Materie prime petrolio arriva a 100 dollari

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Materie prime: petrolio arriva a 100 dollari

In Egitto la situazione politica è particolarmente tesa. L’esercito ha imposto le dimissioni al presidente del paese che si è rifiutato attivando il meccanismo del golpe. Una deriva praticamente inevitabile che ha avuto ripercussioni sul fronte finanziario. Se un paese non è in buone mani dal punto di vista politico, è facile che a cascata ne risentano i maggiori settori produttivi del paese. Ecco perché se il Medio Oriente è carico di tensione, sale il prezzo del petrolio che proprio in quelle zone rappresenta la maggiore fonte di ricchezza.

Il problema è che nel caso dell’Egitto non ci si aspettava un cambiamento di fronte così repentino visto che nell’aria si sentiva ancora il profumo della primavera araba. Invece, in men che non si dica, c’è stata la rivolta. Il fatto è che la questione egiziana ha una valenza globale. I maggiori investitori nel settore petrolifero, sono preoccupati dell’involuzione autoritaria che potrebbe interessare il governo del paese. Le borse hanno reagito immediatamente chiudendo le contrattazioni in terreno negativo.

Il prezzo del petrolio, subito dopo l’annuncio dell’ultimatum imposto dai militari al presidente Morsi, è cresciuto fino a raggiungere il livello record di 102 dollari al barile, proprio in un momento in cui il volume degli ordini è molto elevato. In termini percentuali il rialzo è stato dell’1,75 per cento.

Finanza & Mercati E se il petrolio tornasse a 100 dollari?

Hai ancora tempo per la promo prezzo bloccato
Scade il 14 giugno 2020

Arriva la nuova Imu, con la fusione di Imu e Tasi

Csm, Mattarella: emerso un quadro sconcertante. Si volta pagina

Conte: situazione difficile, confido di evitare la procedura Ue

Fare Surf a Milano: aperta la prima Wave pool d’Italia

Il passaggio dei migranti dalle nave madre al barchino: il video

Bollette, tutto quello che c’и da sapere per difendersi dalle trappole

Borsa & MAterie prime

E se il petrolio tornasse a 100 dollari?

  • –di Roberto Bongiorni
  • 16 dicembre 2020

Non faranno certo piacere alle famiglie italiane, che giа apprezzavano i risparmi nel fare il pieno all’auto, le dieci previsioni “shock” elaborate come ogni fine anno dagli analisti di Saxo Bank per i dodici mesi successivi. Fra queste, infatti, c’и il ritorno del prezzo del barile di petrolio a 100 dollari: se si avverasse l’impatto sarebbe sicuro, anche se in parte mitigato da un ritorno in alto dell’euro (altra indicazione “controcorrente” della banca danese, specialista nel trading online multi-asset).

Non solo euro e greggio, le previsioni sono fra le piщ trasversali per mercati e aree geografiche: dagli “unicorni” della Silicon Valley che si scontrano con la realtа, fino al Rublo russo che si apprezza del 20% rispetto a euro e dollaro, passando per le Olimpiadi in Brasile che fanno da volano per la ripresa degli emergenti e per il collasso dei mercati obbligazionari.

Ovviamente non tutti gli scenari improbabili si avvereranno, forse neanche uno, ma in passato Saxo Bank ha saputo anticipare alcuni dei “cigni neri” che poi hanno avuto conseguenze significative sullo scenario finanziario. Per esempio la svalutazione dello yuan la scorsa estate e anche il crollo del prezzo del petrolio nel 2020.

Occorre quindi prestare la massima attenzione, anche perchй, come avverte Steen Jakobsen, capo economista di Saxo Bank: “ci stiamo avvicinando alla fine della paralisi che ha dominato la risposta politica alla crisi finanziaria globale. Il Quantitative Easing e altre forme di intervento hanno fallito. La Cina и in una fase di transizione e le tensioni geopolitiche sono piщ che mai complesse e fragili. Il costo marginale del denaro sta salendo e di conseguenza anche volatilitа e incertezza. И in questo scenario che abbiamo elaborato le previsioni di quest’anno”.

0 commenti
  • 0 Commenti
  • |
  • Aggiorna
  • Vedi tutti i commenti
I più letti di Finanza & Mercati

Ultime novità

Dal catalogo del Sole 24 Ore
Le gallery più viste
Video
Ultimi podcast da radio 24
Il Gruppo
Quotidiani del Sole 24 ORE
Servizi
Abbonamenti

P.I. 00777910159 – Dati societari – © Copyright Il Sole 24 Ore Tutti i diritti riservati – ISSN 2499-4944 – Per la tua pubblicità sul sito: Websystem

Accedi

Inserisci username e password per accedere ai servizi del Sole 24 Ore

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Le regole della Community

Il Sole 24 ORE incoraggia i lettori al dibattito ed al libero scambio di opinioni sugli argomenti oggetto di discussione nei nostri articoli. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilitа degli altri utenti. Non verranno peraltro pubblicati contributi in qualsiasi modo diffamatori, razzisti, ingiuriosi, osceni, lesivi della privacy di terzi e delle norme del diritto d’autore, messaggi commerciali o promozionali, propaganda politica.

Finalitа del trattamento dei dati personali

I dati conferiti per postare un commento sono limitati al nome e all’indirizzo e-mail. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell’utente. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autoritа competenti. Ogni ulteriore diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi и, dunque, prevista.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra societа, che avrа pertanto ogni piщ ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso – a titolo esemplificativo – il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonchй di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore.

Prezzo petrolio a 200 dollari e Trump muto: minaccia saudita è un assist per i trader

Sale la tensione tra Arabia Saudita e Stati Uniti con Riad che minaccia apertamente Trump di alzare il prezzo del petrolio ben oltre gli 80 dollari al barile

Le parole usate dall’alto funzionario del governo saudita Turki Al Dakhil contro gli Stati Uniti non lasciano spazio a dubbi. “Se Trump si indispone per un barile ad 80 dollari, dovrebbe tenere in considerazione un prezzo di 100 dollari per barile, o 200 o, perché no, il doppio!”” ha dichiarato il rappresentante di Riad. La deduzione che tutti liberamente possono fare a partire da questa affermazione è molto semplice: l’Arabia Saudita si riserva il diretto di alzare il prezzo del petrolio laddove il braccio di ferro tra Arabia Saudita e Usa dovesse diventare sempre più forte. La determinazione della quotazione petrolio diventa quindi una sorta di arma politica che i sauditi si riservano di utilizzare contro i loro vecchi alleati, gli Usa. Riad usa un fatto economico, ossia il prezzo del petrolio, per rispondere ad una minaccia di tipo politico che è arrivata dagli Stati Uniti. Ma cosa è successo tra i due vecchi alleati del Medio Oriente di così grave per arrivare a toni come questi e perchè i trader oggi temono davvero un aumento del prezzo del petrolio fino a 100 dollari al barile se non addirittura a 200?

La tensione tra Usa ed Arabia Saudita è esplosa a seguito della scomparsa del giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi. Il corrispondente, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe stato fatto sparire nell’ambito di una operazione di polizia condotta dalla autorità di Riad. Ovviamente non ci sono (nè probabilmente ci saranno mai) conferme sul coinvolgimento della polizia saudita nel fatto, ma questo diventa quasi secondario in un braccio di ferro che ha origini molto eterogeee. La crociata di Trump contro i sauditi si è però immediatamente rivelata una sorta di boomerang. Il fatto è che con l’Iran fuori dai giochi per volontà degli Stati Uniti e in considerazione del fatto che l’Arabia Saudita ha un peso preponederante nella classifica dei paesi produttori, Riad sa perfettamente che adesso può alzare la voce. La domanda che i traders si pongono riguarda però il fino a quando. In altre parole, fino a dove l’Arabia Saudita si pul spingere con le sue minacce? E’ davvero possibile che nell’ambito del braccio d ferro avviato con gli Stati Uniti, i sauditi si spingano a fare del loro meglio per far balzare le quotazioni del petrolio addirittura fino a 200 dollari. Un prezzo del greggio a 200 dollari avrebbe conseguenze terribili per tutti ed allora ecco che le frecciate di Turki Al Dakhil contro gli Stati Uniti si depotenziano. E’ quasi certo che l’Arabia Saudita non alzerà mai il prezzo del petrolio e che le sue minacce siano destinate a restare solo sulla carta. Attenzione però a non prendere con eccessiva leggerezza quello che è avvenuto. Perchè qualcosa di davvero significativo è avvenuto nel senso che per la prima volta da tempo il petrolio è tornato ad essere un’arma politica ma soprattutto per la prima volta da anni, l’Arabia Saudita è tolto il vestito del partner affidabile.

Per conoscere le possibili previsioni sul prezzo del petrolio è utile l’analisi tecnica materie prima 15-19 ottobre.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: