Come utilizzare una strategia della media mobile spostata

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come utilizzare una strategia della media mobile spostata

Trader esperti dispongono di maggiori conoscenze circa gli utilizzi di indicatori per l’analisi tecnica grazie ad una esperienza operativa acquisita con il tempo e con le continue operazioni con le opzioni binarie. Di conseguenza strategie come la media mobile spostata, si prestano ad essere ideali per realizzare delle previsioni quanto più possibile attendibili sulle variazioni di prezzo di un asset alla scadenza e soprattutto da utilizzare anche in operazioni nel breve termine.

Come utilizzare una strategia della media mobile spostata

Si tratta di una variante tipica della classica strategia della media mobile e con il vantaggio di poter essere ben applicata in orizzonti temporali nel breve termine, quali quelle di un minuto tipiche delle opzioni 60 secondi.

E dove il trader esperto in analisi tecnica ha piena padronanza anche su un utilizzo ottimale della piattaforma di trading per impostare e modificare di volta in volta il timeframe (intervallo temporale) del grafico. In particolare laddove l’investimento riguardi un asset valutario (consigliabile il più famoso cambio euro e dollaro) e il grafico sia improntato con una funzione di media mobile spostata, è necessario impostare come parametri di riferimento 14 (per il periodo) 7 (per lo spostamento) e time frame ad un minuto (se l’investimento riguarda la tipologia delle opzioni 60 secondi).

Eseguite queste piccole regole di base, il trader deve eseguire il compito più difficile per l’applicazione della suddetta strategia: l’osservazione grafica del grafico, al fine di definire se acquistare l’opzione se il prezzo segue un andamento dal basso verso l’alto della media mobile o vendere l’opzione se il prezzo segue un andamento dall’alto verso il basso della media mobile.

Consigli per un corretto utilizzo della strategia della media mobile spostata

Una strategia come quella della media mobile spostata permette quindi di poter seguire spostamenti nel breve periodo dei prezzi di un asset e presenta dei maggiori benefici soprattutto nel caso di asset valutari. Tuttavia anche per tale strategia siamo sempre in un’ottica di previsioni sui possibili andamenti del prezzo di un asset valutario, con periodi che possono essere modificati di volta in volta e dove una percentuale di errore deve essere comunque considerata con una protezione del capitale alla fonte. Vale a dire che è sempre importante stabilire quattro aspetti fondamentali per un corretto utilizzo della suddetta strategia:

  • Iniziare con una strategia di base della media mobile semplice prima di passare ad un livello più avanzato della media mobile spostata.
  • Poter contare su piattaforme dall’alto contenuto professionale, tale da poter eseguire tutte le analisi del caso impostando parametri tipo della media mobile spostata.
  • Programmare la propria attività di trading con le opzioni binarie, stabilendo il livello massimo da investire nel corso della giornata, inserendo anche più ordini di piccolo importo nella piattaforma di trading (del resto dopo appena un minuto si potrà conoscere l’esito dell’investimento e fermarsi laddove la soglia di partenza sia raggiunta).
  • Definire un classico delle strategie come quella del money management, non investendo mai più del 5% per ogni operazione. In tale modo una corretta previsione dell’indicatore di analisi tecnica della media mobile, si traduce nel raggiungimento di un buon rendimento per il trader esperto nel giro di appena un minuto. Mentre una previsione errata non inciderà con una perdita eccessiva sul capitale.

La Media Mobile Spostata

Questo tipo di medie mobili vengono create spostando in avanti o indietro nel tempo una qualunque media di uno specifico intervallo.

Le medie mobili spostate vengono in genere utilizzate per definire il trend, come le normali medie mobili, rispetto alle quali hanno il vantaggio di ridurre il numero di falsi segnali.

Per individuare i migliori parametri per un determinato strumento possiamo aggiungere al nostro grafico una media mobile semplice e poi possiamo spostarla di “n.” periodi fino a quando non vediamo che tale parametro è in grado di contenere i prezzi in un recente trend ben definito.

Così facendo possiamo creare un semplicissimo sistema di trading nel modo che segue:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Per lo short: apriamo una posizione ribassista 2-3 tick/pip sotto il minimo di una barra che chiuda sotto la media mobile spostata;

Per il long: entriamo al rialzo 2-3 tick/pip sopra il massimo di una barra che chiuda sopra la media mobile spostata.

In entrambi i casi chiuderemo la posizione nel caso in cui i prezzi dopo avere tagliato la media in senso contrario dovessero chiudere al di la della media.

Vediamo ora degli esempi pratici.

Prendiamo un titolo qualunque, facciamo delle prove e vediamo in un anno di trading come si sarebbe comportato un simile sistema.

La figura che segue rappresenta il grafico del titolo ENEL. Abbiamo fatto alcuni test e abbiamo notato che i due parametri che ben si adattano ai trend che si sono verificati per tutto il 2020 del titolo ENEL sono una media mobile a 15 periodi spostata in avanti di 5 periodi. Conseguentemente possiamo affermare che questi parametri possono essere usati anche in un prossimo futuro per questo titolo. E’ naturale che nel momento in cui tali medie dovessero cominciare a generare falsi segnali dovrebbero essere sostituite con altre idonee.

Vediamo graficamente dove avremmo aperto e chiuso le posizioni in tutto il corso dell’anno 2020.

Nel complesso avremmo effettuato 14 operazioni in tutto l’arco dell’anno, per cui possiamo dire che si tratta di una tecnica molto tranquilla che non ci costringe a stare davanti al monitor in continuazione, dunque molto adatta a chi ha poco tempo da dedicare a questa attività.

Vediamo ora quali risultati avremmo ottenuto. Andiamo nel dettaglio e vediamo le operazione segnalate nel grafico.

Abbiamo evidenziato in rosso le posizioni short, in verde le posizioni long e in nero la chiusura di ogni posizione.

Solo una nota per l’operazione di aprile in quanto risulta un po’ particolare. La chiusura al di sopra della media ci fa liquidare la posizione short in essere ma nelle giornate successive non si verifica la rottura del massimo della barra che ha attraversato e chiuso sopra la media. Si potrebbe dunque ipotizzare di ottimizzare l’entrata sulla rottura del massimo della prima candela rialzista fin tanto che i prezzi si fossero mantenuti al di sopra della media.

Abbiamo fatto un vero e proprio backtesting di un anno, riportando tutte le operazioni in un foglio elettronico ed ipotizzando un investimento costante di 10.000 euro per ogni operazione; la performance che ne deriva è di tutto rispetto:

Ipotizzando un investimento costante per ciascuna operazione di € 10.000 il ritorno è stato di € 2888, dunque di circa il 30% . Il rendimento è al lordo delle commissioni, che peraltro non hanno alcuna incidenza trattandosi di poche operazioni.

Le cose semplici, come sempre, sono quelle che funzionano meglio.

Partecipa ai nostri webinar

Vai al calendario e scegli l’argomento che ti interessa approfondire insieme ai nostri esperti, tra cui Bruno Moltrasio.

Cosa aspetti? Apri un conto

Aprire un conto è totalmente gratuito e in pochi minuti sarai pronto a fare trading.

Siamo disponibili dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 (CET) al numero verde:

In alternativa puoi scriverci all’indirizzo email [email protected]

Conto demo

Esplora la nostra piattaforma di trading pluripremiata, attraverso il nostro conto demo gratuito.

Altri articoli della sezione 5

Mercati

Trading

Piattaforme e app

Analisi di mercato

Contatti

Non cliente: 800 897 582 oppure [email protected]

Programma di collaborazione: contattaci

Fare trading comporta dei rischi. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita.

Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Le perdite dei clienti professionali possono eccedere i loro depositi.

I conti CFD sono offerti da IG Markets Ltd; i conti CFD, opzioni e certificati sono offerti da IG Europe GmbH. IG è un marchio registrato. IG si riferisce a IG Markets Ltd e IG Europe GmbH. IG Markets Ltd (una società registrata in Inghilterra e Galles al n. 04008957, con sede legale a Cannon Bridge House, 25 Dowgate Hill, London, EC4R 2YA) è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority di Londra al n. 195355 ed è iscritta al Registro delle Imprese di Investimento Comunitarie con Succursale tenuto dalla CONSOB al n. 72. P. IVA 06233800967. IG Markets Ltd Filiale Italiana ha sede in Via Paolo da Cannobio 33, 20202 Milano. IG Europe GmbH (una società costituita nella Repubblica Federale di Germania e iscritta al Registro delle Imprese di Francoforte al n. HRB115624, con sede legale a Westhafenplatz 1, 60327 Francoforte) è autorizzata e regolamentata nella Repubblica Federale di Germania dalla Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht e dalla Deutsche Bundesbank al n. 148759 ed è iscritta al Registro delle Imprese di Investimento Comunitarie con Succursale tenuto dalla CONSOB al n. 170. P. IVA 10372620962. IG Europe GmbH Filiale Italiana ha sede in Via Paolo da Cannobio 33, 20202 Milano, Italia.

Le informazioni contenute nel presente sito non sono dirette a soggetti residenti negli Stati Uniti d’America o in Belgio o in qualsiasi altro paese al di fuori dell’Italia. Le informazioni contenute nel presente sito non sono destinate né intese alla distribuzione, o all’utilizzo da parte di soggetti residenti in una giurisdizione o paese in cui tale utilizzo o distribuzione sarebbero contrari alla legge o normativa locale applicabile.

Media mobile spostata: introduzione

Una media mobile spostata non è altro che una media mobile semplice trasportata avanti o indietro nel tempo. Il loro utilizzo ha un obiettivo principale, ovvero quello di ridurre i falsi segnali generati dalle medie classiche. A livello generale, operativamente parlando, si inserisce in un grafico una media mobile semplice e poi la si sposta fin quando la stessa sarà in gradi di individuare un determinato parametro che racchiude i prezzi del trend definito più recente.

Media mobile spostata: applicazione

Compiendo l’azione che ti ho appena spiegato, andrai a creare un vero e proprio sistema di trading, peraltro di facilissima applicazione. Ne deriveranno due segnali di entrata:

  • Posizione Long: l’apertura di una posizione rialzista va collocata un paio di pips sopra il massimo di una barra che chiude sopra la media spostata applicata sul grafico.
  • Posizione Short: l’entrata al ribasso è prevista un paio di pips sotto il minimo di una barra che chiude al di sotto della media.

Chiaramente, si uscirà dal mercato qualora i prezzi, dopo aver tagliato la media, chiudano dalla parte opposta.

RICEVI SUBITO L’ACCESSO

EBOOK GRATUITO

CORSI DI TRADING

SEGNALI DI TRADING GRATUITI

TRADING CENTER

Osserviamo insieme il seguente esempio pratico:

Nel caso sopra riportato è stata utilizzata una media mobile a 15 periodi, spostata in avanti di altri 5 periodi. Il sistema, come puoi notare, ha funzionato per un anno intero (2020/2020). E’ chiaro che qualora questa media avesse iniziato a generare falsi segnali, sarebbe stato necessario modificarne i parametri di impostazione.

Durante l’anno rappresentato dal grafico, sono state eseguite 14 operazione con questa tecnica. Ne deriva un buon vantaggio, ovvero la non necessità di controllare i grafici e operare quotidianamente.

Come vedi, in tutti i casi, il sistema risulta valido nella sua forma classica. Solo nel mese di Aprile occorre fare una piccola precisazione. Dopo la chiusura della posizione short, non si verifica il breakout del massimo che ha bucato la media. Di conseguenza, in una situazione simili, si potrebbe anche scegliere di modificare l’apertura in corrispondenza della prima barra rialzista.

Come segnalato in precedenza, la media mobile spostata è uno strumento molto utile per chi ha poco tempo da dedicare al trading e che voglia operare in modo semplice e sistematico, con un buon ritorno. Ribadisco spesso che bisogna modificare la convinzione che le strategie più complesse siano anche le più valide.

Per questa semplicissima tecnica, infatti, è stato stimato che durante un anno, è possibile avere un ritorno del 30% del capitale investito, anche con poche operazioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: