Cose da sapere sui broker di opzioni binarie – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

5 cose da sapere sui broker di opzioni binarie

Tutti coloro che affrontano il mondo finanziario ne devono conoscere le regole: essenziale, essere al corrente delle 5 cose da sapere sui broker per scegliere quello perfetto per il proprio modo di fare trading. Ecco quelle “piccole o grandi strategie”, le 5 cose da sapere sui broker, che potrebbero rivelarsi importanti.

1) Si può prelevare solo il proprio deposito iniziale

Certamente, è la più grande paura dei trader: il prelievo dei propri fondi e dei profitti. Fondamentale, è richiedere il primo prelievo tramite lo stesso portafoglio elettronico, con il quale si è effettuato il deposito iniziale: l’ammontare del primo prelievo non può essere maggiore del deposito iniziale.

2) Non si può richiedere il prelievo perché si sono “guadagnati soldi”

Il broker guadagna su ogni transazione effettuata ed è suo interesse che il trader continui a fare trading felice: se bloccassero i prelievi nessuno opererebbe più con quel broker.

3) Perché non si permette di dare un prelievo

IQ Option, per esempio, sino al 15.12.2020 concedeva un bonus: così il conto si congelava sino al raggiungimento di un determinato volume di trading. Ora, la CySEC ha deciso che nessuno può più attuare questa procedura e, quindi, si potrà richiedere indietro il proprio danaro entro un termine massimo di un giorno lavorativo.

4) Hanno bloccato il conto di trading: cosa succede

Non si possono aprire più conti reali a proprio nome nè operare in modo scorretto: il sistema di controllo se ne accorge immediatamente. Solitamente il broker invia subito un avvertimento al titolare del conto “sospeso”, ma il blocco avviene solo nel caso estremo di truffa.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

5) Vogliono i documenti per rubare l’identità?

É l’aspetto che fa più discutere, ma bisogna ricordare che il broker vuole confermare l’identità perché è obbligato per legge: è il cosiddetto processo di verifica.

Cose da sapere sui broker di opzioni binarie

Il modo perfetto di fare trading con le opzioni, il forex, i CFD e le criptovalute richiede conoscere perfettamente le condizioni di trading del proprio broker, Oltretutto, esistono anche delle cose da sapere sui broker di opzioni, CFD e cripto: sopratutto, bisogna essere certi che il broker scelto paghi esattamente. Quello che si vuole esaminare è IQ Option.

Questo broker russo ha deciso di intraprendere, nel 2020, la strada del trading con le opzioni binarie in un modo del tutto originale: infatti, sino a quel momento la categoria operava poco sul mercato binario e pochissimi erano regolamentati ed autorizzati ad operare in Europa. Quasi nessuno offriva una demo senza deposito e nessuno voleva far provare la piattaforma binaria prima che il cliente effettuasse la registrazione ed il primo deposito.

A far data da questa estate il broker offrirà le seguenti piattaforme:

. opzioni digitali e turbo

. opzioni binarie piattaforme desktop Mac, PC, Linux

. CFD, azioni, indici, materie prime, ETF, senza scadenza

. nuova piattaforma Forex coppie di valute in trading online

. App mobile per iOS ed Android

. borsa Exchange di criptovalute

Importante tra le cose da sapere sui broker opzioni, CFD e cripto è sopratutto chi è senza licenza e senza autorizzazione, ma opera ugualmente in Europa e quindi in Italia. Ma i broker regolamentati sono sempre più attenti a non incorrere nelle multe degli Enti di controllo che arrivano a punire “i cattivi” broker con ammende fino a 300 mila euro.

Ora, si deve ritornare a focalizzare l’attenzione sulle cose da sapere sui broker di opzioni, CFD e cripto prima di aprire un conto o registrarsi: la prima cosa è senz’altro la paura di non poter prelevare i profitti generati sul proprio conto di trading. Bisogna tenere presente, poi, che la regolamentazione contro il riciclaggio del danaro è stata creata proprio per evitare che le transazioni online con i broker finanziari servano a spostare danaro da attività illecite verso conti puliti.

Infatti, questa è una delle attività criminali più combattute e l’Europa non vuole assolutamente che danaro proveniente da attività criminali possa entrarvi per ripulirsi. Per questo motivo, ogni broker deve effettuare il prelievo del danaro “all’indietro sul conto” che è stato generato dal deposito iniziale ed i profitti devono essere prelevati con un’altra modalità, come il bonifico bancario od un conto Skrill.

Un’altra delle cose da sapere sui broker di opzioni, CFD e cripto è come si possono ritirare i fondi durante il primo nostro prelievo: è fondamentale richiederlo tramite la stessa carta di credito o portafoglio elettronico con il quale si è fatto il deposito iniziale. Altrimenti sarà inutile e si perderà solo del tempo perché la richiesta verrà annullata.

Ed ecco un ultimo suggerimento non meno importante: l’ammontare del primo prelievo non può essere maggiore del deposito iniziale e questo è il motivo per il quale si consiglia di operare con Skrill, che non ha alcuna limitazione, e si può tranquillamente agganciare ad una carta VISA che si ha già, oltre che ad un conto bancario normale.

5 cose da sapere sul broker CFD cripto e opzioni: IQ Option paga?

Le condizioni di trading e conoscere le regole del broker è fondamentale nell’ottica di trovare il broker perfetto per il nostro modo di fare trading con le opzioni, il forex, i CFD e le criptovalute: ma IQ Option paga? Andiamo a scoprire assieme quello che dicono gli italiani.

In questo articolo ci soffermeremo a discutere su 5 cose da sapere sul broker di opzioni, CFD, Forex e criptovalute e se IQ Option paga che forse non conosci ancora bene.

Continua a leggere e andiamo a scoprirle assieme.

Nella pagina su IQ Option recensioni e opinioni abbiamo condensato moltissime informazioni relative al broker di opzioni, Forex, azioni, CFD e criptovalute anche perchè lo stiamo seguendo dall’inizio 2020, cioè da quando questo sconosciuto broker russo ha deciso di intraprendere la strada del trading con le opzioni binarie in un modo tutto originale.

Infatti fino a quel momento i broker che operavano sul mercato binario erano veramente pochi e soprattutto pochissimi regolamentati e autorizzati ad operare in Europa.

Quasi nessuno offriva una demo senza deposito e nessuno voleva far provare la piattaforma binaria prima che il cliente divenisse un cliente registrato e reale (cioè non prima del primo deposito).

AGGIORNAMENTO FEBBRAIO 2020

Le opzioni binarie ricordiamo che non sono offerte alla clientela retail sul territorio europeo.

Il broker offre le seguenti piattaforme (link alle opinioni):

Avviso di rischio: le opzioni binarie e digitali non sono promosse o vendute ai trader al dettaglio residenti in EEA se non sei un cliente professionista . I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria: tra il 74% e l’89% degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se conosci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di prendere l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

È assolutamente vero che ci sono molti broker senza licenza e senza regolamentazione che operano in Europa e in Italia e siamo noi i primi a volersi battere perchè le opzioni binarie non vengano sempre accostate alla truffa online.

Il trading non è una truffa se ben studiato e i broker regolamentati sono ogni giorno più attenti a non incorrere alle multe degli enti di regolamentazione che arrivano a punire i “cattivi” broker con ammende fino a 300 mila euro!

Per non parlare della possibile revoca della licenza che se forse non sai costa ben 1 milione di euro di deposito come fondo di garanzia per i clienti del broker stesso.

Cominciamo quindi ad entrare nel vivo della discussione che proponiamo sulle 5 cose da sapere sul broker di opzioni binarie, forex, cfd e criptovalute e se IQ Option paga.

Ti preghiamo anche di voler contribuire a questo articolo inserendo dei commenti anche anonimi, sempre se lo vorrai, in basso.

5 cose da sapere sul broker di opzioni IQ Option Forex e Criptovalute prima di aprire un conto: IQ Option paga?

Cominciamo a focalizzarci sui punti fondamentali che devi tenere ben a mente prima di aprire un conto o registrarti presso un broker di opzioni binarie:

1) Si può prelevare solo il proprio deposito iniziale?

La prima paura di tutti i trader è sul prelievo dei propri fondi e dei profitti generati con il proprio conto di trading.

Quello che ti andremo a spiegare vale non solo per IQ Option, ma anche per tutti i broker regolamentati che siamo i opzioni binarie che Forex.

La regolamentazione e la protezione contro il riciclaggio del denaro o comunemente detto money laundering in inglese, è stata creata proprio per evitare che le transazioni online con i broker finanziari servano solamente a spostare del denaro da attività illecite verso conti puliti.

Infatti al mondo il Money Laundering è una delle attività criminali più conosciute e combattute e L’Europa non vuole che soldi provenienti da attività criminali possano entrare in Europa e ripulirsi.

Questo è il motivo per cui ciascun broker deve effettuare il prelievo del denaro all’indietro sul conto che ha generato il deposito iniziale e i profitti devono essere prelevati con un’altra modalità come il bonifico bancario o un conto Skrill per esempio.

Il prelievo è una delle cose più richieste dai trader. I prelievi sulle carte di credito solitamente sono oggetto di moltissime domande e richieste di delucidazioni e spiegazioni, dato che sono un po’ più complicate dei prelievi con bonifico bancario o Skrill per esempio.

Come si possono ritirare i fondi durante il primo nostro prelievo:

Fondamentale è richiedere il primo prelievo tramite la stessa carta di credito e portafoglio elettronico con il quale si ha fatto il deposito iniziale. In caso contrario perderai solo del tempo perchè il sistema e gli addetti del supporto annulleranno la tua richiesta.

Secondariamente e non meno importante, l’ammontare del tuo primo prelievo che vuoi ritirare tramite la tua carta di credito, non può essere maggiore del deposito iniziale (fatto con la carta di credito stessa).

Questo è il motivo per cui diciamo a tutti che è molto meglio operare con Skrill che non ha limiti di alcun tipo e si può tranquillamente agganciare ad una carta VISA che magari hai già in tuo possesso oltre che ad un conto bancario normale.

Attualmente IQ Option paga perchè ha adottato un sistema automatizzato che elabora istantaneamente il prelievo senza dover attendere 3 giorni per l’elaborazione della richiesta.

Ma fai sempre attenzione: se il broker invia a tempo di record il tuo prelievo sulla tua carta di credito, la tua banca o il gestore della tua carta di credito ci può mettere fino a 9 giorni per farti visualizzare la presenza dei fondi sulla carta stessa.

Alcune banche addirittura inseriscono il movimento come storno e lo mostrano solo al momento della stampa dell’estratto conto della carta di credito.

Facciamo degli esempi:

Negli ultimi 90 giorni hai depositato 200 euro tramite la tua carta di credito, ora 250 euro sul conto trading. Per prelevare tutti i tuoi fondi devi quindi inviare due prelievi: 200 euro sulla carta di credito e 50 euro al tuo conto e-wallet (Skrill, Fasapay, Neteller, ecc) o utilizzare un bonifico bancario. Fai attenzione che spesso le banche applicano una commissione su questo genere di bonifici. Quindi tutti consigliano di utilizzare un portafoglio elettronico come Skrill che ha delle commissioni molto ma molto più contenute e più basse.

Hai depositato 200 euro ben 100 giorni prima. Questo significa che ora dovrai richiedere il prelievo tramite un e-wallet, perchè il ritiro sulla carta non è più disponibile. Il broker obbliga a stornare i fondi iniziale solo entro 90 giorni dal tuo ultimo deposito effettuato con carta di credito.

Hai depositato con la tua carta di credito 200 euro e 100 euro tramite il tuo portafoglio elettronico Skrill. Dovrai quindi ritirare 200 euro sulla carta di credito e poi sarai in grado di ritirare i 100 euro sul portafoglio elettronico. Il prelievo sulla carta di credito ha sempre la priorità.

Un’altra folle domanda o cosa che si trova in rete è:

2) Non posso richiedere il prelievo perchè ho guadagnato soldi?! IQ Option paga o no?

Ricorda che i broker di opzioni, Forex, azioni, CFD e criptovalute guadagnano dal volume di trading che si genera e quindi per loro è importante che i trader siano felici e abbiano successo.

Questa è una delle 5 cose da sapere sul broker di opzioni più gettonata.

Il broker comunque guadagna in ogni transazione effettuata una percentuale alleno fissa ed è quindi loro interesse che i trader continuino ad operare e a fare trading.

Se bloccassero i prelievi nessuno poi opererebbe e farebbe trading con quel broker. Sarebbe un suicidio.

3) perchè Non mi permettono di fare il prelievo!? IQ Option non paga?

Fino al 15 dicembre 2020 IQ Option concedeva il bonus e questo accredito sul conto obbligava il cliente a congelare il proprio conto fino al raggiungimento di una determinata soglia di volume di trading. Se ciò poteva accadere prima di dicembre 2020, ora che la CySEC ha legiferato che i broker non possono più concedere un bonus che blocca il prelievo, potrai chiedere il tuo denaro indietro in massimo 1 giorno lavorativo.

Prima di questa nuova legge per poter sbloccare il tuo deposito dovevi eseguire almeno un turnover, cioè un volume di trading pari a 35 volte il tuo capitale depositato. Insomma era una bella fregatura. E ora operare con i broker di opzioni binarie e nello specifico con IQ Option diventa più facile.

Ricorda che quindi dal 15 dicembre 2020 in poi il bonus non viene più concesso e puoi ritirare i tuoi fondi senza alcun ostacolo (come da ultima legge CySEC).

4) Mi hanno bloccato il conto di trading! E ora cosa faccio?

ahi ahi ahi. ricorda che se fai arbitraggio, cioè apri più conti reali a tuo nome o operi in modo scorretto al fine di imbrogliare, il sistema di controllo della dealing room se ne accorge subito!

Di solito il broker invia subito una email di avvertimento al proprietario del conto trading oggetto della sospensione e il blocco del conto avviene solo in un estremo caso di truffa.

Perché il broker regolamentato con licenza blocca un conto trading:

– Quando un trader utilizza dei dati di pagamento di qualcun altro per versare o prelevare dalla piattaforma.

Come ti ho spiegato prima non si può versare e richiedere il prelievo con il tramite di un’altra persona proprio perchè il riciclaggio di denaro è un reato penale e in Inghilterra per esempio si rischia fino a 14 anni di prigione.

Il broker, ma soprattutto il responsabile del dipartimento pagamenti, quindi non vuole assolutamente rischiare di andare in galera!

– Quando il dipartimento finanziario nota operazioni sospette in un conto trading. In questi casi, il broker blocca il conto e chiede al proprietario di confermare le operazioni di trading.

– Quando il broker scopre che il trader possiede più di 1 conto di trading. I termini e le condizioni entrano in gioco a questo punto.

Se leggi quelle di IQ Option in conformità all’articolo 5.7 dei Termini e Condizioni il cliente è tenuto a registrare solo 1 (uno) conto reale con la società. Il broker quindi si riserva il diritto di bloccare ogni attività che leda i termini e le condizioni come in questo caso.

– Quando il proprietario del conto fornisce deliberatamente false informazioni sui suoi dati personali, per esempio, quando un cliente minorenne dichiara un’altra data di nascita o si registra sotto il nome di altre persone, familiari o amici che siano.

– Quando il trader si rifiuta di fornire il suo o i suoi documenti per verificare il conto e quindi si rifiuta di confermare la sua identità.

– Nessun conto viene bloccato senza una solida motivazione.

– Il broker invia sempre una e-mail al proprietario dell’account per avvisare lil trader sulla motivazione di tale sospensione e spiega anche tutti i passi che devono essere fatti per ottenere il conto sbloccato.

– Non appena il broker riceve tutti i documenti, il conto viene subito sbloccato.

– Il blocco o la sospensione dei conti immotivata è illegale e comporta la revoca della licenza. Se in questo caso scoprissi che il broker sta svolgendo un’azione che è lesiva della tua attività personale, allora puoi subito inoltrare denuncia alla CySEC qui.

Ricorda che anche tu puoi decidere di bloccare il conto e di chiuderlo.

Basta che vai nelle impostazioni e clicchi su blocca il conto.

Se invece “IQ Option non si apre” allora significa che devi aggiornare il programma, il software o meglio ancora cancellarlo completamente e poi fare una installazione pulita nuovamente.

Contatta sempre il supporto e chiedi sempre spiegazioni. Solo se le spiegazioni non fossero sufficienti allora intraprendi un’azione legale presso la CySEC.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: