Forex dopo la Fed si pensa gia al 2020

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Tag: dollaro

Opzioni binarie, cosa cambia dopo le ultime mosse della Bce

Gli effetti delle nuove mosse di Draghi sul trading.

di Luigi Boggi – 18 Marzo 2020

Opzioni binarie: asset, volatilità e liquidità

EUR / USD rappresenta la coppia di valute più volatile: ciò significa che il cosiddetto tasso di cambio tra euro e dollaro registra innumerevoli variazioni durante le 24 ore. E’ conveniente investire?

di Luigi Boggi – 10 Marzo 2020

Le parole della Yellen, spingono al ribasso il dollaro Usa

Come avevamo previsto ieri il FOMC ha deciso di lasciare invariate le strategie monetarie in essere (tassi d’interesse su livelli bassi 0-0,25% e tapering di 10 mld di dollari). Dal prossimo mese…

di Luigi Boggi – 19 Giugno 2020

Forex: i rischi che arrivano dai paesi emergenti

I paesi emergenti, in un contesto di crisi, assumono un’importanza cruciale: il fatto è che oltre ad incrementare notevolmente le riserve d’oro, stanno anche muovendo le acque nel mare del…

di Luigi Boggi – 22 Luglio 2020

Europa: ripassiamo l’importanza dei market mover

Chi si avvina al mondo delle opzioni binarie deve tenere conto delle variabili che influenzano il mercato e che possono definire un trend. Arrivare anche pochissimo in anticipo su queste…

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Forex: dopo la Fed si pensa già al 2020

Dopo l’ultimo meeting della Fed che ha confermato lo status quo per la politica monetaria americana, gli analisti hanno iniziato a guardare al futuro tentando delle previsioni compatibili con l’andamento…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Borse: come ha influito il discorso di Bernanke

L’ultimo meeting della Federal Reserve è stato probabilmente uno degli eventi finanziari più attesi degli ultimi mesi, visto che, dopo tante attese, adesso è necessario capire che intenzioni nutre la…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Fed: ripensamento sul QE

Bernanke è stato chiaro sulla politica di Quantitative Easing: nonostante si sperava di riuscire ad abbandonare gli stimoli monetari, è necessario insistere ancora un po’ su questa linea. Il dollaro…

di Luigi Boggi – 22 Maggio 2020

America: il rapporto tra Fed e QE

La Federal Reserve e il programma di Quantitative Easing sono i capisaldi della stagione monetaria estiva nel senso che le evoluzioni della politica economica americana e le decisioni prese dall’organismo…

di Luigi Boggi – 21 Maggio 2020

Forex: il rapporto tra dollaro e rand

Il Forex, cioè il mercato valutario, è uno dei più appetibili per chi decide d’investire nelle opzioni binarie. Per esempio, piuttosto che fare trading investendo in borsa e sottoponendosi alle…

di Luigi Boggi – 20 Maggio 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Reazioni dopo la Fed: FOMC sconcerta il mercato

Versione originale di Laura Sánchez – traduzione a cura di Investing.com

Investing.com – Dopo la chiusura di ieri di Wall Street in verde, i mercati europei di oggi proseguono la corsa. Nella riunione di ieri, la Fed ha fatto quello che il mercato si aspettava (ha mantenuto i tassi invariate), ma il comunicato del FOMC e il successivo messaggio del presidente del FOMC Jerome Powell riapre il dibattito sulle possibili future modifiche della politica monetaria dell’istituto centrale USA.

“La Fed non ha deluso, anche se non è stata così energica come alcuni investitori avrebbero voluto su un ribasso dei tassi di interesse. Certo, ha ritirato la parola ‘paziente’ dalla sua dichiarazione, rendendo più probabile l’abbassamento dei tassi di interesse di riferimento nel prossimo futuro per sostenere l’espansione economica”, spiegano da Link Securities.

Diversità di opinioni sul taglio dei tassi
Tuttavia, non vi è unanimità in seno alla Commissione federale per il mercato aperto (FOMC). “È degno di nota che una parte importante del FOMC, fino a sette dei suoi membri, si aspettano due tagli quest’anno, mentre uno di loro se ne attende uno. D’altra parte, otto membri non si aspettano riduzioni dei tassi nel 2020 e uno si aspetta addirittura un aumento. Pertanto, la posizione all’interno della FOMC non è unanime, anche se i mercati, dopo il comunicato del Comitato e l’intervento del suo presidente, Jerome Powell, nella successiva conferenza stampa, hanno interpretato che ci saranno tagli dei tassi e che questi arriveranno presto. Così, i future scontano al 100% una riduzione degli stessi nel mese di luglio, quando un mese fa la probabilità era solo al 25%”, aggiungono gli esperti di Link Securities.

“I mercati azionari e le obbligazioni sono in aumento, mentre il dollaro resta in forte calo a causa del rimbalzo dell’oro. Questo tipo di reazione non potrebbe essere più chiara di un’interpretazione del mercato secondo cui la Fed apre le porte ai tagli dei tassi dopo l’incontro di ieri”, osserva José Luis Cárpatos, CEO di Serenity Markets.

Anche se questo analista ricorda anche le parole di Powell: “hanno lasciato intendere che non sta per ‘crollare’, cioè dà l’impressione di poter resistere e attendere il più a lungo possibile prima di tagliare, cosa che non piace al mercato in quanto rende più improbabile che questo accada alla riunione del prossimo mese. A mio avviso, non si lasceranno trascinare da dati puntuali (come la creazione di posti di lavoro o PMI) e che non saranno nemmeno influenzati dal sentiment (la paura di Trump di prolungare la guerra commerciale)”.

La stessa opinione è espressa da Renta 4: “nonostante questo tono più accomodante, si confronta negativamente con i 3 tagli dei tassi attesi dal mercato, che ha reagito con cali del TIR 10 anni sotto il 2%, all’1,98% (minimo da fine 2020), con un deprezzamento del dollaro dello 0,5% ‘contro’ l’euro da 1,12 a 1,128 USD/EUR e con un aumento della probabilità di riduzione dei tassi nella riunione del 31 luglio al 100%”.

Tuttavia, Banca March ricorda che “nonostante la stima di crescita del PIL rimanga intorno al 2% e il tasso di disoccupazione scenda addirittura al 3,6% nel 2020, la necessità di spingere l’inflazione verso l’alto giustifica l’annuncio della Fed che un taglio è più che possibile nel breve termine”.

Così, José Luis Cárpatos, di Serenity Markets, sottolinea che “i future sui fondi federali dopo la riunione scontano al 100% una diminuzione di 25 punti base nel mese di luglio, e al 30% che la diminuzione può essere di 50 punti base. Inoltre, vedono un calo di 75 punti base fino alla fine del 2020. Con queste previsioni, è facile comprendere l’ascesa del mercato azionario e delle obbligazioni e il declino del dollaro”.

“La cosa strana è che sarebbe la prima volta nella storia che la Fed inizia un ciclo di tagli dei tassi con il mercato azionario ai massimi storici, ma ciò che conta è la previsione del mercato”, aggiunge questo esperto.

Ricordiamo anche che Goldman Sachs prevede un taglio del tasso Fed in luglio e un altro in settembre.

“Il mercato sta dando troppa importanza alle mosse minime della Fed. Se un taglio di 25 punti base fosse la chiave del benessere, l’economia sarebbe già in piena espansione, poiché l’intera curva dei rendimenti è stata ridotta di almeno tale importo nel secondo trimestre. La crescita costante e l’inflazione bassa indicano che la Fed non ha molto lavoro da fare. È anche un ambiente molto favorevole per il mercato azionario”, spiega Aaron Anderson, senior vice president of analytics di Fisher Investments.

Tag: fed

Effetto Fed sulle opzioni binarie

L’aumento dei tassi di interesse si avrà a giugno.

di Luigi Boggi – 21 Marzo 2020

Il trading sull’euro seguirà le decisioni della Fed

La Fed comunicherà le scelte di politica monetaria che influenzeranno il trading in opzioni binarie

di Luigi Boggi – 15 Settembre 2020

Le conseguenze del tapering Usa nelle opzioni binarie

La Federal Reserve ha tenuto invariati i tassi di interesse e ha deciso per un altro “tapering” da 10 miliardi di dollari, ma ha cambiato, lievemente, il testo del comunicato…

di Luigi Boggi – 1 Agosto 2020

I trader sulle opzioni binarie forex, attendono la release della Fed

Attesa sui mercati valutari per la pubblicazione delle minute dell’ultima riunione del FOMC (17-18 giugno). Riteniamo che non ci dovrebbero essere grosse novità. I verbali non dovrebbero muovere particolarmente i…

di Luigi Boggi – 9 Luglio 2020

FMI: nessuna fretta sul QE

Le banche centrali, negli ultimi due anni, sono state le protagoniste indiscusse dell’economia internazionale perché con la riduzione dei tassi e con gli stimoli monetari iniettati nelle società di riferimento,…

di Luigi Boggi – 24 Agosto 2020

Forex: la BoE si allinea alla FED

La Bank of England e il suo piano d’acquisti, è stato seguito con moltissimo interesse dagli investitori che prima dell’agosto caratterizzato dalla volatilità del mercato, cercano dei trend attendibili per…

di Luigi Boggi – 7 Agosto 2020

FED: chi sarà il successore di Bernanke

La FED, come anche la BCE e la BoE, stanno capitalizzando l’attenzione dei media perché ancora una volta le loro scelte di politica monetaria possono essere provvidenziali per l’economia che…

di Luigi Boggi – 31 Luglio 2020

Borse: la spinta di BCE e FED

Le banche centrali, con il loro modo di definire la politica, possono influenzare parecchio i mercati. E’ successo ad esempio che le borse europee fossero tanto ansiose di conoscere quel…

di Luigi Boggi – 31 Luglio 2020

Forex: dopo la Fed si pensa già al 2020

Dopo l’ultimo meeting della Fed che ha confermato lo status quo per la politica monetaria americana, gli analisti hanno iniziato a guardare al futuro tentando delle previsioni compatibili con l’andamento…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Borse: come ha influito il discorso di Bernanke

L’ultimo meeting della Federal Reserve è stato probabilmente uno degli eventi finanziari più attesi degli ultimi mesi, visto che, dopo tante attese, adesso è necessario capire che intenzioni nutre la…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: