Come diventare trader online

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Diventare trader: le regole d’oro per fare trading online

Diventare trader professionista è un sogno oppure un progetto di vita concreto che può trasformarsi in realtà? Questo sito web contiene una guida completa per tutti coloro che vogliono fare trading online. Le informazioni fornite sono rigorose e complete ma, allo stesso tempo, sono facili da comprendere perché esposte in modo chiaro, senza tecnicismi o complicazioni: è il miglior corso per diventare trader che puoi trovare oggi su internet.

Inoltre, visto che per guadagnare davvero con il trading online è fondamentale utilizzare broker di elevata qualità, abbiamo selezionato un piccolo gruppo di broker che si distinguono per qualità, convenienza e facilità d’uso, perfetti per chi comincia a fare trading.

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 1€
Licenza: Cysec

Gruppo Whatsapp ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

Broker consigliati per trading online

Prima di cominciare, vediamo quali sono i broker consigliati per chi vuole diventare trader. Ti conviene scegliere uno o due di questi broker e iscriverti subito, visto che sono davvero i migliori presenti sul mercato, accuratamente selezionati:

  • eToro (clicca qui per il sito): è il broker in assoluto più adatto per i principianti e per coloro che vogliono diventare trader partendo da zero. Una delle caratteristiche più importanti di eToro è la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i trader migliori. Grazie a questa possibilità, i principianti del trading online hanno la possibilità di guadagnare da subito, senza aspettare di accumulare esperienza. Inoltre è molto facile imparare il trading online osservando quello che fanno i migliori. [Qui trovi la nostra recensione di eToro]
  • Investous (clicca qui per il sito): ottimo broker di trading online, consente di operare sui mercati finanziari in modo semplice e veloce. Investous offre segnali gratuiti di trading e molto altro ancora. Investous è uno dei broker più utilizzati in Europa, la sua innovativa interfaccia di trading fa sì che anche i principianti del trading online possono iniziare a operare da subito senza problemi. Per i principianti del trading online, Investous mette a disposizione webinar in diretta e molto materiale didattico semplice da capire ma molto utile dal punto di vista pratico. Investous è partner ufficiale della Juventus. [leggi qui la recensione di Investous.]
  • IQ Option (clicca qui per il sito) è un broker per trading online autorizzato e regolamentato che consente di cominciare a fare trading online con soli 10 euro di capitale iniziale. E’ l’unico broker che ha un deposito minimo così basso e anche l’investimento minimo per ogni operazione è molto basso, 1 euro. Per questo è il broker preferito di coloro che fanno trading on line ma vogliono utilizzare un piccolissimo capitale. Inoltre Iq Option mette a disposizione un conto demo completamente gratuito a tutti, anche a chi non effettua alcun deposito. Il conto demo è illimniato nel tempo e nei volumi. [leggi qui la recensione di Iq Option.]
  • TRADE.com (clicca qui per il sito): il sito di trading più completo del settore. TRADE.com offre ogni giorno tutti i livelli di formazione, news e video di mercato con aggiornamenti regolari e notifiche di trading da parte del Dealing Desk. Gli spread sono molto bassi e non c’è alcuna commissione. Sulla piattaforma sviluppata in-house WebTrader sono disponibili più di 2.000 asset; inoltre, è disponibile anche MT4. Per l’apertura di un account live, TRADE.com richiede soltanto €100 di deposito. [leggi qui la nostra recensione di Trade.com]
  • XTB (clicca qui per il sito): è una delle piattaforme per il trading in online più prestigiose e più convenienti. XTB è autorizzato e regolamentato dalla CySEC e quindi garantisce elevatissimi livelli di sicurezza e affidabilità. Con XTB è possibile fare trading on line su forex, azioni, indici, bitcoin, materie prime, tutto con un unico account. XTB è veramente famoso nella comunità dei trader italiani perché è molto generoso, ha spread molto convenienti e offre un’interfaccia intuitiva. Gli aspiranti trader, in particolare, hanno a disposizione corsi gratis per imparare il trading online, tenuti da trader famosi. XTB consente anche di cominciare il trading online con un capitale di appena 1 euro.

Che cosa significa fare trading online?

Prima di cominciare è bene puntualizzare il concetto di trading online. “To trade” è un verbo inglese che significa commerciare: l’attività di trading è dunque un’attività di scambio di beni virtuali, che possono essere acquistati e rivenduti. L’obiettivo è riuscire a rivendere il bene ad un prezzo più elevato rispetto a quello di acquisto. Ovviamente l’aggettivo online indica che tutte le operazioni vengono eseguite direttamente tramite il proprio computer collegato a internet. Facciamo un esempio concreto per capirci meglio. Pensiamo al trading online sul petrolio. Se io compro un barile di petrolio e lo pago 90 $ e lo rivendo, dopo un’ora, a 95 $, ho fatto un guadagno di 5 $.

L’obiettivo di ogni buon trader professionista è quello di ottenere sempre e comunque il guadagno più alto possibile. Tuttavia bisogna tener presente che non sempre si guadagna: se il barile di petrolio dell’esempio precedente, invece di aumentare il suo prezzo lo avesse diminuito fino a 85 $, l’incauto trader online avrebbe perso 5$.

Per guadagnare bisogna quindi individuare quale sarà l’andamento del mercato per un dato bene e scommettere in maniera conseguente. Questo ci fa anche capire che questa attività non è completamente priva di rischi, cosa che non ci deve affatto spaventare ma che ci deve spingere a controllare il rischio, come vedremo fra poco.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Se vogliamo guadagnare non dobbiamo affrontare il trading come se fosse un gioco, dobbiamo capire che si tratta di speculazione sui mercati finanziari e dobbiamo affrontarla con cognizione di causa e con gli strumenti giusti. Uno degli scopi principali di questa guida è proprio quello di trasmettere questi concetti.

In alcuni contesti l’attività di trading viene definita speculativa e di solito si attribuisce a questa parola un significato negativo. Tuttavia è opportuno ricordare che la stragrande maggioranza delle transazioni che avvengono ogni giorno nei mercati possono, di fatto, possono essere definite speculative.

Diventare trader passo a passo

Che cosa devi fare per diventare trader? Ecco la serie di passi da seguire per diventare un trader di successo:

  1. Credi in te stesso
  2. Scegli un broker di alta qualità
  3. Non pagare commissioni di trading
  4. Impara dai tuoi errori
  5. Studia i grandi trader
  6. Non smettere mai di imparare
  7. Non avere paura

I punti illustrati meritano di essere approfonditi. Per diventare un trader di successo è assolutamente necessaria che tu creda in te stesso. Solo così sarai in grado di andare fino in fondo.

Senza un broker di alta qualità non sarai mai un trader di successo: rischi piuttosto di essere l’ennessimo trader sprovveduto truffato da broker non regolamentati. Puoi scegliere con sicurezza uno dei broker che abbiamo inserito nella nostra classifica (la trovi qui).

Non pagare commissioni di trading: se paghi le commissioni sull’eseguito, il tuo capitale sarà lentamente mangiato dal broker e tu non diventarai mai un grande trader. Molto meglio scegliere broker che non applicano commissioni (tutti i broker presenti nella nostra classifica non applicano commissioni).

Impara dai tuoi errori: anche i grandi trader sbagliano ma sanno trasformare il fallimento in una opportunità: i grandi trader imparano sempre dai propri errori. Fallo anche tu.

Studia i grandi trader: le tecniche e le strategie di trading dei grandi trader sono molto più semplici di quello che tu possa pensare. Studia le gesta dei grandi trader e potresti diventare uno di loro, un giorno.

Non smettere mai di imparare: una delle più grandi lezioni che possiamo imparare dai trader famosi è che sono persone che non smettono mai di imparare, nemmeno a 80 anni. Se parti da zero e vuoi diventare trader ricordati che dovrai investire moltissimo tempo in formazione. E non smettere nemmeno quando comincerai a guadagnare soldi. Attenzione: parliamo di investire tempo, non soldi. Anche se ci sono corsi molto costosi a pagamento, i migliori corsi per diventare trader sono completamente gratuiti. Il miglior corso è quello di Investous, veramente molto apprezzato dagli aspiranti trader.

Che cos’ha di speciale questo corso? Per prima cosa, è scritto in un linguaggio veramente semplice che tutti possono capire. In secondo luogo, è completamente orientato alla pratica e quindi spiega, passo a passo, come si fa a guadagnare con il trading online. Non è un corso che fa perdere tempo con la teoria (purtroppo molti corsi a pagamento sono pieni di teoria e non danno informazioni pratiche). Il bello del corso di Investous è che è completamente gratuito: clicca qui per scaricarlo subito.

Non avere paura: con il trading online si possono anche perdere soldi, può succedere. Assicurati di scegliere un broker sicuro e affidabile in modo di non essere truffato e poi vai avanti sereno. Non ti far spaventare dalle perdite, impara dai tuoi errori e segui la tua strada. Alla fine se ti impegni i profitti saranno largamente superiori alle perdite.

Diventare ricchi con il trading online

Molte persone sognano di diventare trader perché hanno letto che con il trading si diventa ricchi, magari in brevissimo tempo, senza sapere niente e senza nemmeno pensarci. Ebbene, non è affatto così.

Nessuno diventa ricco in brevissimo tempo, soprattutto operando a caso e senza sapere nulla di finanza. E’ vero che ci sono molti che riescono a vivere di trading e tra di essi alcuni riescono a diventare ricchi, anche in tempi non lunghi. Tuttavia per riuscirci è necessario diventare degli esperti, quindi dei trader professionali e bisogna anche avere un po’ di fortuna.

Per raggiungere questo obbiettivo ci vuole un impegno costante e rigoroso e ci vogliono gli strumenti migliori, cioè bisogna utilizzare le migliori piattaforme di trading online.

Mercati finanziari

Un mercato finanziario è un lungo virtuale dove vengono scambiati beni materiali o immateriali. E’ evidente che per i beni materiali (materie prime) si scambiano dei contratti (future) che hanno come sottostante una materia prima.

Ad esempio se si acquistano sul mercato delle commodity 20 barili di petrolio non dobbiamo certo aspettarci di ricevere a casa un tir con i 20 barili. Semplicemente avremo a nostra disposizione un titolo virtuale che certifica il nostro possesso dei 20 barili di petrolio e che potremo rivendere quando le condizioni economiche lo renderanno conveniente.

Un mercato finanziario è caratterizzato da regole precise e da un supervisore che le fa rispettare. Ad esempio per la borsa valori di Milano è la CONSOB che fa rispettare le regole e che applica sanzioni a chi le trasgredisce. La presenza di regole e di un supervisore che è tenuto a farle rispettare è una garanzia per i piccoli trader che in questo modo evitano di venire stritolati dai grandi investitori, dalle banche e dai fondi speculativi. Passiamo ora all’analisi dei principali mercati finanziari in cui è possibile fare trading.

Mercato forex

Il mercato forex è il mercato più grande e più efficiente al mondo, un vero e proprio paradiso per molti trader on line, professionisti o dilettanti, che riescono a guadagnare moltissimo. Sul forex vengono scambiate le valute, ad esempio euro contro dollaro. E’ un mercato cruciale per il funzionamento dell’economia mondiale, visto che tutto il commercio internazionale si basa proprio sulla possibilità di scambiare una valuta con l’altra. I cambi tra le varie divise dipendono da molti fattori: differenza tra i tassi ufficiali di sconto applicati dalle banche centrali, andamento dell’economia, andamento della finanza pubblica, andamento dei prezzi delle materie prime ecc…

Per guadagnare sul forex è necessario individuare, nel breve o medio periodo, quelle che sono le valute che si rafforzeranno e quelle che si indeboliranno e operare di conseguenza. Ricordiamoci che sul forex si scommette sempre su una coppia di valute, vendendone una e comprandone l’altra e viceversa. Per questo, ad esempio, diremo che facciamo trading su euro / dollaro, nel senso che scommettiamo sull’apprezzamento relativo dell’euro rispetto al dollaro o viceversa.

Per concludere questa breve introduzione al mercato valutario, suggeriamo di passare a esaminare i migliori broker per fare trading in italiano (li trovate qui) o consultare questo sito dedicato al forex trading in italiano, si potranno trovare molte altre informazioni utili e i consigli per scegliere al meglio il broker.

Ultime guide al forex

  • Trucchi forex, scopri i migliori 2 trucchi infallibili – Che cosa sono i trucchi forex? È obbligatorio essere degli esperti di Forex per fare profitti? oppure sistono dei trucchi.
  • Tessline: truffa o funziona? [2020] Opinioni e Recensioni – Oggi parliamo di Tessline, un sistema di investimento online che promette grandi profitti, ma si tratta di un servizio affidabile.
  • Forex broker affidabili: guida alle migliori piattaforme forex – Quali sono i migliori forex broker più affidabili? Per investire nel mercato forex è necessario utilizzare i servizi che intermediari.
  • Principali valute Forex: ecco quali sono – Il Forex Market è il mercato maggiore al mondo per volumi di scambio e per operatori. Si potrebbe definirlo il.
  • Opzioni Forex – Investire in opzioni forex? Rispetto ad altre tipologie di mercati finanziari, il Forex Market è un’opzione che attrae, specialmente i.

Mercato azionario

Sul mercato azionario vengono scambiate quote di aziende, dette appunto azioni. E’ possibile quindi comprare o vendere le azioni o, ancora meglio, tramite strumenti finanziari dette opzioni è possibile scommettere sul fatto che il valore di un’azione aumenterà o diminuirà. I più famosi mercati azionari al mondo sono la borsa di New York (Wall Strette Stock Exchange) e la borsa di Londra (London Stock Exchange). In Italia, invece, abbiamo la borsa di Milano, comunemente detta Piazza Affari dal nome della Piazza dove si trova appunto il palazzo della Borsa.

Una società per azioni è una società il cui capitale sociale è diviso in quote, di solito di piccolo valore, che possono essere liberamente scambiate. Il possessore di azioni ha diritto a concorrere alla gestione della società, partecipando alle assemblee ordinarie e straordinarie che eleggono gli amministratori (cioè coloro che poi governano effettivamente l’azienda). Inoltre, il possessore di un’azione ha diritto ad una quota di utili , detti dividendi, proporzionale al valore relativo dell’azione. Facciamo un esempio concreto per capirci meglio: se il capitale di un’azienda è stato suddiviso in 1.000.000 di azioni e l’azienda fa in un anno un utile di 1.000.000 di euro, a ciascuna azione sarà pagato un dividendo di 1 euro.

Il valore di un’azione quotata dipende, in primo luogo, dal dividendo che viene pagata su quell’azione stessa. Tuttavia questo valore può essere influenzato anche dalle aspettative future che esistono per quell’azienda. Quindi può succedere che un’azienda che non produce utili ma addirittura perdite, perché ad esempio è stata fondata da poco, possa essere valutata molto perché ci si aspetta che nel futuro possa produrre grandi quantità di utili. E’ evidente che queste “promesse” di guadagno possono anche non essere mantenute e quindi l’investitore può perdere, in tutto o in parte, il proprio denaro.

E’ opportuno ricordare che, a differenza del mercato forex o di quello delle materie prime, il mercato azionario (quello italiano in particolare) ha dimensioni relativamente ridotte e che può essere facilmente manipolato dai poteri forti. Per questo motivo tra gli squali della speculazione azionaria italiana è uso riferirsi alla folla dei piccoli trader e risparmiatori come “parco buoi” cioè come soggetti destinati sempre a perdere i propri soldi. Il consiglio che diamo al trader dilettante o inesperto è di stare ben lontano dal mercato azionario italiano e, più in generale, da tutte quelle società aventi dimensioni ridotte. Meglio puntare sui grandi titoli (es.: Amazon, Vodafone, Facebook, Google…).

Ultime guide al mercato azionario

  • Come comprare azioni in Borsa, guida per principianti – Come comprare azioni? Le azioni rappresentano uno degli investimenti più tradizionali dei risparmiatori italiani. È opinione diffusa che investire in.
  • Investire in Borsa da Privato: Come Farlo e con Quali Broker – Investire in Borsa da privato è possibile? Assolutamente sì! Da quando il trading online è entrato nelle nostre vite grazie soprattutto.
  • Investire in azioni, come iniziare da zero [corso pratico] – Investire in azioni conviene? Fa guadagnare davvero dei soldi? Molti principianti pensano che investire in azioni sia difficile, troppo complicato.
  • Giocare in Borsa simulazione: le migliori gratuite – Giocare in Borsa Simulazione è una delle prime ricerche che fanno su Google coloro che vogliono cominciare a giocare in.
  • Come funziona la Borsa, guida pratica – Questo articolo spiega nel dettaglio come funziona la Borsa e soprattutto come è possibile ottenere profitti elevati. Ricordati che guadagnare.

Le criptovalute

Le criptovalute sono l’asset finanziario più recente e, probabilmente, anche il più redditizio della storia. Per fare un esempio, Bitcoin fino a pochi anni fa valeva solo pochi centesimi di dollaro ed era considerato una specie di gioco per informatici asociali. A fine 2020, Bitcoin ha toccato il suo massimo assoluto di quasi 20.000 dollari: chi ha investito all’inizio anche solo pochi dollari in Bitcoin, è diventato milionario.

Proprio per questo molti trader fanno trading online sul Bitcoin e sulle altre criptovalute. Si tratta di un mercato nuovo ma, per fortuna, tutte le migliori piattaforme di trading online consentono ormai di fare trading di criptovalute.

Tra i vantaggi principali di questo mercato vi è l’elevata volatilità: questo significa che i prezzi possono salire e scendere velocemente. Abbiamo già visto che ogni variazione di prezzo è un’occasione per guadagnare.

Ultime guide criptovalute

  • Trading di criptovalute, corso completo – Il trading di criptovalute è una forma di investimento speculativo che punta a ottenere profitti finanziari sfruttando la variazione dei.
  • eToro criptovalute: come usare il broker per il trading di Bitcoin & co.! – eToro criptovalute: hai mai pensato di utilizzare questo broker per fare trading di Bitcoin & co.? Se la risposta è.
  • Bitcoin Trend App – Oggi il web ci bombarda continuamente di messaggi pubblicitari molti di questi vengono ad app e siti che promettono guadagni.
  • Bitstamp: recensioni, costi e alternative per trading criptovalute – Comprare criptovalute o investire in criptovalute. E’ qualcosa che sempre più italiani hanno cercato di fare negli ultimi anni, e.
  • Comprare Ethereum: come si fa? Guida per farlo subito – Il mondo delle criptovalute è in veloce e progressiva espansione e non è difficile pensare ad un ruolo sempre più.

Mercato delle materie prime

Il mercato delle materie prime è un mercato fondamentale non solo per il trading, ma anche per la nostra stessa sopravvivenza quotidiana. Su questo mercato si scambiano bene come il petrolio, l’oro, l’argento, il grano, i metalli, ecc..
Di solito si parla di commodity, intendendo un bene la cui produzione sia standardizzata, che non sia deperibile e che sia facilmente trasportabile.ù

Il mercato delle materie prime ha dimensioni immense, poco inferiori a quelle del forex, ed è quindi caratterizzato da un alto grado di efficienza. Essendo enorme, non esiste un soggetto tanto forte da dominarlo e quindi il piccolo trader è garantito.

Di solito è consigliabile focalizzarsi su materie prime come oro e petrolio, i cui prezzi variano in maniera piuttosto prevedibile.

Riprendiamo un esempio che abbiamo fatto sopra, quello del petrolio. Il suo prezzo dipende da una serie di fattori abbastanza chiari che possiamo riassumere così: il prezzo sale se l’economia va bene, se ci sono guerre in medio oriente, se il dollaro scende. Viceversa il prezzo scende quando l’economia va male (a livello globale), quando in medio oriente c’è calma, quando il dollaro sale.

E’ necessario ricordare che alcuni hanno delle remore morali a investire nel mercato delle materie prime perché ritengono che la speculazione faccia salire i prezzi che poi finiscono per pesare sulle tasche dei più poveri. Secondo questi detrattori speculare, ad esempio, sul prezzo del grano significa affamare intere popolazioni del terzo mondo.

Gli esperti seri di economia, tuttavia, ritengono che le dinamiche dei prezzi non siano determinate dagli speculatori, e tanto meno da quelli piccoli o piccolissimi. Il trader si limita, semplicemente, a trarre profitti da movimenti dei mercati che ci sarebbero anche se lui non facesse nulla. Dunque il trader non può essere accusato, in nessun caso, dell’aumento dei prezzi delle materie prime che, in effetti, possono incidere negativamente sulla qualità della vita delle persone, soprattutto delle più povere.

Broker per trading online

La parola inglese broker indica il concetto di intermediario e può assumere diversi significati a seconda del contesto in cui viene utilizzata. Nel contesto del trading online indica l’entità che consente al piccolo trader di accedere ai mercati. Ovviamente l’interazione con il broker avviene quasi completamente attraverso il suo sito web o attraverso dei software specifici che è necessario installare per fare trading. Al massimo, e solo in alcuni casi, potrà essere richiesto l’invio di documenti per posta, in modo da confermare la propria identità.

In pratica per iniziare a fare trading è necessario:

  1. Iscriversi ad un broker, inserendo in modo corretto i propri dati (altrimenti non sarà possibile, ad esempio, prelevare i profitti).
  2. Iniziare ad operare su un conto demo, cioè con delle operazioni simulate con denaro virtuale. In questo modo è possibile valutare concretamente le qualità del broker e capire se fa al caso nostro o meno.
  3. Effettuare il versamento della somma da investire. Il versamento può avvenire tramite bonifico, carta di credito, paypal, moneybookers o con altri strumenti di pagamento. Il deposito minimo varia da broker a broker, ma in generale va dai 10 euro di Iq Option fino ai 250 di Investous. Molti broker hanno un deposito minimo di 100 euro. Questa somma sarà depositata in un conto protetto, da cui verranno poi scalate le somme effettivamente utilizzate per fare trading e su cui saranno accreditati i profitti ed eventuali bonus, cioè delle somme di denaro che il broker assegnare al trader e che questi può liberamente utilizzare, ma non prelevare.
  4. In alcuni casi è richiesto scaricare ed installare sul proprio pc un software che si collega al broker e consente di operare sui mercati. Nel caso di smartphone, tutti i migliori broker hanno applicazioni dedicate che consentono di operare in modo rapido ed efficiente.

Scelta del broker

Come si vede, i passi per iniziare a fare trading sono davvero semplici e possono essere eseguiti in poco tempo. Tuttavia scegliere il broker che fa per noi è un processo più lungo e articolato, che di solito richiede tempo perché è molto delicato. Un errore nella scelta del broker può comportare conseguenze catastrofiche, mentre una scelta azzeccata può portare a risultati davvero eccezionali.

Ma quali sono le caratteristiche che dobbiamo ricercare in un broker?
Un buon broker deve essere affidabile, sicuro e onesto: questo significa che deve essere possibile depositare il proprio denaro senza timore che venga rubato o che vengano messe in atto delle truffe. Il miglior modo per verificare l’affidabilità di un broker è verificarne la sede legale e la presenza di un ente regolatore. Se la sede legale è al di fuori dell’Unione Europea, magari in un paradiso fiscale, meglio soprassedere. Viceversa se la sede è nell’Unione Europea, possiamo essere sicuri che il broker è controllato dalle competenti autorità. Molti broker hanno sede a Londra o a Cipro, famose piazze finanziarie. E’ opportuno ricordare che Cipro è una garanzia non da poco per il trader, visto che il Paese vive sostanzialmente di finanza fa di tutto per garantire sempre la massima sicurezza e affidabilità.

Un buon broker, tuttavia, deve essere anche facile da usare e deve essere conveniente. Questo significa che deve essere gratis (al 100%) e non deve applicare commissioni sulle singole operazioni e deve applicare uno spread basso.

Cos’è lo spread? E’ la differenza tra il prezzo a cui è possibile vendere a quello a cui è possibile comprare, di solito molto piccola e rappresenta l’unico profitto per il broker. Visto che un trader, nella sua carriera, effettuerà milioni di operazioni per un controvalore elevato, è opportuno scegliere solo broker che abbiano uno spread molto basso.

Un altro fattore che può influenzare, anche se non determinare, la scelta del broker può essere la presenza o meno di un bonus omaggio, cioè di una somma di denaro che viene accreditata sul conto dell’utente e che può essere utilizzata per fare trading ma non prelevata. Di solito questa somma è legata alla cifra versata, ma in rari casi può venire elargita anche senza che l’utente effettui alcun versamento.

Broker consigliati per diventare trader

Quali sono i broker che conviene scegliere per diventare trader? Molti trader principianti si trovano bene con Investous, eToro o Iq Option. Vediamo nel dettaglio ciascuna di queste scelte.

Investous è un broker estremamente semplice da utilizzare, anche per chi non ha mai fatto trading online. Oltre a essere semplice e intuitivo, offre un a tutti gli iscritti il prezioso supporto telefonico (gratuito) da parte di un vero esperto di trading online. Grazie alla guida preziosa di questo esperto, diventare trader è più facile. Chi vuole può anche scaricare gratis un’ottima guida al trading online, famosa perché è molto orientata alla pratica e semplice da comprendere.

Investous è famosa anche perché regala eccellenti segnali di trading, utilissimi per chi comincia a fare trading online. Investous è completamente gratis e non applica commissioni. Puoi iscriverti gratis cliccando qui.

eToro è molto apprezzata per il suo sistema brevettato Copytrader che consente di copiare automaticamente quello che fanno i migliori trader: in questo modo un principiante può guadagnare gli stessi profitti del trader professionista che sta copiando e può anche imparare (bene) osservando quello che fa. Puoi iscriverti gratis a eToro cliccando qui.

Iq Option, infine, è molto apprezzato da coloro che vogliono diventare trader perché è molto semplice e intuitivo e consente di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro. Ovviamente mette anche a disposizione un ottimo conto demo, completamente gratuito, illimitato e senza vincoli. Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

Ultime recensioni dei broker

  • AvaTrade – AvaTrade è uno dei principali forex broker italiani. E’ un broker sicuro e affidabile, fondato nel 2008 con il brand.
  • Migliori piattaforme trading online: quali sono, come funzionano, quale scegliere – Perché è così importante operare solo con le migliori piattaforme trading online? Soprattutto per coloro che vogliono diventare trader o.
  • Investous truffa? Opinioni e recensioni [2020] – Investous è una truffa? Investous è la grande novità del 2020, una piattaforma di trading online arrivata sul mercato da.
  • Guida a Plus500 per principianti – Eccoci finalmente arrivati all’ultimo capitolo della nostra guida a Plus500. Siamo forse nel punto più interessante del nostro approfondimento, in.
  • Iq Option affidabile? Recensioni e opinioni [aggiornate 2020] – Iq Option è un ottimo broker di trading online, molto sicuro ed estremamente affidabile. Avete intenzione di iniziare a fare.

Effetto leva

L’effetto leva è il principio in base al quale possono essere moltiplicati i propri guadagni di trading. Si tratta di un concetto di fondamentale importanza per tutti coloro che desiderano diventare trader online e che deve essere compreso a pieno se si vogliono davvero ottenere grandi guadagni.

Torniamo per un attimo all’esempio con cui abbiamo aperto il nostro discorso: l‘acquisto di un barile di petrolio al prezzo di 90$ che porta, dopo la vendita del barile stesso, un profitto di 5$. Ebbene, proviamo a immaginare cosa sarebbe potuto succedere se invece di un barile solo ne avessimo comprati 1000: il nostro guadagno sarebbe stato di 5.000 $, non di 5$.

Tuttavia comprare 1000 barili avrebbe comportato un investimento di 90.000 $ invece che di 90 $ a meno che qualcuno non avesse anticipato i soldi per noi. Ebbene, è questo l’effetto leva: i migliori broker anticipano al trader una parte dell’investimento, in modo che questi possa operare con un multiplo del denaro che effettivamente dispone sul suo conto e possa moltiplicare i suoi profitti. L’esempio che ho appena fatto è puramente esplicativo e presenta un effetto leva di 1000, cioè una moltiplicazione per 1000 dei profitti di trader.

Ovviamente bisogna fare attenzione al fatto che utilizzare la leva comporta un aumento dei rischi di trading.

Trading automatico

Molto spesso si legge su internet che esistono dei robot in grado di fare trading al posto nostro. Ma esistono davvero? E riescono a mantenere tutte le stratosferiche promesse di guadagno che fanno? Ebbene sì, si tratta di strumenti automatici che assistono il trader soprattutto quando opera nel mercato forex. Possono essere utilizzati a vari livelli e possono portare anche a ottenere profitti molto elevati.

Tuttavia è importante ricordare che non si tratta di strumenti di intelligenza artificiale ma di robot che si comportano in base al modo in cui sono stati programmati. Questo vuol dire che i robot guadagnano (o perdono) in base alla bravura del programmatore.

Per i trader principianti utilizzare questi strumenti può essere un modo per guadagnare rapidamente e, allo stesso tempo, per apprendere le dinamiche del mercato forex. Di solito i robot sono a pagamento e purtroppo le loro prestazioni non sono mai eccellenti. Il modo migliore per fare trading automatico è utilizzare il social trading di eToro.

Social trading

Il social trading rappresenta una grande opportunità per coloro che vogliono diventare trader e consiste nella possibilità di copiare i trader più bravi e quindi guadagnare come un professionista.

L’unico sistema di social trading che funziona veramente è dedicato al forex ed è quello di eToro e funziona così: una volta iscritti al sistema (iscrizione che si può fare cliccando qui) si può accedere ad una lista dei migliori trader, quelli che hanno guadagnato di più nell’ultimo periodo.

E’ possibile selezionare uno o più trader on line e il sistema, in modo automatico, copierà tutte le loro operazioni.

Questo significa che anche un trader principiante può guadagnare come un guru del forex. E, forse ancora più importante per il nostro percorso per diventare trader on line, è possibile avere sott’occhio le strategie di un vincente e iniziare quindi a capire come si guadagna davvero.

Il miglior broker per fare social trading, attualmente, è eToro: si tratta di una piattaforma che si caratterizza, soprattutto, per l’estrema trasparenza con cui è possibile scegliere i guru da copiare.

E’ molto facile individuare i guru che fanno guadagnare davvero e quindi è molto facile guadagnare. Per sperimentare il social trading, clicca qui e apri un conto su eToro.

Concludiamo il nostro articoli invitandoti a focalizzare bene nella tua mente che il successo del trading online dipende da te e soltanto da te. Sei tu che hai la possibilità di cambiare il tuo destino, sei tu che puoi riuscire a ottenere risultati eccellenti ma tu puoi anche sbagliare. Diventare trader non è difficile, anzi, ma quello che conta non è la tecnica, quelli sono in grado di acquisirla tutti.

Quello che conta davvero è la psicologia, perché solo i vincenti poi riescono a guadagnare davvero. Non stiamo dicendo che la tecnica o il broker non conta. Anzi, il broker per il successo del trading online è fondamentale. Solo che un buon trader non è un buon stratega, o un buon tecnico, o un espertone di finanza. Il buon trader è colui che ci crede veramente, fino in fondo.

Ultime guide al trading

  • Ritracciamenti di Fibonacci – I ritracciamenti di Fibonacci spiegati in un veloce articolo che descrive i pregi e i difetti di questo indicatore tecnico.
  • Strategia di trading eventi: sfruttare le notizie e investire – Trading con la strategia eventi. Come si fa? Coloro che diventano trader, di solito, scelgono di cominciare con strumenti finanziari.
  • La psicologia vincente per il trading online: pensare in grande – Molti principianti si affannano a cercare di imparare tecniche e strategie di trading pensando che potrebbero fare miracoli e ignorano.
  • Basi del trading – Questa guida è dedicata alle Basi del Trading: leggendola potete scoprire come guadagnare il massimo con il trading, evitando i.
  • Quotazioni dollaro – Quali sono le quotazioni attuali del dollaro? Si può conoscere l’andamento del dollaro in tempo reale guardando il grafico sottostante.

Trading online demo

Abbiamo accennato, quando abbiamo parlato dei migliori broker per fare trading online, alla possibilità di usufruire di un conto demo per poter sperimentare il trading online. E’ un argomento che merita un approfondimento perché moltissimi principianti si esercitano proprio con i conti demo, senza quindi rischiare di perdere soldi e senza perderne.

Sembrerebbe un modo perfetto per imparare a fare trading online ma c’è un problema, spesso trascurato: se si fa trading on line con un conto demo si possono sperimentare strategie e tecniche di trading, questo è vero. Quello che però non è possibile sperimentare, in nessun modo, è la parte emozionale del trading on line.

Quando si fa trading, infatti, contano moltissimo le emozioni. Si ha paura di perdere il proprio denaro, si desidera guadagnare di più. E queste emozioni, purtroppo, influenzano pesantemente il modo in cui si applicano le strategie di trading. Ecco perchè fare trading online demo non è un modo per prepararsi bene a operare con soldi reali sui mercati finanziari.

Intendiamoci: sicuramente può essere un buon modo per acquisire una certa dimestichezza di base con il trading, su questo non ci sono dubbi. Però allo stesso tempo non può essere considerato un modo per acquisire vera e propria esperienza con il trading online. Chi vuole fare esperienza vera ha un solo modo: fare trading online con soldi veri.

All’inizio, ovviamente, è consigliabile che il capitale depositato sul conto di trading non sia elevatissimo, perché comunque il trading può essere rischioso. Ma fare soldi con pochi soldi reali è molto meglio che fare trading con soldi virtuali, almeno se l’obiettivo primario è quello di diventare trader.

Qual è il miglior broker per provare il trading in modalità demo? Tutti i broker che abbiamo inserito nella nostra classifica offrono la possibilità di provare il trading online in modalità demo. La maggior parte dei trader si trova molto bene con Iq Option: in questo caso il conto demo è totalmente gratuito, illimitato nel tempo e nel volume di trading, disponibile a tutti (anche a coloro che non effettuano un deposito). Il bello di Iq Option è che uno dei broker con l’interfaccia utente più amichevole.

Inoltre, Iq Option ha un altro immenso vantaggio rispetto agli altri broker: si può cominciare a fare trading on line con soldi veri depositando appena un capitale di appena 10 euro. Questo significa che si può cominciare con una versione demo e poi passare ad una versione reale rischiando, al massimo, 10 euro. Per ottenere subito la demo di Iq Option clicca qui e iscriviti gratis.

Trading online opinioni

Prima di diventare trader può essere importante capire quali sono le opinioni più diffuse a proposito del trading online. E’ molto utile perché la maggior parte delle opinioni sono completamente sballate e rendersi conto degli errori in anticipo è il modo migliore per non commetterli. Ad esempio, sono in molti a considerare il trading online alla stregua di un modo per fare soldi facili. Ora, sappiamo già che i soldi facili non esistono (dovremmo saperlo, almeno) e che il trading non è una sorta di bacchetta magica.

Basterebbe, dopo tutto, fare una simulazione trading online per rendersi conto facilmente che non si tratta di un gioco ma di un investimento serio. Qual è il problema di pensare che il trading online sia un gioco che può generare facili guadagni? Il problema di fondo sta nel fatto che chi si abitua a considerare il trading come un gioco, poi quando opera con soldi veri di solito perde perché non pone sufficiente attenzione in quello che fa.

Un’altra opinione piuttosto pericolosa a proposito di trading online è quella secondo cui il trading online è una truffa. Sappiamo bene che il trading online, in generale, non è una truffa e anzi può essere veramente molto vantaggioso per coloro che se ne occupano. Chi pensa che il trading sia una truffa rinuncia, nei fatti, a potenziali guadagni molto elevati.

Che poi ci siano dei broker che possono truffare i propri clienti non ci sono dubbi. Ma è facile riconoscerli, basta operare esclusivamente con broker che siano autorizzati e regolamentati (come quelli che presentiamo su DiventareTrader.com) per evitare ogni sorta di truffa e fregatura.

Trading online principianti

Visto che le persone che vogliono diventare trader sono di solito anche principianti, ci chiediamo: il trading online funziona anche per i principianti? La risposta è sì, anche i principianti possono fare trading. Un principiante deve stare molto attento alla scelta della piattaforma e deve anche impegnarsi moltissimo, con studio e esperienza diretta.

L’aspirante trader è più esposto ad alcuni pericoli. Ad esempio, visto che non conosce bene il mondo del trading online potrebbe scegliere una piattaforma di bassa qualità. Proprio per questo motivo su DiventareTrader.com abbiamo scelto in modo accurato tutte le migliori piattaforme di trading online consigliate per i principianti.

Un altro rischio che i principianti corrono è quello di cedere alle lusinghe del marketing e acquistare guide che spiegano come diventare ricchi in 7 giorni con il trading online. Purtroppo queste guide non funzionano, comprarle significa buttare al vento dei soldi e spesso sono anche molti soldi. Ancora peggio, le tecniche spiegate in questi corsi sono pessime e di solito portano a perdere, non a guadagnare. Non esistono trucchi per guadagnare velocemente: impegno, determinazione, capacità di imparare dai propri errori possono fare la differenza. E la cosa bella è che sono gratis!

Quali sono i broker consigliati per chi comincia a fare trading online? Probabilmente il preferito di molti principianti è attualmente Iq Option (clicca qui), per varie ragioni. Prima di tutto, Iq Option è il broker più facile da usare in assoluto. Inoltre, Iq Option offre a tutti i suoi clienti una piattaforma demo assolutamente gratis e con la possibilità di uso illimitato. Quindi è possibile sperimentare il trading con Iq Option anche per mesi.

Inoltre nel momento in cui si decide di cominciare a fare sul serio, iniziando a investire soldi veri, si può depositare veramente poco, anche solo 10 euro. Nessun altro broker è così flessibile con i depositi iniziale (molte volte vengono richiesti 100 euro minimo o anche più) e questo favorisce proprio i principianti che possono provare l’ebrezza del trading online reale praticamente senza rischi. Puoi aprire il tuo conto su Iq Option cliccando qui.

Trading online Amazon

Le azioni di Amazon sono uno degli asset più tradati dai trader principianti. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di inserire un paragrafo dedicato alle azioni Amazon in questa guida dedicata a coloro che vogliono diventare trader.

Perché fare trading online di azioni Amazon è così diffuso tra i principianti? Perché si tratta di un titolo che è cresciuto tantissimo negli ultimi anni e ha arricchito molti trader, regalando l’illusione che potesse crescere per sempre.

E’ importante sottolineare che nessun titolo finanziario può crescere per sempre, quindi prima o poi anche le azioni Amazon sono destinate a scendere di valore.

Questo non è assolutamente un problema per chi fa trading online, anzi: per chi opera in maniera intelligente, cioè speculando sia al rialzo che al ribasso, anche la discesa del prezzo è un’occasione per guadagnare.

Ciò che è davvero importante (il motivo per cui abbiamo parlato delle azioni di Amazon in questa guida) è evitare di fissarsi al rialzo oppure al ribasso. Bisogna cogliere le occasioni di guadagno da qualunque parte arrivino!

In conclusione

Il trading online è un’attività speculativa ad altissimo rendimento, adatta praticamente a tutti. Chi decide di diventare trader deve mettere in conto che ci vuole studio, impegno e tempo per raggiungere la meta.

E’ possibile velocizzare il processo studiando una buona guida: il migliori ebook gratuito per imparare il trading online senza errori è quello prodotto (e distribuito gratuitamente) da Investous.

Questo ebook è diventato famoso molto rapidamente perché è semplicissimo da studiare (anche per chi non si è mai occupato di trading) e perché spiega esattamente come si fa a guadagnare, senza far perdere tempo con la teoria. Puoi scaricare gratis l’ebook di Investous cliccando qui.

Corsi Trading Online: Diventare un trader di successo (partendo da zero)

Aprile 1, 2020 by Redazione

Questo articolo è dedicato ai migliori corsi di trading online: spiega chiaramente dove trovarli e come usarli al meglio.

Iniziamo subito dichiarando senza indugio che il miglior corso di trading online oggi disponibile è quello regalato a tutti da Investous: puoi scaricarlo gratis cliccando qui.

Non c’è bisogno nemmeno di diventare cliente, basta cliccare e inserire una mail valida per riceverlo gratis. Perché diciamo che è il miglior corso di trading online in assoluto? Perché è semplicissimo da studiare e da capire ed è orientato completamente alla pratica, quindi non fa perdere tempo con la teoria. Centinaia di migliaia di italiani hanno già scaricato il corso di Investous.

Attenzione però: qualsiasi corso, anche il migliore in assoluto come quello di Investous, non è sufficiente per diventare trader e iniziare a guadagnare soldi con i mercati finanziari. Ci vuole anche altro e lo spieghiamo nel dettaglio in questo articolo.

Il metodo più semplice e veloce per apprendere qualsiasi materia è seguire un corso ben fatto. Il corso aiuta ad assimilare le nozioni base ma da solo non basta se non si abbina tanta pratica e soprattutto molta voglia di imparare.

Vi sono materie più complesse ed altre alla portata di tutti. I corsi di trading online rientrano nella seconda categoria. Diventare trader non è poi così difficile ma ci vuole comunque un minimo di impegno. Non sono richieste particolari competenze in materia finanziaria (che non guastano) ma serve soprattutto molta voglia di fare, di imparare.

Migliori corsi per imparare il trading online

Il web rappresenta una risorsa aperta e gratuita dove reperire migliaia di informazioni. Tra queste anche i corsi per il trading online. Bisogna sapere scegliere tra le soluzioni proposte. Alcuni corsi sono scadenti e non aiuteranno molto nell’apprendimento. Inoltre, vi sono corsi a pagamento e altri gratuiti.

Chi segue un corso di trading online deve scoprire come guadagnare. La sola teoria non è utile in particolare quando si tratta di una materia pratica. A scuola si può anche imparare la storia a memoria ma nel compito di italiano non basta. Trattandosi di una materia scritta bisogna sapere applicare in concreto le regole grammaticali apprese con lo studio. Lo stesso nel trading. Bisogna imparare a tradare.

L’unità di misura è rappresentata dal denaro che si genera attraverso i trade sui mercati finanziari. E’ importante scegliere con attenzione il corso soprattutto se si vanno a spendere parecchie centinaia di euro. Molte volte si segue un corso di inglese e ci si rende conto alla fine di non avere conseguito l’obiettivo. Conosceremo qualche regola e qualche frase ma non riusciremo ad esprimerci in inglese.

Lo stesso vale per il trading. Il trader, prima ancora di conoscere i termini ed i meccanismi che regolano le operazioni finanziarie, deve essere in grado di operare .

Corsi trading online gratuiti

I corsi di trading online a pagamento possono risultare molto costosi. Si può optare per soluzioni gratuite e di alta qualità. I corsi gratuiti sono svariati e ve ne sono alcuni fatti con criterio e che davvero aiutano a diventare trader.

Il metodo più pratico ed efficace è quello di apprendere il trading attraverso i corsi proposti dai migliori broker presenti sul mercato. Le società di intermediazione mettono a disposizione i corsi solo per i propri iscritti senza alcun costo. Aprire un account non è affatto difficile e soprattutto è gratuito. Si può anche fare senza effettuare alcun deposito.

I corsi di trading messi a disposizione dai broker sono a costo zero per l’aspirante trader. La loro platea è costituita da soggetti che hanno interesse nei confronti di questi ambito. Si tratta di corsi dove la pratica prevale sulla teoria. Il corso consente di testare quanto appreso attraverso il broker che li ha rilasciati.

I migliori corsi possono essere valutati in base al materiale didattico messo a disposizione. Dovendo fare una selezione accurata andiamo di seguito a suggerire alcuni dei migliori corsi per fare trading online.

Investous

Investous è uno dei migliori broker in assoluto per fare trading online, è da sempre sinonimo di qualità ed eccellenza ed è molto conosciuto e gettonato tra gli investitori europei e non solo.

Il broker programma molto spesso dei webinar online che aiutano a comprendere come diventare bravi sui mercati. Questi corsi sono validi sia per i principianti sia per i trader esperti che possono avere un momento di verifica delle loro conoscenze e convinzioni. E’ bene sottolineare come non si finisce mai di imparare nella vita. Nel trading si vince se si punta sulla determinazione e sulla formazione costante.

I webinar Investous aiutano ad apprendere strategie di trading affinché si abbia un’alta probabilità di trarre profitti. Prendere parte ai webinar – comodamente da casa connessi, via web – è semplicissimo. Basta fare la registrazione con Investous.

Abbiamo anche parlato dell’ottima guida al trading di Investous: questa guida ha avuto centinaia di migliaia di download perché è completamente gratuita e soprattutto spiega molto bene (passo a passo) come si guadagna con i mercati finanziari.

Non fa perdere tempo con la teoria ed è facilmente comprensibile anche da chi non è esperto: dopo tutto chi vuole diventare trader di solito non conosce i termini tecnici e molti corsi a pagamento, purtroppo, sono di difficile comprensione per i principianti.

Il corso di Investous è invece molto semplice e poi è completamente gratuito: tenuto conto che ci sono corsi che possono costare anche 7.000 euro, il vantaggio offerto da Investous è evidente.

Il broker Investous è veramente ottimo per coloro che vogliono diventare trader: oltre al corso offre anche un’assistenza gratuita veramente eccezionale. In pratica c’è un vero esperto di trading che ti chiama e ti fornisce ogni sorta di consigli e indicazioni utili per raggiungere velocemente il successo con il trading online.

La piattaforma di trading è estremamente semplice da utilizzare, anche per chi sta studiando il corso e quindi è alle prime armi. Non si pagano commissioni e non ci sono costi. E’ possibile anche operare con una demo gratuita illimitata in moda da mettere in pratica, senza nessun rischio, i concetti appresi con il corso.

Trade.com

Trade.com rappresenta una delle società del settore con maggiori anni di attività alle spalle. Ha resistito alle trasformazioni sapendosi mantenere al passo con i tempi mutevoli. Da sempre Trade.com si caratterizza come un broker sicuro, affidabile e molto vicino alle esigenze dei trader e soprattutto di coloro che vogliono diventare trader.

Trade.com propone ai suoi iscritti dei corsi di trading online con cadenza quasi settimanale. Sono disponibili corsi live a costo zero per tutti gli utenti. Inoltre, questo Broker mette a disposizione materiale didattico sotto svariate modalità:

  • Ebook da leggere in Pdf o scaricare su cartaceo
  • Corsi formativi in diretta, attraverso Webinar dedicati ad approfondimenti utili su svariati temi tecnici ed operativi.
  • Videocorsi On-demand fruibili in totale libertà ed a seconda delle necessità di ognuno di noi.

Probabilmente in materia di corsi formativi, Trade.com presenta una delle opzioni più vaste su scala globale. In tantissimi si sono formati grazie a questi corsi ed ovviamente c’è modo di passare dalla teoria alla pratica grazie ad un conto demo gratuito.

Iq Option

Se vogliamo operare una scelta basata sulla semplicità del linguaggio mantenendo la qualità del servizio possiamo scegliere il corso di trading fornito da Iq Option che consente di comprendere nella pratica il funzionamento del trading spiegando passaggio dopo passaggio in modo elementare così che possa esser compreso anche da chi non ha alcuna esperienza in materia.

Chi inizia da zero può senza ombra di dubbio frequentare il corso in questione. Per farlo basta registrarsi a Iq Option.

In questo caso parliamo di un video-corso, formato da centinaia di video che spiegano veramente tutto quello che c’è da sapere sul trading online

Iq Option si distingue per un’interfaccia molto intuitiva che l’utente trova familiare e semplice da memorizzare ed utilizzare.

Il broker propone per i trader un account dimostrativo senza limitazioni. Iq Option non richiede un deposito iniziale per usufruire della versione demo. Questa piattaforma virtuale può essere usata sempre senza restrizioni temporali e di volumi. Una volta ultimato il corso si possono mettere in pratica i concetti appresi iniziando a negoziare accedendo alla piattaforma operativa con un deposito minimo di 10 euro da impiegare per fare le prime operazioni di mercato.

Il fatto che si possa cominciare a operare con denaro reale con un deposito di appena 10 euro è veramente un grandissimo vantaggio: molti trader principianti scelgono Iq Option proprio per questo motivo. Ovviamente si può cominciare in modalità demo, illimitata e senza vincoli, e in questo caso non si deve fare alcun deposito iniziale.

Corso trading Fineco

Fa parte della famiglia dei bancari essendo nella galassia di Unicredit, uno dei più importanti istituti bancari italiani. Fineco è molto popolare in particolare tra i trader in erba ma il corso non è ben fatto. I contenuti sono scarni e di scarsa utilità. Il linguaggio usato è molto tecnico. E’ vivamente sconsigliato.

In ogni caso, tanti italiani utilizzano Fineco per investire nel forex o nelle azioni, soprattutto perché fa tanta pubblicità a pagamento.

A livello generale, Fineco è l’emblema del servizio offerto da operatori bancari. Nel mondo del Trading, le entità bancarie sono decisamente un gradino sotto i “Top Player” del settore come Investous o eToro. Certo, il loro core-business è differente, tuttavia da anni si cimentano nel servizio di trading online con risultati decisamente rivedibili.

Costi di commissione elevati, spese sull’eseguito, materiale formativo assente o (come in questo caso) di scarsa qualità. I Bancari hanno ancora tanta strada da fare prima di raggiungere il livello dei Broker specializzati in CFD.

Come diventare trader

La qualità nella vita paga. Un buon bicchiere di Coca Cola non può essere eguagliato da una bottiglia intera di una sconosciuta e sottopagata imitazione della bevanda originale. Andare sul sicuro funziona nella maggior parte dei casi. Bisogna quinto puntare su un broker noto, che vanti credibilità e rigidità. Innanzitutto che sia regolamentato e autorizzato dagli organi di vigilanza (in Italia la CONSOB).

Appena si attiva l’account si può studiare il corso di trading del broker. Il corso non va letto ma studiato. Bisogna mettere in campo la mente e non la memoria.

E soprattutto sperimentare in modo pratico quanto appreso. Gli esercizi si possono fare attraverso i conti demo: non è un caso che tutti i broker che abbiamo citato in questo articolo offrono conti demo gratuiti e illimitati. E’ il modo migliore per applicare senza rischi quanto studiato con il corso di trading.

Il loro uso deve però essere limitato nel tempo. I piloti di Formula Uno utilizzano i simulatori di guida ma per verificare realmente le prestazioni dell’auto fanno i test in pista e poi mettono la vettura alla prova in gara. Solo lì con l’avversario che ti sta nel tubo di scarico, l’adrenalina a mille, l’ansia da risultato, il pensiero ai punti in palio (insomma le emozioni) si vedrà di che pasta è fatto il pilota.

L’unico modo per essere bravi driver è guidare. Per imparare a fare trading bisogna negoziare e vincere le proprie emozioni. Il trader principiante deve iniziare con piccole somme. Una soluzione per i principianti può essere rappresentata da Iq Option dal momento che l’operatività parte da un deposito iniziale minimo di soli 10 euro.

Suggerimenti per diventare Trader di successo

Diventare trader può essere una scelta vincente: ci sono persone che riescono a vivere di trading, altre che addirittura sono riuscite a diventare ricche con il trading online. Per tanti italiani, alle prese con stipendi da fame e tasse scellerate, anche solo poter fare del forex una professione sarebbe una grande vittoria.

Per raggiungere questi risultati però ci vuole studio, impegno e passione: i soldi facili non esistono. E’ importantissimo ricordare questo punto perché, purtroppo, ci sono in giro anche molti truffatori che promettono soldi facili e in realtà fanno perdere tutto.

Un esempio? Recentemente c’è un programma, chiamato Bitcoin Future, che promette guadagni facili in cambio di un investimento iniziale, più o meno grande. Inutile dire che si tratta di una truffa e che l’investimento iniziale viene completamente bruciato in pochissimo tempo.

Chi decide di diventare trader deve sapere che ci vorrà tempo, impegno e studio. Qualunque scorciatoia porta al fallimento (ma forse c’è un eccezione).

Diventare trader con eToro

Qual è questa eccezione? Molti aspiranti trader decidono di cominciare con la piattaforma eToro. Qual è il vantaggio di usare eToro? eToro oltre ad essere un broker che funziona veramente bene, sicuro e senza commissioni, offre anche la possibilità di copiare automaticamente quello che fanno i migliori trader della piattaforma. In pratica, un servizio eccezionale di mirror trading.

In pratica, il sistema brevettato Copytrader consente di trovare i migliori trader, cioè quelli che hanno guadagnato di più nel passato con il rischio più basso. Basta poi un semplice click per copiarli, cioè per replicare automaticamente tutte le operazioni di trading fatte da questi esperti.

I principianti ottengono così un duplice vantaggio: possono ottenere profitti da subito, senza aspettare di studiare e possono studiare il trading in maniera più efficace osservando in diretta quello che fanno i grandi maestri del trading online.

Diventare trader con eToro equivale a guadagnare soldi facili? Assolutamente no. I soldi facili non esistono, nemmeno con eToro. Comunque ci vuole tempo e impegno per selezionare i migliori trader e poi verificare, giorno dopo giorno, che i guadagni sono quelli attesi.

Quali sono i risultati del Copy di eToro? I Trader presenti sono centinaia e fare una media ponderata sarebbe impossibile. Tuttavia, quello che sicuramente possiamo fare è illustrare le performance incredibili ottenute dal Top Trader del 2020:

Quasi 6.000 Trader, copiando Omar, hanno ottenuto il +70% di profitto! Davvero niente male. In basso, il Link per registrarsi su eToro anche partendo da una modalità Demo:

Conclusioni

In questa guida abbiamo presentato alcuni dei migliori corsi gratuiti per imparare il trading online. Spesso i trader alle prime armi acquistano corsi a pagamento costosi quando potrebbero ottenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno in modo completamente gratuito.

Per fortuna, piattaforme specializzate in investimenti online mettono a disposizione corsi gratuiti di qualità e ben strutturati. Essendo il loro un settore ad alta concorrenza, spesso puntano su questi servizi aggiuntivi ad alta qualità per differenziarsi ed attirare clienti.

Il vantaggio (notevole) per il Trader, consiste nella vasta possibilità di scelta tra corsi ben fatti e che permettono di essere operativi già al termine nella lettura. Il caso dell’ottimo Ebook di Investous è emblematico.

Inoltre, un’alternativa interessante per imparare il trading online è rappresentato dal social trading di eToro: in questo caso si impara copiando in modo automatico quello che fanno i migliori trader del mondo.

La proposta è molto variegata, soprattutto sul Web. Tuttavia, segnaliamo l’Ebook di Investous perché è redatto da professionisti del settore ed è gratuito.

I prezzi possono superare anche i €5.000, tuttavia bisogna sempre verificare l’effettiva validità del corso. Per questo motivo preferiamo puntare sui corsi gratuiti messi a disposizioni dai Broker regolamentati.

Studiare la materia e fare pratica su un conto Demo. Infine, investire davvero con un (piccolo) conto reale per iniziare.

I migliori broker di CFD permettono di iniziare con cifre che variano da €100 ad €200 come nel caso di eToro. Per iniziare, una cifra decisamente alla portata.

Come si diventa trader online?

Volete iniziarvi alla Borsa e alla speculazione borsistica? Scoprite tutto quello che si deve sapere a proposito di questo investimento.

L’attività di trader è stata per lungo tempo riservata ai professionisti della finanza ed ai campioni dei mercati finanziari ma oggi il trading si è largamente democratizzato, in particolare grazie alla comparsa di piattaforme di trading online che permettono a tutti i privati competenti che lo desiderino di investire in diretta sui mercati borsistici.

Come fare allora per diventare trader online? È quanto vi proponiamo di scoprire adesso!

Cos’è un trader online.

Viene oggi definito trader online una qualsiasi persona che specula su degli attivi borsistici o finanziari a partire da una piattaforma di trading. Tali piattaforme sono in pratica delle interfacce software proposte da broker o mediatori specializzati.

Questi mediatori possono essere dei broker Forex che permettono di speculare sulle valute o su altri attivi con i CFD, strumento che dà accesso ad una larghissima gamma di attivi.

In sintesi, voi stessi potete diventare trader online con una semplice iscrizione e un primo deposito di capitale che costituirà il vostro capitale di investimento.

Le qualità necessarie per diventare trader online

Per diventare trader online limitando i rischi di perdite troppo elevate e, perché no, permettendovi di vivere della vostra passione, è necessario possedere alcune doti preventive. Ecco le principali:

  • Essere pazienti. Le vere opportunità di prendere delle posizioni redditizie non si presentano tutti i giorni ed è necessario attendere la buona occasione per avere il massimo di probabilità di ottenere dei guadagni.
  • Essere curiosi. Le probabilità di avere successo aumentano ovviamente se ci si dimostra curiosi, in particolare per quanto riguarda i mercati, gli attivi che si decide di trattare ed i dati che permettono di mettere in opera delle strategie come l’analisi tecnica e la lettura dei grafici borsistici.
  • Disporre del tempo necessario. È evidente che non si può guadagnare del denaro facendo del trading come semplice passatempo e non si può vivere della propria funzione di trader dedicandovi solo qualche minuto occasionalmente.

Come procedere per diventare rapidamente un trader online?

Se pensate di disporre di tutte le doti necessarie, anche se non avete nessuna esperienza di trading potete diventare un trader online dopo aver acquisito le conoscenze indispensabili. Per cominciare, vi consigliamo di trattare solo alcuni attivi in particolare, per esempio le materie prime.

Un’altra soluzione ideale per i trader privati consiste nel raggiungere una piattaforma che proponga dei conti gestiti da professionisti del trading o un software di trading automatico che prenderà delle posizioni in vostra vece.

Le formazioni per diventare trader online

Se non ne sapete assolutamente niente del mondo della finanza e dei mercati borsistici ma volete comunque diventare trader online, sappiate che le piattaforme di trading dei broker Forex propongono delle formazioni, solitamente gratuite, di livello adeguato agli investitori di tutti i livelli. Queste formazioni propongono in particolare:

  • Dei corsi scritti che riprendono tutte le basi del trading online e forniscono inoltre delle spiegazioni sui differenti attivi, i termini tecnici del mercato finanziario ed altre informazioni utili.
  • Dei video esplicativi che trattano degli argomenti molto ampi come le analisi tecnica e fondamentale, l’utilizzo di una piattaforma di trading (effettuare gli ordini, utilizzare gli strumenti) o ancora le strategie più efficaci per speculare online.
  • Dei webinar interattivi. Veri e propri corsi online, i webinar possono assumere diverse forme e consentono di imparare a trattare come un professionista grazie a delle spiegazioni fornite da investitori esperti.
  • Un po’ dappertutto in Italia, vengono anche organizzati dei seminari per i clienti delle piattaforme.

Oltre a questi corsi e risorse gratuiti, se aprite un conto premium o VIP oppure a pagamento, è possibile beneficiare di una formazione personalizzata e adattata alle vostre esigenze in cui sarete seguiti personalmente da un professionista. In ogni caso vi sconsigliamo fortemente di cominciare ad investire prima di aver terminato queste formazioni complete.

Potete anche cominciare a testare le vostre conoscenze teoriche in condizioni reali di mercato aprendo un conto dimostrativo gratuito e illimitato. Questo conto vi permette di testare differenti strategie, senza nessun rischio per il capitale, fino a quando non vi sentirete sicuri di voi e sufficientemente competenti per trattare efficacemente online. Questo tipo di conto viene proposto da molte piattaforme di trading presenti su Internet.

Diventare trader online speculando sulle azioni di Borsa

Tra gli attivi che si possono trattare online tramite le piattaforme di trading dei broker del web ci sono le azioni di Borsa, degli attivi sempre più ricercati. Grazie a queste piattaforme si ha infatti accesso ai titoli di numerose piazze borsistiche nel mondo come il mercato Euronext nonché i mercati americani e asiatici. Le azioni accessibili online fanno spesso parte della composizione dei grandi indici borsistici internazionali come il CAC 40 o il Dow Jones.

Per diventare trader di azioni online bisogna padroneggiare sia l’analisi tecnica e i suoi principali indicatori che l’analisi fondamentale relativa alle società e alla loro salute finanziaria. È possibile acquistare e poi rivendere le azioni di Borsa utilizzando un conto di investimento classico con la finalità di percepire i dividendi e di godere di un eventuale plusvalore alla rivendita ma è anche possibile utilizzare i contratti CFD per speculare al rialzo o al ribasso della quotazione delle azioni senza doverle acquistare.

Le condizioni necessarie per diventare un buon trader online sono le seguenti:

  • Bisogna tenersi costantemente al corrente delle notizie del mercato economico e borsistico seguendo tutti gli annunci e le pubblicazioni importanti relativi alle società di cui si tratta il titolo e al loro settore di attività.
  • È inoltre necessario capire in che modo gli altri investitori reagiranno agli annunci di cui sopra anticipandone o meno gli effetti e prendendo o chiudendo delle posizioni in maniera strategica.
  • Non si deve esitare a prendersi in tempo necessario per scegliere il broker giusto che deve essere securizzato e quindi riconosciuto dalle autorità italiane o europee, se si risiede in Europa, e che deve proporre degli strumenti di analisi e di formazione adeguati.

Diventare trader online sul mercato dei cambi o Forex

Un’altra maniera di diventare trader online è investire sul mercato dei cambi, anche detto Forex, il che consiste nello speculare sull’evoluzione dei rispettivi tassi di cambio delle valute. Si tratta senz’altro di uno dei mercati di trading online più popolari al mondo dato che i tassi di cambio mostrano un’altissima volatilità.

Inoltre, il trading Forex permette delle strategie chiare e precise basate in particolare sui tassi di interesse e sul calendario economico.

Il trading dei tassi di cambio richiede anch’esso alcune qualità al trader tra cui una buona capacità di analisi tecnica dato che questo tipo di analisi è certamente la più probante e la più efficace per quanto riguarda l’evoluzione di queste quotazioni. Ovviamente, non si devono per questo trascurare le notizie economiche e finanziarie perché anch’esse hanno un impatto sui tassi di cambio delle valute. È infine caldamente consigliato conoscere e padroneggiare le strategie più efficaci come lo Scalping o il Day Trading.

La scelta delle coppie di valute da trattare ha anch’essa la sua importanza. Agli inizi andranno privilegiate le coppie di valute più popolari e quindi più facili da analizzare come l’EUR/USD, per esempio. Le coppie più esotiche sono invece riservate ai trader online più esperti.

Diventare trader online su altri tipi di attivo

Le azioni di Borsa e le valute non sono gli unici attivi su cui si può fare trading diventando trader online. Infatti, negli ultimi anni le piattaforme di trading online hanno notevolmente sviluppato la loro offerta e propongono di trattare anche sui seguenti attivi:

  • Le materie prime con i metalli preziosi come l’oro, il nickel, l’argento e il rame; le materie prime energetiche come il petrolio e il gas naturale; le materie prime agricole come il riso, il caffè e lo zucchero.
  • Gli indici borsistici internazionali che sono disponibili online in aggiunta alle azioni che li compongono.
  • Le obbligazioni di Stato come i Bund o i buoni del tesoro statunitensi che sono anch’essi degli attivi particolarmente apprezzati per la loro volatilità e per il fatto che i loro indicatori sono chiari.
  • Le criptomonete che sono certamente gli attivi più recenti fra quelli che si possono trattare online e che incontrano attualmente un immenso successo presso gli investitori di tutto il mondo.

Come potete constatare, gli attivi disponibili per i trader online sono particolarmente diversificati e avrete la possibilità di investire su tutti questi mercati a partire da un’unica piattaforma di trading, a patto ovviamente di concentrarvi sui mercati che conoscete meglio e di formarvi prima di prendere una qualsiasi posizione.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: