzista o ribassista.

Gli investimenti nel trading Forex

Forex è l’acronimo di Foreign Exchange, ovvero mercato valutario del cambio. Il posto (decentralizzato) dove vengono scambiate le valute finanziarie, nonché il mercato liquido più grande del mondo per volume di negoziazioni giornaliero.

Uno degli elementi più interessanti di questo mercato, è il fatto che i trader possano investire nel Forex 24 ore su 24, dal lunedì al venerdì. Il fine settimana invece, siccome i mercati mondiali sono chiusi, anche il Forex si ferma. Non esistono orari per operare nel Forex, in quanto si tratta di moneta virtuale quella che viene scambiata e non fisica. Inoltre, ogni volta che chiude un mercato, ad esempio quello asiatico, ce n’è già un altro aperto, ad esempio quello europeo, a ciclo continuo. Giorno e notte, fino al weekend.

Ovviamente, i volumi di scambio sono più elevati a determinate ore del giorno, ma in nessun caso limitati. Ogni operatore può decidere di operare a qualsiasi ora del giorno o della notte durante i giorni lavorativi. Le coppie di valute sono sempre disponibili per effettuare un investimento. Vedi la nostra selezione dei migliori broker Forex.

Come funziona il social trading

Il social trading è un aspetto abbastanza innovativo di questo mercato e offre ai trader la possibilità di investire in modo diverso rispetto al classico trading online. In questo caso, di diverso c’è che l’operatore può letteralmente copiare la strategia finanziaria di un altro investitore, tramite alcune piattaforme di trading.

Attraverso queste piattaforme, i trader più esperti si scambiano opinioni e consigli, che permettono di investire con maggior rigor di logica e prevedere con maggiore precisione l’andamento del Forex, di CFD o opzioni binarie.

I trader che aderiscono a tali piattaforme poi, hanno la possibilità di copiare e replicare le mosse dei più esperti, lasciandosi guidare da chi ne comprende di più e quindi puntando su investimenti più sicuri. È un po’ come seguire le orme di un Guru, ma senza doversi muovere da casa. Basta un clic nella maggior parte dei casi! Vuoi saperne si più sul social trading? Vai a questa pagina.

Quali vantaggi offrono i broker online

Il mercato è stato completamente ridisegnato da quando hanno fatto la loro comparsa online i primi broker, offrendo agli investitori la possibilità di investire direttamente sul mercato, aggirando terzi.
Prima che facessero la loro comparsa i primi broker online, si aveva la percezione che solo i trader più esperti avessero accesso a questo mondo e che per accedervi, fossero necessarie conoscenze oscure ai più. In quel periodo, abbondavano gli agenti che fornivano ai propri clienti indicazioni sugli investimenti ed erano gli unici a poter operare su questi mercati.

Oggi i broker online offrono molti vantaggi tra cui:

  • La possibilità di bypassare gli agenti e i mediatori fisici, agendo personalmente sulle piattaforme di scambio;
  • L’opportunità di pianificare le proprie strategie di trading secondo le proprie esigenze personali e conoscenze;
  • Piattaforme online facili da comprendere e utilizzare, anche per gli operatori alle prime armi.

Un altro vantaggio offerto dai broker online, è che nessuno impone di seguire una particolare strategie di investimento, anzi, i trader sono liberi di operare come meglio credono. Questo comporta certamente un vantaggio, ma da un certo punto di vista è anche un piccolo svantaggio per i “new comer”.

L’approccio rispetto a un tempo è senza ombra di dubbio più complesso, perché non c’è più una figura fisica che segue il trader principiante, che è un po’ lasciato allo sbaraglio e deve pianificare da solo le proprie strategie e anche per questo motivo il social trading ha guadagnato sempre più popolarità da quando è nato.

Investire con successo, ovvero diversificazione

Per investire con successo grazie ai broker online, è fondamentale tenere sempre sotto controllo il proprio portafoglio di beni. Questo significa monitorare costantemente le posizioni aperte e l’andamento del mercato. Così facendo si hanno molte più possibilità di guadagnare con il trading online e soprattutto si può diversificare il proprio portafoglio, in modo da coprire con più guadagni le piccole perdite, che ci saranno sempre.

Sul web è enorme il ventaglio di informazioni che si possono trovare per investire su Forex, opzioni binarie e CFD. Questo offre all’utente inesperto la possibilità di studiare e comprendere i meccanismi del trading online, da un lato, ma dall’altro significa anche affrontare scenari di guadagno più limitati rispetto a chi si appoggia ad un consulente finanziario esperto.

Gli strumenti di ricerca

I broker online offrono ai trader la possibilità di utilizzare numerosi strumenti di ricerca, che aiutano a raccogliere informazioni semplici da comprendere anche per i principianti. Inoltre, la maggior parte delle piattaforme di trading offrono agli operatori la possibilità di consultare analisi e statistiche offerti direttamente da esperti e analisti, cosicché il trade possa avere un controllo maggiore della propria strategia.

Inoltre, tra i tanti vantaggi offerti dal broker, ci sono anche quelli legati ai costi delle operazioni. Fare trading attraverso un broker online è certamente più economico che affidarsi ad un agente. Un mediatore tradizionale, infatti, guadagna percentuali molto elevate sui profitti dei clienti. Tuttavia, online la concorrenza è molto più agguerrita e questo porta ad un abbassamento dei costi, a vantaggio del consumatore.

Per questo motivo possiamo concludere dicendo che i vantaggi offerti dai broker sono numerosi e dipendono dal modo in cui il trader si approccia a Forex, CFD, ETF e opzioni binarie, scegliendo la strategia finanziaria che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Come valutare un broker online

Nel momento in cui l’operatore decide di investire online, una delle decisioni più importanti da prendere è quella relativa al broker con cui effettuare le operazioni di scambio. Il broker va scelto in base alle esigenze personali e non sono tutti uguali.
Per orientarsi in maniera corretta, il modo migliore è quello di effettuare uin confronto tra le varie offerte proposte dai broker online disponibili in Italia. Ci sono molti criteri da prendere in considerazione, ma i più importanti sono:

  • Numero di asset
  • Costo delle transazioni
  • Modalità di pagamento
  • Servizio clienti
  • Specializzazioni finanziarie

Le variabili da tener presente sono moltissime, ma più di qualsiasi altra cosa, c’è da prendere in considerazione la sicurezza della piattaforma con cui si opera.

Come comprendere se un broker è onesto o meno

Spesso per decidere cosa scegliere online, ci si affida ai commenti di altre persone. Gli utenti che però utilizzano i servizi finanziari, sono diversi da quelli che acquistano un aspirapolvere online. Se il prodotto aspira, chi più o chi meno, lo farà per tutti. Ma saper investire online e utilizzare una determinata piattaforma, è un’esperienza che cambia da persona a persona.

L’opinione dei trader viene spesso influenzata dai propri guadagni. Per essere più chiari: chi guadagna parla bene di una piattaforma, mentre chi perde parla male, sempre della stessa piattaforma. Per questo motivo le opinioni finali risultano falsate dalla propria abilità nel trading. Il broker però non è responsabile degli investimenti del trader e ognuno applica la propria strategia. Questo significa che se si perde o si vince, dipende dalla propria abilità e non dalla scarsezza del broker online.

Per questo motivo è necessario ragionare con la propria testa per scegliere il broker migliore con cui operare. Per farlo, innanzitutto è necessario trovare il maggior numero di informazioni possibili per più operatori online e concentrarsi soprattutto su quelli regolamentati. Se si investe in un broker con sede in Papua Nuova Guinea e per qualche motivo qualcosa va storto, non possiamo prendercela con le leggi italiane.

Il rispetto delle norme è l’unico modo per comprendere se un broker è affidabile o meno. Chi non opera legalmente in Italia, ha più probabilità di truffare rispetto a chi opera secondo la legge.

Come verificare l’affidabilità del broker

Detto questo, per verificare se un broker online è affidabile o meno, basta consultare il registro dell’Autorità italiana competente per capire se operi legalmente in Italia oppure no. Non vi stupite però se la maggior parte dei broker online che offrono la possibilità di negoziare in Forex, ETF, CFD e opzioni binarie hanno sede a Cipro, poiché questa è una delle sedi più utilizzate dagli istituti finanziari.

Chi fa sede a Cipro è regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) le cui licenze hanno una validità europea e quindi anche italiana. Una volta pronti, i broker online opereranno secondo le direttive MiFID, una serie di leggi che tutelano i trader, scavalcano il conflitto di interesse tra intermediari, aumentano l’efficienza del sistema finanziario, aumentano la concorrenza, assicurano la serietà dei broker e molto altro ancora.

Un altro elemento che garantisce la sicurezza dei trader online, è il sistema di protezione dati degli operatori. Per tale ragione, prima di scegliere un broker qualsiasi, è bene verificare che il “prescelto” utilizzi elevati livelli di crittografia per proteggere le proprie informazioni online, il che evita la possibilità di imbattersi in frodi e truffe online. Inoltre, ciò garantisce la che hacker e spioni, non possano rubare la propria identità.

I consiglio per scegliere il broker più affidabile

Lo sappiamo che è noioso, ma per valutare al 100% l’affidabilità di un broker online è molto importante leggere sul suo sito la sezione relativa ai termini e condizioni. Ricordate che quando vi iscrivete ad un sito web, accettate implicitamente queste condizioni e quando in gioco ci sono i vostri sudati risparmi, è bene comprendere come questi vengono gestiti dal broker.

Inoltre, un altro consiglio è quello di affidarsi a broker online che mostrino chiaramente le modalità di contatto e un indirizzo vero e proprio sulla propria pagina. Più un broker è raggiungibile dai suoi clienti e si rende visibile alla luce del sole, meno sono le possibilità che si tratti di una truffa ben organizzata.
Basta seguire questi semplici consigli per affidarsi ad un broker online sicuro. La principale preoccupazione dei trader, infatti, è quella di mettere i propri soldi nelle mani di persone che potrebbero sparire da un giorno all’altro. Ma le frodi online si possono evitare, iscrivendosi innanzitutto a broker affidabili, sicuri e che operano legalmente nel nostro paese.

I benefit proposti dai migliori broker online

Una volta che ci si è assicurati dell’affidabilità del broker online, è il momento di prendere in considerazione anche altri elementi che possono far propendere la scelta personale verso uno o l’altro broker.

Tra le altre cose, rivestono un ruolo importante anche promozioni e benefit offerte dai broker online. Elementi che possono far pendere l’ago della bilancia da un lato o dall’altro. Non si tratta sempre di specchietti per le allodole, perché la maggior parte dei siti regolamentati, fa promesse che poi la CySEC costringe a rispettare.

Tuttavia, non aspettarti bonus e promozioni ai livelli di quelli offerti dai casinò online, perché proprio le autorità di regolamentazione, hanno limitato la possibilità di offrire grossi bonus, per evitare che i trader inesperti si iscrivessero a questi siti, solo per approfittare dei bonus di benvenuto. Situazioni che in passato sono state spesso poco chiare e a discapito degli operatori online.

Molto più importanti delle offerte, sono le funzionalità proposte dalla piattaforma online, che poi sarà il braccio destro di ogni trade. Le migliori sono quelle che offrono un design semplice e pulito, senza troppi fronzoli. Inoltre, sono da preferire quelle che possono “crescere assieme al broker”. Ovvero quelle piattaforme che è possibile espandere in futuro con maggiori caratteristiche e funzionalità. Infine, non deve mancare la possibilità di investire in un’ampia tipologia di mercati, tra cui Forex, opzioni binarie, ETF, CFD e chi più ne ha più ne metta.

Conclusioni

Come visto in questo articolo, non è affatto semplice scegliere un broker online. I parametri da prendere in considerazione sono davvero tanti e la scelta va presa con cura. Per far fruttare i propri investimenti, è necessario diversificare il portafoglio, inserendo al suo interno coppie di valute, CFD e altro ancora. Questo diminuisce il rischio di perdite. Inoltre, la scelta del miglior broker online passa attraverso il confronto di più operatori.

Scegliere secondo le proprie esigenze significa anche confrontare i costi della piattaforma, la possibilità di operare secondo la propria strategia di trading, presenza del social trading, modalità di contatto, pagamento e altro ancora. Seguendo questi consigli, si potrà operare con i migliori broker online, evitando truffe e raggiri, riuscendo così a far fruttare i propri risparmi, come dei veri professionisti del trading online.

Migliori conti correnti: le promozioni di giugno 2020

La scelta di un nuovo conto corrente passa anche dall’analisi delle promozioni del momento che vengono proposte dai vari istituti di credito e che garantiscono ai risparmiatori la possibilità di ottenere condizioni agevolate e bonus aggiuntivi al momento della richiesta d’apertura del conto stesso. Ecco, quindi, quali sono le migliori promozioni di giugno 2020 per aprire un nuovo conto corrente.

Grazie alle promozioni di giugno 2020 è possibile individuare, facilmente, le migliori soluzioni per chi è in cerca di un nuovo conto corrente in cui conservare i propri risparmi. La scelta del conto va effettuata analizzando un gran numero di elementi, a partire dai servizi offerti e dai costi per la gestione e per le varie operazioni, e considerando anche quelle che sono le promozioni del momento da sfruttare per ottenere vantaggi aggiuntivi che, in molti casi, possono fare la differenza nella scelta finale.

Per una panoramica completa sui migliori conti correnti disponibili ad oggi, è possibile consultare il comparatore di SosTariffe.it che permetterà, grazie al sistema di ricerca avanzata integrato, di individuare, senza problemi, il conto più adatto alle proprie esigenze. Per accedere al comparatore e scoprire il miglior conto corrente è possibile cliccare sul box qui di sotto:

Di seguito, invece, illustriamo alcune delle migliori opzioni di giugno 2020 per aprire un nuovo conto corrente:

Conto corrente Widiba

Una delle migliori promozioni di giugno 2020 è rappresentata dal Conto Widiba. I nuovi clienti che scelgono di aprire questo conto, infatti, hanno la possibilità di sfruttare un conto corrente a zero spese per il primo anno oppure a tempo indeterminato con l’accredito dello stipendio oppure presentando una giacenza media di 5 mila Euro.

A rendere ancora più vantaggioso il conto di Widiba troviamo la possibilità, esclusiva per i nuovi clienti, di aprire una linea vincolata a 6 mesi con un tasso lordo promozionale pari all’1.6%. L’importo della linea vincolata va da un minimo di 1.000 Euro ad un massimo di 500 mila Euro.

A completare i vantaggi offerti da questo conto troviamo una carta di debito che include la possibilità di pagare con lo smartphone utilizzando Apple Pay oppure Google Pay. La carta di debito ha canone gratuito ed il prelievo di contanti in Italia è sempre gratuito per importi superiori a 100 Euro (in caso contrario è prevista una commissione di 1 Euro). E’ possibile ottenere una seconda carta di debito ed anche richiedere la Carta di Credito Classic con canone trimestrale di 5 Euro e Plafond di 1.500 Euro.
Attiva online il Conto Corrente Widiba

Conto Webank

Un’altra ottima alternativa per chi è in cerca di un nuovo conto corrente è rappresentata dal Conto Webank. In questo caso, ci troviamo di fronte ad un conto corrente a zero spese che include una carta di debito gratuito con prelievi di contante illimitati e senza costi in tutta l’area Euro.

Per i nuovi clienti, inoltre, Webank offre in regalo 80 Euro di buoni carburante IP. Per ottenere i buoni è sufficiente, dopo l’apertura del conto corrente, effettuare l’accredito di stipendio o pensione oppure aprire una linea vincolata a 12 mesi dall’importo minimo di 1000 Euro e caratterizzata da un tasso lordo pari allo 0.3%.Attiva online il Conto Corrente Webank

Conto Corrente Digital di CheBanca!

Per chi è in cerca di un conto corrente a zero spese, CheBanca! propone per questo mese di giugno il suo Conto Corrente Digital, una soluzione davvero molto comoda che fa della gestione online e della totale assenza di spese ed altri costi il suo vero punto di forza.

Il conto corrente di CheBanca! offre all’utente anche una carta di debito completamente gratuita (anche il prelievo è gratuito in area Euro) e permette di richiedere anche la Carta di Credito con canone annuo di 24 Euro totalmente azzerabile in caso di utilizzo della carta per almeno 5 mila Euro nel corso dell’anno.

Il Conto Corrente Digital consente di effettuare operazioni illimitate sia dall’app CheBanca! che dall’Area Clienti del sito dell’Istituto, offrendo una notevole flessibilità di utilizzo all’utente che potrà eseguire qualsiasi operazione senza la necessità di recarsi in filiale.Attiva online il Conto Corrente Digital di CheBanca!

Conto corrente N26

Per chi è in cerca di un conto corrente in grado di poter essere gestito, in modo completo e immediato, direttamente dal proprio smartphone, la scelta migliore è rappresentata da conto corrente N26, una delle soluzioni più interessanti del momento.

Il conto N26, oltre ad essere pensato per poter essere gestito, completamente, online e, soprattutto, in mobilità con il proprio smartphone, presenta alcune caratteristiche di sicuro interesse. Per prima cosa, infatti, il conto è a zero spese con canone completamente gratuito e con la possibilità di effettuare prelievi da qualsiasi ATM in area Euro. Anche i pagamenti, in qualsiasi valuta, sono gratuiti.

I clienti più esigenti possono richiedere anche il conto corrente N26 Black che ha un costo di 9,99 Euro e riprendere tutte le caratteristiche illustrate per il conto N26 arricchendolo con la possibilità di effettuare prelievi gratuiti in tutto il mondo e con un apposito pacchetto assicurativo Allianz che va a tutelare, ulteriormente, il cliente.

In listino c’è anche il conto N26 Metal che aggiunge al conto N26 Black anche un supporto clienti dedicato e la possibilità di accedere ad offerte esclusive con partner selezionati. Il conto in questione costa 16,99 Euro al mese.
Attiva online il Conto Corrente N26

Conto Hype

Tra le migliori promozioni del mese di giugno 2020 per chi è in cerca di un nuovo conto corrente troviamo anche il Conto Hype, una soluzione “smart” che punta tantissimi sulla semplicità di accesso e di gestione oltre che sull’utilizzo in mobilità.

Il Conto Hype può essere aperto in pochi minuti, direttamente online, grazie ad una procedura semplificata che consente di accedere in tempi rapidissimi al conto stesso. Il cliente che sceglie il Conto Hype potrà contare su di una carta di pagamento con IBAN che fa della flessibilità il suo punto di forza.

Con questa carta, infatti, è possibile eseguire prelievi di contante in tutto il mondo senza commissioni di alcun tipo. La carta è contactless ed offre, quindi, il pieno supporto ai pagamenti tramite smartphone che rappresentano oramai uno degli strumenti di pagamenti più utilizzati in assoluto, in particolare tra gli utenti più giovani.

Il conto di Hype è completamente gratuito e rappresenta una soluzione davvero molto comoda per poter gestire, in tutta semplicità e senza vincoli geografici, il proprio denaro. Da notare che è possibile anche Hype Plus, una soluzione ancora più ricca e completa.

Il conto Hype Plus costa appena 1 Euro al mese e permette di effettuare l’accredito dello stipendio e l’addebito automatico delle spese periodiche. Da notare, inoltre, che con questa soluzione è possibile accedere anche ad Hype Web per poter gestire il proprio conto corrente anche dal PC.

Per attivare il conto Hype è possibile sfruttare la procedura online disponibile cliccando sul box qui di sotto.
Attiva online il Conto Hype

Offerte ADSL a confronto

Definisci il tuo consumo

Confronta le offerte ADSL

Risparmia

Le offerte ADSL su SosTariffe.it

SosTariffe.it compara le offerte ADSL e Fibra ottica appartenenti a Internet provider italiani. Tutte le tariffe ADSL e fibra per la linea di casa sono aggiornate da un team dedicato e comparate in modo indipendente e imparziale.

Il comparatore Internet Casa di SosTariffe.it consente di scegliere tra le tariffe di operatori quali:

Internet per casa: ADSL e fibra ottica

Operatore Offerte da Chiamate
Infostrada Windtre 19.99 € / mese gratis
Fastweb 26.95 € / mese gratis
Tiscali 26.95 € / mese gratis
Vodafone 27.90 € / mese gratis
TIM 29.90 € / mese gratis

ADSL e Fibra ottica sono le due principali tecnologie a disposizione per chi vuole navigare su Internet ad alta velocità (ma non le uniche: ricordiamo ad esempio il WiMax, che consente di connettersi alla rete in modalità wireless, essenziale per chi si trova in una zona isolata e non raggiunta dalla linea telefonica).
Scegliere la connessione giusta per le proprie esigenze significa analizzare con attenzione l’uso che si fa dell’abbonamento a Internet: se ci si limita a navigare col browser, a controllare i social network, a inviare mail e a guardare qualche video a bassa risoluzione, l’ADSL, con i suoi 20 Mbit/s di velocità massima in download, è più che sufficiente;

viceversa, se si ha bisogno di una connessione dalle performance superiori, ad esempio per lo streaming audio e video ad alta e altissima risoluzione, la telepresenza o il gaming online, la Fibra ottica è fortemente consigliata. Da ricordare, quando si sceglie il tipo di contratto, la questione delle telefonate da fisso: non sono rare, infatti, le offerte solo Internet che mettono a disposizione una linea più rapida e dedicata ad attività che richiedono performance eccezionali (come il gaming) ma non prevedono le chiamate.

Offerte in evidenza

Le offerte ADSL confrontate da SosTariffe.it

ADSL è l’acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line (linea asimmetrica di connessione digitale) e individua una tecnologia di trasmissione dati che consente di navigare in Internet ad alte velocità, compatibilmente con la copertura raggiungibile nella propria città. La linea ADSL viaggia fisicamente sullo stesso doppino telefonico in rame del telefono fisso di casa e permette di trasmettere dati con un’ampiezza di banda notevoli. Le prime connessioni ADSL consentivano una velocità a partire da 640 Kb/s, mentre oggi una velocità adeguata alle nuove abitudini di navigazione parte dai 7 Mega.

Infine la peculiarità della tecnologia ADSL sta nella sua asimmetricità: questo significa che la velocità di download (quella con cui riceviamo dati) non è la stessa dell’upload (la velocità a cui li inviamo): una maggior portata della prima è proprio la caratteristica che ci permette di navigare in Internet rapidamente, caricare siti di pagine web, immagini e video in pochi secondi.

Le offerte fibra ottica

SosTariffe.it non compara solo le tariffe ADSL, ma anche le offerte Fibra Ottica. Questa tecnologia consente prestazioni migliori rispetto all’ADSL: velocità di navigazione, ampiezza di banda (detta appunto banda ultra-larga) e stabilità di linea superiori. L’infrastruttura fisica, su cui si basa, è costituita da una rete di cavi in fibra di vetro (o di altri polimeri) che non hanno una copertura capillare quanto quella dei cavi telefonici, quindi la Fibra ottica è oggi disponibile solo nelle città cablate, che sono però in continua crescita su tutto il territorio nazionale. Quando si parla di Fibra ottica bisogna ricordare che oggi ne esistono almeno due tipologie, proprio per ovviare al problema della cablatura: la FTTS o FTTC (Fiber to the Street e Fiber to the Cabinet) e la FTTH (Fiber to the Home).

La differenza fondamentale è che nel primo caso la Fibra arriva fino all’armadio stradale e da lì in poi si utilizza il vecchio “doppino” in rame per raggiungere la casa dell’utente; nel caso della FTTH, invece, la Fibra ottica “pura” è l’unica infrastruttura utilizzata direttamente fino al router del cliente. Questo comporta che la cablatura per FTTS e FTTC è molto più rapida, visto che è sufficiente portare i cavi fino all’armadio stradale e da lì in poi ci si può basare sulle infrastrutture telefoniche già esistenti; al contrario, la FTTH richiede lavori spesso ingenti, casa per casa. Il rovescio della medaglia è che la FTTH è una tecnologia molto più affidabile e performante, con velocità che arrivano a 1 Gbit/s e bassa latenza, laddove FTTC e FTTS sono più lente (intorno ai 100/200 Mbit/s di velocità massima in download) e, soprattutto se l’armadio stradale è lontano rispetto al domicilio del cliente, rischiando di essere un po’ meno affidabili, pur garantendo un eccellente livello di servizio. Ormai in Italia la fibra FTTC o FTTS è diffusa in gran parte dei capoluoghi di provincia, mentre la penetrazione della FTTH è inferiore. In breve: su SosTariffe.it è possibile trovare moltissime tipologie di connessioni Internet ADSL e Fibra, sia per la casa che per il business: ADSL flat, Internet senza telefono, oppure tariffe Tutto Compreso o ancora senza canone Telecom e ADSL WiFi (satellitare o WiMax). Tutti i risultati sono ordinati per prezzo e – selezionando quelli di maggiore interesse – è possibile effettuare un confronto ADSL o Fibra grazie a un’apposita tabella.

Come scegliere un’offerta ADSL o Fibra?

Prima di sottoscrivere un qualsiasi abbonamento ti consigliamo di effettuare uno Speed Test ADSL e Fibra per verificare l’attuale velocità del tuo provider e per scoprire quali sono le connessioni Internet più veloci nel tuo comune. Una volta individuata la tariffa più adatta a te, con un semplice click, si può andare sul sito dell’operatore. Qui sarà possibile verificare se la copertura ADSL o Fibra è presente nel proprio comune e sottoscrivere l’offerta. Sul mercato è possibile scegliere diverse offerte Internet casa che si adattano alle più svariate esigenze. In linea generale, la prima domanda da porsi al momento del confronto tra diverse tariffe per la connessione Internet di casa è: preferisco tariffe Internet senza linea telefonica fissa oppure offerte ADSL o Fibra + telefono fisso? Spesso la risposta più immediata è Internet senza linea fissa. Avere ADSL senza linea telefonica – nel senso stretto della parola – è tecnicamente impossibile (serve sempre la linea fissa per portare il servizio ADSL all’abitazione), ma è possibile avere solo ADSL senza telefono e risparmiare grazie ad alcune promozioni particolari. Allo stesso modo è possibile scegliere un servizio solo Fibra ottica. In effetti, così come anziani e pensionati preferiscono offerte telefono fisso, studenti e giovani possono trovare convenienza nelle offerte Internet senza linea telefonica, solo ADSL o solo Fibra e comunicare tramite il cellulare o la messaggeria istantanea.

Come sottoscrivere un’offerta con SosTariffe.it?

Molte promozioni elencate all’interno del comparatore sono disponibili solo per le sottoscrizioni effettuate online. SosTariffe.it consiglia di concludere la procedura di sottoscrizione interamente su Internet o richiedendo il servizio di assistenza telefonica, al fine di usufruire degli sconti dedicati solo a questi canali. In seguito verrete contattati telefonicamente da un operatore, e se non soddisfatti, avrete 10 giorni per recedere dal contratto senza penali. Il servizio di consulenza telefonica di SosTariffe.it è fornito da esperti specializzati pronti a fornire tutte le informazioni e il supporto utili per approfondire nel dettaglio le caratteristiche e i costi delle offerte che vi interessano, gratis e senza impegno.

Gli strumenti di SosTariffe.it

Oltre alla possibilità di comparare le offerte Internet casa delle principali compagnie italiane SosTariffe.it mette a disposizione anche strumenti utili per chi vuole sottoscrivere una nuova offerta, cambiare provider o semplicemente ricercare informazioni. Oltre allo Speed Test, sono a disposizione – nelle sezioni dedicate – i moduli per il recesso dal contratto, i codici migrazione e il servizio di verifica copertura dei principali operatori, necessari qualora si voglia cambiare compagnia per la fornitura della connessione ADSL o Fibra di casa. Nella sezione Guide ADSL sono contenute delle guide e degli approfondimenti focalizzati sulle offerte ADSL e Fibra, come risposte alle domande più frequenti e consigli. Infine ci sono le Opinioni grazie alle quali è possibile leggere i commenti degli altri utenti riguardo alle esperienze riscontrate con i vari operatori e condividere le proprie.

Il router/modem

Modem e router sono termini che stanno a identificare, almeno in teoria, due cose diverse: il modem fornisce l’accesso a Internet, mentre il router condivide l’accesso al web a tutti i dispositivi, di solito attraverso un modulo Wi-Fi. Oggi la grande maggioranza degli apparecchi di questo genere integrano entrambe le funzioni, e quindi permettono sia di collegarsi alla rete con il classico cavo Ethernet, sia di accedere al web senza fili (non solo per il PC, quindi, ma anche per tablet, smartphone, TV smart, elettrodomestici, apparecchi per la domotica e così via). Fino a poco tempo fa, gli operatori fornivano il modem insieme ai loro contratti, facendolo pagare all’utente, che non aveva scelta (di solito una rata di pochi euro al mese, ma da saldare anche per 3 o 4 anni, con un costo finale che era quasi sempre superiore al vero prezzo d’acquisto). Oggi, dopo una delibera dell’Agcom in materia, i provider non possono più imporre il loro dispositivo, e come conseguenza l’utente può utilizzare senza problemi un dispositivo già di sua proprietà, utilizzando i dati d’accesso che i fornitori del servizio sono tenuti a divulgare sul proprio sito. Anche il modem influenza la qualità della connessione, sia perché alcuni “sopportano” connessioni con una velocità entro un certo limite, soprattutto se hanno qualche anno sulle spalle, sia perché la potenza delle antenne permette di coprire con il wireless un’area più o meno ampia della casa; un modem di qualità dà maggiori garanzie anche per quello che riguarda la stabilità della connessione. Ecco perché, se si sceglie di non acquistare il modem suggerito dal provider, è meglio muoversi con attenzione per l’acquisto di un altro modello o controllare se quello già in proprio possesso è in grado di gestire la connessione.

La velocità minima di navigazione

I valori che i provider pubblicizzano sono di tutto rispetto, ma non bisogna commettere l’errore di credere che, quando ci si collegherà per la prima volta, si sfreccerà al massimo della velocità. Sono tanti i motivi che portano a performance al di sotto delle aspettative per una connessione: ad esempio, se si ha un’ADSL o una fibra FTTS o FTTC con armadio stradale posto a una certa distanza dalla casa, la vecchia tecnologia in rame può portare a rallentamenti piuttosto frequenti; altri motivi comuni derivano dalla congestione della linea – soprattutto se si abita in un condominio con molte famiglie – o dalle difficoltà tecniche nel raggiungere un’abitazione isolata. Il rischio è che si paghi per una Fibra ottica ad alta velocità per ottenere performance paragonabili a quella di un’ADSL, e veramente frustranti se si è puntato fin da subito sull’ADSL. Fortunatamente, da qualche anno gli operatori hanno l’obbligo periodico di specificare la velocità minima garantita dalle loro connessioni, in base a quanto previsto dall’art. 7 comma 4 della delibera 244/08/CSP. I valori riguardano ovviamente l’uso esclusivo della connessione, senza il contemporaneo utilizzo di eventuali servizi come le telefonate o la TV: Ogni operatore pubblica quindi sul proprio sito i dati minimi garantiti: se registriamo velocità ancora inferiori, allora abbiamo tutti i diritti di farci sentire e di pretendere un miglioramento del servizio, chiedendo un indennizzo per tutti i giorni in cui non vengono rispettati gli standard minimi (oppure si può annullare il contratto senza penali).

I piani più comuni

Gli operatori di telefonia offrono soluzioni diverse per l’accesso a Internet, sia ADSL che con Fibra ottica, ma alcune caratteristiche rimangono fisse. Quasi tutti gli operatori, infatti, offrono due versioni della tariffa per Internet, una con le chiamate a pagamento (sia per quando riguarda lo scatto alla risposta che per i minuti di conversazione) e una, più costosa di qualche euro mensile, con le chiamate comprese; scegliere l’una o l’altra dipende ovviamente dalla quantità di telefonate che si fanno in un mese. I costi possono essere diversi a seconda che si prendano in considerazione le chiamate sui numeri mobili italiani, quelle sui numeri fissi italiani e, in molti casi, anche quelle sui fissi internazionali (dove per “internazionali” solitamente si indicano i numeri di USA, Canada ed Europa Occidentale Zona 1). Alcuni operatori propongono poi dei piani solo Internet, che quindi, come si accennava più sopra, non comprende le telefonate effettuate da telefono fisso. Oltre a un costo inferiore, i piani solo Internet – non prevedendo possibili rallentamenti dovuti all’utilizzo concomitante di altri servizi, come appunto le chiamate – hanno il vantaggio di solito di offrire una linea più reattiva, cioè “a bassa latenza” (con un intervallo infinitesimale tra l’input fornito al sistema e la sua reazione attraverso la rete). Si tratta di tariffe molto popolari tra i giocatori di videogame professionisti o semiprofessionisti, ma anche dagli appassionati di film e serie tv in streaming ad altissima risoluzione, per più moderne tv a 4K.

I provider più diffusi

I provider più diffusi nell’ambito dell’offerta di ADSL e Fibra ottica si sono ormai orientati su canoni medi intorno ai 25-30 euro al mese, anche tenendo conto dei cambiamenti intercorsi in seguito alle decisioni dell’Agcom (tra cui, ad esempio, la non obbligatorietà di acquisto del modem del fornitore).

TIM è l’operatore che vanta l’infrastruttura proprietaria più ampia di tutte, essendo una società del gruppo Telecom e quindi discendendo dall’ex monopolista. Per questo vanta un’eccellente copertura con la sua Fibra ottica (anche FTTH) e con l’ADSL, e in più assicura una risposta rapida in caso di guasti e problemi di sorta.

Vodafone è la rivale storica di TIM e una delle prime società ad offrire una velocità massima di 1 Gbit/s con la fibra ottica. Punta molto sull’integrazione con le offerte mobili, tenendo conto che è regolarmente in cima alle classifiche relative alla qualità del segnale e alla velocità sui network 4G e 4.5G. Così come TIM, Vodafone propone una sinergia con la televisione di Sky per alcune delle sue tariffe.

Fastweb è una delle pioniere italiane della fibra ottica, e la sua rete FTTC è una delle più ampie in assoluto, pur offrendo anche il servizio FTTH. La partnership con Sky in questo caso è storica, con offerte integrate che possono includere anche sconti per quanto riguarda le tariffe di luce e gas.

Wind Infostrada è il frutto della fusione di varie esperienze, da Infostrada fino a Wind e Tre, i due colossi della telefonia mobile che si sono fusi qualche tempo fa. Offre alcune tra le tariffe più convenienti in assoluto anche per la fibra da 1 Gbit/s, oltre a regalare tradizionalmente decine di gigabyte di traffico per chi è già cliente Wind mobile.

Tiscali è una società di telecomunicazioni fondata nel 1998 in Sardegna che vanta tra i suoi traguardi quello di essere stata la prima azienda a offrire le telefonate gratuite via Internet. La partnership storica di Tiscali per lo streaming televisivo è con Infinity, e anche le sue offerte si distinguono per essere particolarmente convenienti rispetto alla concorrenza.

Eolo è una delle più importanti aziende per quanto riguarda Internet tramite il wireless, attraverso una tecnologia che consente di collegarsi alla rete anche se ci si trova in una zona non raggiungibile dal collegamento tradizionale.

Cheapnet offre tutte e tre le tradizionali tecnologie per connettersi a Internet a banda larga, sia con l’ADSL che con la Fibra ottica che attraverso il wireless, oltre a consentire le telefonate via Internet tramite il VoIP.

Isolamento domestico e connessione Internet: 7 consigli per migliorare le prestazioni

A causa dell’emergenza sanitaria è diventato prioritario fare affidamento su di una connessione domestica di ottima qualità, necessaria per poter lavorare e gestire i propri rapporti sociali .

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: