Mercati asiatici in ribasso oggi

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Mercati oggi: Asia in rosso. L’impatto dei missili iraniani

8 Gennaio 2020 – 09:24

9 Gennaio 2020 – 07:58

Mercati oggi in focus dopo l’attacco iraniano con missili su basi USA. L’Asia chiude in rosso

I mercati oggi sono sotto osservazione di analisti e investitori dopo gli ultimi drammatici aggiornamenti provenienti dallo scontro Iran-USA.

Le Borsa asiatiche hanno chiuso la sessione in rosso, trainate al ribasso dall’ipotesi guerra che, stando alle novità della notte, si sta concretizzando.

Il lancio di una dozzina di missili iraniani contro basi statunitensi in Iraq, infatti, ha aperto uno scenario allarmante e più realistico di un imminente conflitto.

Gli indici azionari delle principali Borse mondiali stanno subendo reazioni altalenanti in questi giorni concitati a livello internazionale. Dopo un sentiment di maggiore ottimismo che ha dominato ieri, con analisti più cauti nel valutare lo scoppio di una vera guerra, i missili iraniani di stanotte hanno riportato l’allarme ai massimi livelli.

Di conseguenza, i mercati oggi stanno di nuovo perdendo guadagni. Solo oro e petrolio hanno imboccato la via del rialzo.

Mercati oggi: dopo i missili iraniani, l’Asia guida il ribasso

Gli effetti dell’operazione iraniana contro le basi USA in Iraq stanno avendo impatti anche sui mercati azionari. Le principali Borse asiatiche, infatti, hanno chiuso in rosso dopo la notizia dei missili lanciati da Teheran.

Il Nikkei ha perso l’1,57%. Per quanto riguarda la Cina, gli indici hanno tutti chiuso al ribasso: Shanghai Composite -1,22; China A50 -0,95; DJ Shanghai -1,30; Hang Seng -0,86.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

In attesa delle reazioni degli Stati Uniti all’attacco iraniano, le Borse mondiali restano in focus. Sotto la lente, infatti, ci sono anche i mercati europei e statunitensi. L’andamento al potrebbe interessare anche Europa e USA, alimentato da venti di guerra in potenziale peggioramento nelle prossime ore.

La novità di oggi sul fronte del Medio Oriente ha messo in allarme gli analisti non solo per le Borse asiatiche. Secondo alcune prime valutazioni, infatti, l’escalation incontrollata dei rapporti tra Stati Uniti e Iran potrebbe minare alcune importanti certezze. Quali, per esempio, la firma della tregua commerciale tra Washington e Pechino è prevista per il 15 gennaio.

In caso di peggioramento della situazione in Iraq, con gli Stati Uniti coinvolti in una vera e propria guerra, si potrebbe decidere per uno slittamento della tanto attesa firma della Fase 1. Sarebbe, questo, un ulteriore segnale negativo per i mercati, che perderebbero fiducia e, quindi, guadagni.

Inoltre, le ritorsioni a breve termine potrebbero coinvolgere anche il passaggio del petrolio nello Stretto di Hormuz. Qui sarebbero stati installati infatti, missili terra aria anti-nave dall’Iran a scopo difensivo. La chiusura di questa via strategica per l’oro nero – destinato soprattutto in Cina – avrebbe conseguenze sul comparto energetico e sulle economie dipendenti dalle esportazioni del greggio.

Il focus sui mercati oggi, quindi, rivela un clima di nuovo oscillante e di pessimismo.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Mercati asiatici in ribasso oggi

I mercati asiatici hanno chiuso in forte ribasso, con il Nikkei in particolare in calo del 2,75% dove la rinnovata forza dello yen pesa sui titoli delle società esportatrici giapponesi. I segnali di un possibile irrigidimento della politica monetaria cinese e la debolezza del dollaro hanno infatti pesato sulle piazze asiatiche e continuano a indurre gli investitori più avversi al rischio ad alleggerire le loro posizioni. Sul fronte dei dati macroeconomici, spicca quello preliminare relativo all’indice Hsbc Purchasing Managers in Cina, che in ottobre è salito a 50,9 rispetto alla lettura finale di 50,2 di settembre, registrando il massimo da 7 mesi .

Le pricipali notizie macroeconomiche che verranno rilasciate in giornata sono:

10:00 EUR IFO clima d’affari Germania

10:00 EUR IFO condizione corrente Germania

10:00 EUR Vendite al dettaglio Italia

10:00 EUR IFO aspettative Germania

10:00 EUR BCE Massa Monetaria M3

10:30 GBP Rilascio dati sul Pil

14:30 USD Ordini di beni durevoli USA

15:55 USD Indice di fiducia Università del Michigan

16:00 USD Scorte all’ingrosso USA

Continua inarrestabile il rally dell`EUR/USD che sembra essere stabile intorno all’area dell’1.38, tuttavia vista la certezza che la politica monetaria USA resterà rialzista ancora ben diverse settimane, sono possibili nuovi rialzi verso 1.39$. Considerando il grafico settimanale è possibile che il cross inizi a ritracciare solo dopo il livello 1.41\1.415 assente a mercato da esattamente 24 mesi. Sul cable, GBP\USD regge invece la forte resistenza a 1.625 che farebbe intravedere possibilità di ribasso nel corso della giornata ma molto potrebbe dipendere dal rilascio del dati sul Pil britannico. USD\JPY ancora in ribasso con possibile supporto a 96.3 che se rotto potrebbe portare il cross al di sotto dei 95 yen.

Crude e metalli aprono la giornata in forte calo, primo supporto del Gold a 1,332$ con supporto successivo a 1,310. La chiusura della settimana potrebbe vedere una forte volatilità su tutti i mercati per cui le ricordiamo di fare attenzione alle quantità e mantenere il suo margine utilizzato al di sotto del 20%.

Analisi di Scenario

Borsa Italiana, dove investire ora?

Diversi investitori si chiedono se è arrivato il momento di tornare a investire a Piazza Affari e, in caso, di risposta affermativa, quali asset privilegiare Continua

La crisi? Per chi l’affronta nel modo giusto potrebbe essere un’opportunità

L’emergenza sanitaria in corso ha portato in primo piano tutta una serie di temi legati alla gestione aziendale in situazioni di crisi. Ma potrebbero però emergere – secondo la. Continua

I PAC per superare il panic selling da coronavirus

Paolo Paschetta (Pictet AM) suggerisce una modalità di accesso al mercato graduale, che si basa su sottoscrizioni periodiche di importi modulati sul profilo del cliente Continua

Guida agli investimenti

Una serie di guide ed approfondimenti per investire in modo consapevole, sicuro e profittevole
Continua

Uscire dalla Pandemia 2020 con gli “European Reconstruction Proportional Bond” (seconda parte)

Diversamente dagli osteggiati “Eurobond”, gli ERPB sono bond che verrebbero emessi dai singoli paesi europei, ciascuno pro quota nell’ambito di un plafond complessivo, suddiviso. Continua

Quando il ritorno alla normalità sui mercati?

Crisi significa anche opportunità. Non solo in cinese, ma anche sui mercati finanziari, perché durante una crisi i prezzi si abbassano fino ad un punto da rendere conveniente. Continua

Uscire dalla Pandemia 2020 con gli “European Reconstruction Proportional Bond”

Un’alternativa concreta ai “coronabond”: gli European Reconstruction Proportional Bond. Ecco perché potrebbero essere gli strumenti che salvano Europa e paesi europei Continua

Rischi e opportunità nell’attuale contesto di mercato

David Polak – Investment Director per l’azionario di Capital Group – ha segnalato che alcune realtà stanno resistendo meglio alla flessione del mercato Continua

Opportunità selettive (ma in ottica di medio-lungo termine)

Massimo Trabattoni (Head of Italian Equity di Kairos) ha segnalato che al momento il mercato riflette uno scenario piuttosto negativo, aggiungendo che “ma è anche vero che delle. Continua

I fattori oltre il coronavirus

L’ampiezza delle correzioni, e l’aumento della volatilità intra-day, degli indici di Borsa non dipende da un unico fattore come quello del Covid-19. Ma anche da altri squilibri Continua

Coronavirus, non è da escludere un rimbalzo a V dei mercati

Diversi gestori hanno definito l’epidemia da coronavirus come il cigno nero dei mercati finanziari del 2020. Tuttavia, c’è chi predica ottimismo e avanza l’ipotesi di una. Continua

Coronavirus: tre possibili scenari per i mercati finanziari

Secondo il team di gestione di La Financière de l’Echiquier la diffusione del coronavirus fuori dalla Cina ha riacceso il rischio di una pandemia fino a quel momento scartato. Continua

La bolla dei fattori, spiegata

Nella settimana finale del mese di febbraio si è assistito a un crash degli indici di Borsa come nessun altro prima. Neppure per l’11 settembre si era registrata una caduta. Continua

Il coronavirus sarà il cigno nero del 2020?

Nel suo libro Nassim Taleb definisce i “Cigni Neri” come eventi particolarmente imprevedibili, che hanno un impatto enorme sulla società umana. Come comportarsi in questa. Continua

Coronavirus, quale impatto su Piazza Affari?

La diffusione del coronavirus al di fuori della Cina, in particolare in Italia e in Corea del Sud, ha fatto scattare il panico a Piazza Affari e in Europa. Azzerati i rialzi dei. Continua

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: