Come operare con le opzioni binarie seguendo le news di mercato

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come operare con le opzioni binarie seguendo le news di mercato

Rimanendo ancora per un attimo focalizzati sull’eurodollaro, una giornata cruciale sarà quella di giovedì nella quale a distanza di poche ore verranno rilasciati i dati sull’inflazione dell’Eurozona (alle 11) e degli Stati Uniti (alle 14.30).

Attesa dunque un’alta volatilità vista l’importanza della variabile inflazione soprattutto sul versante europeo, unico faro guida delle scelte di politica monetaria a Francoforte. Settimana di grande importanza anche per la sterlina che mercoledì sarà interessata dalle release sul mercato del lavoro e un’ora dopo dal rapporto della Bank of England sull’inflazione e dal discorso del Governatore Carney che, come riferiscono alcune voci, potrebbe annunciare un rialzo del tasso di interesse di riferimento a partire dall’inizio del 2020.

Dunque verosimile volatilità è attesa sul fronte valutario in un contesto che vede naturalmente le Borse come co-protagoniste dal momento che le ampie escursioni di prezzo della settimana scorsa di fatto ci hanno restituito una situazione nella quale i listini si trovano non lontani dai punti di massimo e sostanzialmente destinatari ancora di grandi flussi di liquidità, spiega il report di DailyFx, in maniera ancora piuttosto slegata dalla dinamica degli altri asset e da meccanismi correlativi con il dollaro americano. Da osservare inoltre anche il Bund tedesco su importanti livelli tecnici di massimo, con un obbligazionario che a livello globale in molti casi sta segnando record di minimi rendimenti sul mercato secondario. Tanti dunque i temi sul tavolo che avremo modo di seguire molto da vicino insieme e giorno per giorno. Veniamo ora al punto tecnico

Investire in Apple con le opzioni binarie

Apple continua a sorprendere il mercato. A fine aprile il gruppo della Mela Morsicata ha svelato una trimestrale da record, la revisione al rialzo del dividendo e del piano di riacquisto di azioni, e l’annuncio di uno split azionario.

Nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2020, chiuso al 29 marzo, la società di Cupertino ha registrato un giro d’affari in crescita a 45,6 miliardi di dollari e un utile netto che è salito del 7% a 10,2 miliardi di dollari, ossia 11,62 dollari per azione. Risultati migliori delle attese degli analisti che pronosticavano un utile per azione di 10,18 dollari e vendite per 43,53 miliardi spiega Rbs bank. Boom di vendite degli iPhone: nei primi tre mesi del 2020 la società ha venduto 43,7 milioni di smartphone, ben oltre le previsioni del mercato che si attendeva vendite per 37,7 milioni. Apple macina utili e decide di premiare i suoi azionisti. In concomitanza con l’uscita dei conti trimestrali il consiglio di amministrazione ha aumentato il piano di buyback, portandolo a 90 miliardi di dollari dai precedenti 60 miliardi.

È stato inoltre approvato l’aumento di circa 8% del dividendo trimestrale a 3,29 dollari per azione ordinaria. Lancio iPhone 6 forse in estate Forte di questi risultati Apple è pronta a inaugurare tra una settimana la nuova edizione del Woldwilde Developers Conference 2020, che ogni anno chiama a raccolta il popolo degli sviluppatori della Mela Morsicata. All’evento, che si terrà presso il Moscone West di San Francisco dal 2 al 6 giugno, non dovrebbe avvenire la presentazione uffi ciale dell’attesissimo iPhone 6. Secondo le indiscrezioni che circolano in Rete il lancio del nuovo melafonino potrebbe avvenire a sorpresa tra luglio e agosto. A Wall Street Apple si è portata sui massimi da inizio 2020 in area 614 dollari e riavvicinandosi così ai massimi storici toccati nel settembre 2020.

Guida ai segnali di trading per opzioni binarie

Nel trading di opzioni binarie con i segnali operativi è importantissimo capire che ogni segnale è diverso dall’altro: ci sono fornitori di segnali che ti fanno guadagnare e altri che ti fanno perdere.

Un’alternativa concreta per chi vuole operare con le opzioni binarie ma non ha una conoscenza specifica dei mercati, dei cambi giornalieri e delle strategie di investimento è costituita dai segnali operativi per opzioni binarie. Un segnale operativo è un’indicazione concreta su un’operazione digitale da compiere e comprende l’indicazione dell’asset su cui insiste l’operazione, sulla scadenza, sulla tipologia di opzione e sulla direzione prevista del mercato. In pratica fare tradingonline con i segnali significa copiare, in maniera automatica o meno, le indicazioni precise fornite da una fonte ritenuta attendibile.

In questo modo è possibile trarre profitto dalle opzioni binarie anche se non si ha nessuna conoscenza sul funzionamento dei mercati o se non si ha tempo per seguire il trading in maniera costante. E’ una soluzione ideale ma questo non significa che guadagnare in forex italiano in questo modo sia facile.

Nel trading di opzioni binarie con i segnali operativi è importantissimo capire che ogni segnale è diverso dall’altro: ci sono fornitori di segnali che ti fanno guadagnare e altri che ti fanno perdere, ci sono fonti caratterizzate da rischio elevate e fonti che invece consigliano operazioni a basso rischio. Dietro i segnali di trading, infatti, ci sono sempre dei trader, persone in carne e ossa che hanno il loro stile, le loro strategie, persone che possono guadagnare ma anche perdere.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

E’ fondamentale, dunque, affidarsi a fornitori di segnali assolutamente affidabili e che abbiano dimostrato nel passato una storia di guadagni. E’ vero che, come spesso si dice, i profitti fatti nel passato non costituiscono una promessa di uguali rendimenti per il futuro, ma è anche vero che il trader bravo resta bravo.

Operare con i segnali segnali forex gratis in tempo reale non è alcun modo garanzia di guadagno: lo è quando si opera seguendo segnali che funzionano. Per costruire il proprio portafoglio di segnali operativi è dunque importante analizzare le operazioni messe a segno nel passato, in modo da scegliere solo fonti che hanno consentito elevati profitti con basso rischio. Stiamo parlando al plurale e stiamo parlando di portafoglio perché è consigliabile di non operare seguendo un’unica sorgente di segnali ma bisogna sempre diversificare. In questo modo anche se un fornitore di segnali non ci farà guadagnare (o ci porterà a perdere, è teoricamente possibili) ci saranno gli altri che con le loro operazioni ci faranno guadagnare. E’ un po’ il solito principio della diversificazione, non bisogna mai mettere tutte le uova nello stesso paniere.

La fase di selezione dei segnali operativi per opzioni binarie non si conclude mai. Una volta cominciato il trading è infatti obbligatorio controllare, con cadenza giornaliera, le performance ottenute ai vari fornitori di segnali. Il processo di revisione deve portare ad eliminare eventuali fonti che portano a perdere denaro o anche fonti che fanno guadagnare ma che comportano l’assunzione di un grado di rischio ritenuto troppo elevato. Le fonti di segnali che vengono eliminate devono essere sostituite da nuove fonti, in modo da mantenere sempre diversificato il portafoglio.

Una delle domande che i principianti più intelligenti si pongono è qual è la ragione che muove i trader esperti a vendere segnali piuttosto che a fare trading direttamente. I trader più bravi di solito fanno trading e diffondono le informazioni relative alle operazioni che mettono a segno sui mercati. Questi sono segnali di elevatissima qualità e comunque molto affidabili visto che il trader che li emette guadagna esattamente quando guadagnano i suoi sottoscrittori. In questo caso è un modo per incrementare i guadagni o per farsi conoscere sulla rete. I segnali strategie di trading sul forex che invece non bisogna sottoscrivere sono quelli emessi da persone che non fanno trader ma guadagnano esclusivamente dalla vendita di abbonamenti.

In effetti è dimostrato che i migliori segnali di trading in assoluto sono quelli diffusi dai broker. I migliori broker forex italiani di opzioni binarie, infatti, hanno tutto l’interesse a diffondere segnali di qualità per invogliare i trader a operare.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: