Italia la ripresa dei consumi elettrici

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Italia: la ripresa dei consumi elettrici

I consumi elettrici sono in ripresa nel nostro paese e anche se non c’è da essere troppo ottimisti, le analisi viaggiano sul sorriso visto che potrebbe essere questo un segnale del rilancio della produzione industriale. I consumatori italiani, in questo momento, stanno tagliando tutte le spese ritenute non necessarie ed hanno smesso anche di avere bisogno di pane e pasta. La cosa più preoccupante è che rinunciano alle spese per la prevenzione e la cura. Il problema, però, dicono gli esperti, è che su 100 euro che gli italiani hanno a disposizione, 60 euro servono a pagare le spese necessarie, tra cui anche le utenze domestiche.

Gli italiani, però, non sono diventati degli spendaccioni, sotto il profilo energetico, anzi. La verità è che a sostenere la ripresa timida del consumo di energia elettrica, c’è la ripresa industriale. Non si registravano questi dati da venti mesi ormai.

Nello Stivale, l’unica regione a fare la differenza, a scostarsi dal trend, è la Lombardia. I dati sono stati analizzati e forniti dalla Terna, la società che in Italia di occupa di gestire la rete di trasmissione elettrica. A luglio, dice la Terna, i consumi elettrici sono stati dati in aumento dell’1,5 per cento. Rispetto al luglio del 2020, però, la richiesta energetica è calata del 3,6 per cento tanto che pochi sono veramente ottimisti.

Italia: la ripresa dei consumi elettrici

Nel mese di agosto 2020 la domanda di energia elettrica in Italia è stata di 24,9 miliardi di kWh, un valore in crescita del 4,8% rispetto ad agosto del 2020. Secondo quanto rilevato da Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, la variazione della domanda elettrica di agosto 2020 risulta +2,1% se depurata dagli effetti di temperatura e calendario: rispetto al corrispondente mese del 2020, infatti, quest’anno si è avuto un giorno lavorativo in più (21 vs 20) e una temperatura media mensile superiore di quasi 2 gradi centigradi.

I 24,9 miliardi di kWh richiesti nel mese di agosto 2020 sono distribuiti per il 41% al Nord, per il 31% al Centro e per il 28% al Sud. A livello territoriale la variazione della domanda di energia elettrica del mese di agosto è risultata ovunque positiva: +4,7% al Nord e al Sud, +5,5% al Centro.

Nei primi otto mesi del 2020 la domanda di energia elettrica ha fatto registrare una crescita del 2,0% rispetto ai volumi del corrispondente periodo dello scorso anno. A parità di calendario il risultato è +1,7%.

Nel mese di agosto 2020 la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per il 90,3% con produzione nazionale e per la quota restante (9,7%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero. In dettaglio, la produzione nazionale netta (22,6 miliardi di kWh) è in aumento del 2,6% rispetto ad agosto dello scorso anno. Sono in crescita le fonti di produzione termoelettrica (+20,7%), fotovoltaica (+9,1%) e geotermica (+2,1%). In calo le fonti idroelettrica (-33,8%) ed eolica (-23,7%).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

In termini congiunturali, la variazione destagionalizzata della domanda elettrica di agosto 2020 ha fatto registrare un calo (-7,6%) dopo la crescita record di luglio. Il profilo del trend si porta su un andamento positivo.

Consumi di energia elettrica in Italia a marzo 2020

Nel mese di marzo 2020, , secondo quanto rilevato dal gestore nazionale Terna, la domanda di elettricità in Italia è stata di 26,4 miliardi di kWh, in flessione del 5,1% rispetto allo stesso mese del 2020.

L’andamento della domanda ha risentito dell’effetto calendario e temperatura: quest’anno, infatti, marzo ha avuto un giorno lavorativo in meno (21 contro 22) e una temperatura media mensile superiore di circa 1,6°C rispetto a marzo del 2020.

Il dato destagionalizzato e corretto dagli effetti di calendario e temperatura, porta a una variazione della domanda elettrica di marzo pari a -3,1%.

La domanda del primo trimestre del 2020 assume quindi un trend negativo (-1%) rispetto al corrispondente periodo del 2020. In termini rettificati la variazione è pari a -0,8%.

Marzo 2020: la richiesta di energia in Italia

A livello territoriale la variazione tendenziale di marzo 2020 è risultata ovunque negativa: -5% al Nord e al Sud, -5,3% al Centro.

In termini congiunturali, il valore destagionalizzato e corretto dagli effetti di calendario e temperatura dell’energia elettrica richiesta a marzo 2020 ha fatto registrare una variazione negativa (-1,1%) rispetto al mese precedente (febbraio 2020). Questo risultato porta il profilo del trend su un andamento decrescente.

Nel mese di marzo 2020 la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per l’85,7% con produzione nazionale e per la quota restante (14,3%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero. In dettaglio, la produzione nazionale netta (22,8 miliardi di kWh) è risultata in calo rispetto a marzo 2020 (-2,9%).

Prosegue la forte crescita della fonte di produzione fotovoltaica (+41,2%). Stabile la produzione eolica (+0,5%), in diminuzione tutte le altre fonti (idroelettrica -33,6%; geotermica -2%; termica -2%).

L’analisi dettagliata della domanda elettrica mensile provvisoria del 2020 e del 2020 è disponibile nella pubblicazione Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico, consultabile alla voce Sistema elettrico – Dispacciamento – Dati esercizio.

Andamento mensile dei consumi di energia elettrica in Italia

Di seguito il dettaglio del consumo di energia elettrica in Italia dei mesi scorsi:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: