Come comprare azioni Google previsioni

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Comprare Azioni Google: guida, quotazioni e previsioni [2020]

Dal 2004, anno in cui Big G venne quotata in borsa, comprare Azioni Google è diventato uno degli investimenti borsistici più di successo.

Sempre ai primi posti tra le aziende a maggiore capitalizzazione, Google è in grado di risultare come uno degli investimenti in assoluto più sicuri per chi desidera far fruttare i propri soldi sia sul breve, medio che lungo termine.

In questo articolo ci occuperemo di capire come comprare azioni Google, analizzando la società, la quotazione, le previsioni ed le migliori piattaforme che consentono di entrare in questo settore.

Per tutte le persone che desiderano iniziare la propria avventura nella borsa, prima di tutto queste devono sapere che non sono necessari depositi ingenti per iniziare.

Il mondo degli investimenti si è infatti evoluto enormemente negli ultimi anni, diventando accessibile a sempre più persone. Il vantaggio principale che possiamo trovare oggi, è che attraverso internet, i costi per investire nei mercati finanziari si sono notevolmente abbassati.

Oggi le modalità per investire nelle azioni Google sono molteplici. Il metodo migliore, più economico e più semplice per investire in GOOG è rappresentato dai CFD (Contratti per Differenza).

Per mezzo di questo prodotto finanziario, è possibile investire sia al rialzo che al ribasso di un titolo azionario, guadagnando in base all’ampiezza del movimento effettuato dal mercato. Più lo spostamento di prezzo sarà grande, più sarà possibile guadagnare.

Attraverso le migliori piattaforme di investimento con i CFD, è possibile investire in azioni Google in totale semplicità e senza commissioni. Giusti per fare un esempio, con Investous, una delle piattaforme in assoluto più rinomate e famose in Europa, è possibile investire nelle azioni di Google, facilmente e con costi di trading sensibilmente inferiori rispetto alla concorrenza.

Con Investous non solo è possibile investire con grande semplicità nelle azioni di Google e molti altri colossi tecnologici (come Apple per esempio), ma è anche possibile seguire una guida sul trading online per iniziare a muovere i primi passi con i mercati finanziari.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La guida è tra le migliori sul mercato, spiega per filo e per segno come iniziare ad operare anche a chi non ha mai avuto una nozione sul trading online prima d’ora. A differenza delle altre guide è totalmente gratuita, un bel vantaggio se consideriamo che la maggior parte delle altre sono a pagamento. Clicca qua per ottenere la guida di Investous gratuitamente.

Con il broker Investous è possibile iniziare per mezzo di un conto demo al 100% gratis, disponibile con 100 mila euro (ovviamente virtuali). Non è necessario effettuare alcun deposito per iniziare, tutto è completamente gratuito.

Investous è ad oggi una delle top piattaforme di trading online in Europa: con un’interfaccia semplice da utilizzare e gli spread più bassi del mercato. Ad oggi, questa piattaforma risulta essere una delle migliori in assoluto.

Fai click qui per ottenere adesso il tuo conto di trading gratuito con Investous. Potrai registrarti sulla piattaforma ed iniziare ad essere operativo in poche ore.

Quotazione Prezzo Azioni Google in Tempo Reale

Questa qua sopra è la quotazione in tempo reale delle azioni Google, puoi interagire con il grafico, cliccando sui bottoni Acquista oppure Vendi.

È molto importante seguire e studiare il prezzo del mercato finanziario dove si ha intenzione di investire, in quanto con l’analisi del prezzo è possibile capire dove il mercato potrà dirigersi in futuro.

Da Google a Alphabet: breve storia

La storia di Google inizia nel lontano 1995 presso la Stanford University, grazie a Larry Page e Sergey Brin, all’epoca studenti dell’Università.

Già nella loro cameretta, svilupparono un motore di ricerca che utilizzava i link per decidere quanto fosse importante una singola pagina su Internet. Il World Wide Web era nato da pochissimi anni.

La società Google vera e propria venne fondata il 4 settembre del 1998. In pochi anni, www.google.com diventa il punto di riferimento assoluto per la navigazione sul web in tutto il mondo. Sempre ai primi posti tra le aziende a più grande capitalizzazione di mercato, Google è uno dei titoli preferiti sia degli investitori esperti che da quelli alle prime armi.

L’obiettivo di Larry e Sergey era quello di organizzare le informazioni di tutto il mondo, rendendole accessibili ed utili praticamente a tutti. Ci sono riusciti: oggi Google è in assoluto una delle aziende tecnologiche e informatiche di spicco nella Silicon Valley e in tutto il mondo.

Le possibilità di espansione e crescita per Google sono praticamente infinite. Oggi Google è diventato il sito in assoluto più visitato al mondo. In italiano, il termine Googlare viene utilizzato nel linguaggio comune da molti anni ormai.

Google e Alphabet

Oggi, dopo il cambio d’assetto dell’azienda, investire nelle azioni Google significa puntare prima di tutto sul grande gruppo Alphabet.

Alphabet è una holding nata nel 2020, con Google che rappresenta una delle principali controllate del gruppo. Oltre al motore di ricerca Google, nella holding Alphabet sono contenute numerose aziende: Google Capital, Google Ventures, Calico, Google X e molte altre ancora.

Alphabet è un gruppo impegnato in numerosi settori: investimenti finanziari, biotecnologie, comunicazioni e molto altro ancora. Il conglomerato è amministrato dai due fondatori del motore di ricerca Google: Sergey Brin e Larry Page.

Il gruppo Alphabet venne fondato per rendere più semplice per gli azionisti capire l’andamento delle singole società, rendendole al tempo stesso autonome, e quindi più libere.

Come comprare Azioni Google

L’innovazione di questo colosso ha portato sempre più investitori ad interessarsi nelle azioni GOOG. Come abbiamo già accennato in precedenza, con i contratti CFD è diventato estremamente semplice, sicuro e trasparente comprare azioni Google.

In molti pensano che sia sufficiente comprare azioni Google per guadagnare. Tuttavia non sempre è così, in quanto le azioni Google non si possono muovere sempre nella solita direzione. Il mercato può avere delle correzioni, oppure delle inversioni di tendenza che portano il prezzo a scendere per diverse settimane o addirittura mesi.

Pensare che un mercato finanziario possa salire continuamente nel suo prezzo, è praticamente impossibile. Chi investe con i broker bancari non ha scelta: è costretto ad aspettare che il titolo salga per incassare i profitti.

Chi invece opera con i CFD, può operare sia long (guadagnando durante i movimenti rialzisti) che short (ottenendo profitti durante i ribassi).

I CFD come dicevamo, sono estremamente affidabili sotto il punto di vista della sicurezza, e altamente regolamentati in tutta Europa.

Attraverso l’apertura di posizioni di mercato correlate al proprio Money e Risk Management, con i CFD si è in grado di minimizzare i rischi e gestirli entro dei limiti prestabiliti.

Le persone che oggi comprano azioni Google con i CFD sono sempre di più e lo fanno principalmente per quattro motivi:

  1. Commissioni zero (a differenza dei broker bancari che hanno costi di trading esagerati);
  2. Possibilità di guadagno sia in caso di mercato rialzista che di mercato ribassista;
  3. I CFD sono regolamentati sia dall’ente di controllo Italiano che da quello Europeo;
  4. Sono il modo per investire in assoluto più semplice.

Migliori Broker per Comprare Azioni Google

Abbiamo parlato di Investous in precedenza, ma esistono anche altre piattaforme in grado di consentire l’acquisto delle azioni Google?

Oggi le persone che desiderano comprare azioni Google possono investire con tutta tranquillità al riparo da truffe attraverso due piattaforme altamente valide. Una è Investous, quella che abbiamo già menzionato. Poi troviamo anche eToro.

Queste due piattaforme sono molto differenti tra loro, ma crediamo che ognuna di esse abbia delle funzionalità ed una nicchia ben precisa alla quale si rivolgono.

Opinioni Investous

Investous

All’inizio dell’articolo abbiamo introdotto Investous, affermando come questa piattaforma risulti essere una delle più tecnologiche in assoluto nel panorama europeo degli investimenti con i CFD. L’azienda è attiva ormai da oltre 10 anni, e con svariati milioni di utenti attivi è uno dei broker che possono vantare il più grande giro d’affari nel trading online.

Oltre ad essere un broker al passo coi tempi, possiamo dire che questa piattaforma è stata strutturata per essere adatta anche per i meno esperti. Ci stiamo riferendo a tutte quelle persone che non hanno ancora utilizzato una piattaforma di trading.

Chi sta iniziando a muovere i primi passi sui mercati finanziari, dovrebbe prendere in considerazione il broker Investous. I vantaggi per chi desidera iniziare sono i seguenti:

  1. Piattaforma di Trading Demo: con questa soluzione, sarà possibile comprare azioni Google senza rischiare i propri soldi, utilizzando invece quelli virtuali messi a disposizione dal broker. La piattaforma di trading demo è a tutti gli effetti una simulazione di trading, dove i prezzi e i mercati sono reali, mentre invece i soldi investiti sono virtuali. Clicca qui per ottenere un conto gratuito con Investous.
  2. Guida al Trading Online: con la guida di trading fornita da Investous, è possibile conoscere le basi del trading, diventando in poco tempo esperti dei mercati. Ricordiamo nuovamente che la guida è totalmente gratuita, un vantaggio non da poco dato che le guide che è possibile trovare online hanno dei costi spesso spropositati. Clicca qua per ottenere la guida di Investous gratuitamente.
  3. Notifiche di Trading: Investous tiene molto al rendimento dei propri utenti e cerca sempre di innovare la sua piattaforma. Le notifiche di trading sono dei consigli gratuiti per operare sui mercati finanziari. Clicca qui per ottenere le notifiche di Investous.

eToro

La piattaforma di trading eToro è nata nel 2007, e non ha mai smesso di innovare da quell’anno. Questo broker offre i suoi servizi ad oltre 7 milioni di utenti in tutto il mondo, su una miriade di mercati finanziari: Azioni, Forex, Materie Prime e molto altro ancora.

Conosciuto in tutta europa per la sua semplicità e costi di trading estremamente ridotti, eToro è diventato famoso e utilizzato in massa in special modo grazie al Copytrader, un sistema brevettato dall’azienda che consente di copiare i trader che guadagnano di più.

La storia di eToro è fatta di successi e svariati premi vinti durante gli anni: tutto iniziò quando i fratelli Assia decisero di fondare una piattaforma, prima di tutto semplice da utilizzare, ma con il massimo livello di tecnologia possibile.

eToro si è poi evoluto, anno dopo anno, aprendo uffici in praticamente ogni continente ed espandendosi grazie a prodotti sempre più rivoluzionari.

Per mezzo del Social Trading è possibile seguire, scambiare pareri e osservare l’operato degli altri utenti presenti sulla piattaforma.

È stato dimostrato scientificamente (attraverso uno studio del MIT) che seguire gli utenti per mezzo del Social Trading permette di alzare la curva d’apprendimento, consentendo quindi al trader di diventare profittevole più velocemente rispetto al trading manuale.

La più interessante invenzione di eToro è però il CopyTrading: per mezzo di questa tecnologia, sarà possibile copiare alla perfezione, in automatico e con pochi click le mosse dei migliori investitori.

Il tutto viene fatto in modalità totalmente automatica. Inoltre, il servizio del Copy Trading è al 100% gratuito. Chi copia guadagna secondo il rendimento del trader scelto e il capitale investito.

Azioni Google Previsioni Quotazione

Nel 2020, Jim Cramer coniò il termine “FANG” per indicare i quattro colossi tecnologici dei mercati: Facebook (NSDQ: FB), Amazon (NSDQ: AMZN), Netflix (NSDQ: NFLX) e Google (NSDQ: NFLX). Successivamente l’acronimo venne modificato in FAANG, con l’ingresso di Apple.

Negli ultimi cinque anni, gli stock FAANG hanno battuto il resto dei mercati con un ampio margine. Hanno anche fornito l’impulso per quello che è diventato il più lungo mercato bullish della storia.

Basta dare uno sguardo alla crescita dei ricavi di Alphabet tra il 2020 e il 2020 per capire quanto questa azienda stia andando bene. Il seguente grafico, mostra le entrate di Alphabet dal primo trimestre 2020 al terzo trimestre del 2020 (in milioni di dollari USA):

Google Ricavi tra il 2020 e 2020

La musica è però cambiata a fine 2020, quando nel mese di ottobre i titoli sono crollati a fronte delle preoccupazioni circa le eccessive valutazioni sui titoli, la guerra commerciale, la regolamentazione del governo, gli interessi di mercato e la recessione ormai all’orizzonte.

Nonostante questi problemi recenti, i trend a lungo termine dei colossi FAANG continuano a rimanere attivi. La storia ci dice che l’unico modo sicuro per fare soldi è quello di puntare sui trend solidi che continueranno anche in caso di cambiamenti del mercato.

Google è ancora il leader della ricerca mobile/desktop: il 75% delle ricerche vengono proprio dal motore di ricerca di Big G. Con YouTube è il player più grande nel settore multimedia su internet.

La gran parte dei profitti generati da Google vengono fatti attraverso le pubblicità, e ciò dipende strettamente dai dati personali degli utenti che vengono memorizzati da Big G.

Attraverso Google Adwords gli inserzionisti possono inserire le loro pubblicità sul motore di ricerca Google, mentre con Adsense e Admob è possibile visualizzare le proprie pubblicità sui siti internet e le applicazioni mobile.

Alphabet è un colosso nei mercati cloud e della cybersicurezza. L’azienda è sempre più impegnata nel settore dell’intelligenza artificiale. Al momento questo conglomerato può vantare una delle più grandi riserve di cassa del mondo (106,4 miliardi di dollari durante il trimestre più recente) ed un solido bilancio con rating di credito AA+ da Standard e Poor’s.

L’opinione generale degli analisti è che le azioni di Alphabet vadano mantenute assolutamente nel proprio portafoglio, in quanto questa azienda risulta essere una delle più sicure di tutta Wall Street.

# BROKER DETTAGLI CONTO DEMO
1 Licenza: CySEC – MiFID
Corso di Trading
Deposito min: 100 €
2 Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 100 €
Periodo Azioni Google Previsioni Prezzo
Scenario più ottimista Scenario più pessimista
2020 $1200 $1000
2020 $1300 $900
2021 $1500 $800
5 anni $2000+ $700

Comprare Azioni Google: considerazioni finali

Le azioni Google (Alphabet) rappresentano quindi un lido sicuro per la stragrande maggioranza degli investitori. Tuttavia, gli investimenti finanziari non sono mai al 100% certi: il modo più sicuro per investire con sicurezza in titoli come quello di Google, è quello di scegliere le piattaforme CFD.

Attraverso l’utilizzo di piattaforme regolamentate, come Investous ed eToro è possibile investire al rialzo o al ribasso sulle azioni Google come un vero professionista di trading, senza commissioni. Con i grafici di prezzo disponibili in tempo reale, le funzionalità di copia dei migliori trader, gli strumenti di analisi e le notifiche di trading offerte, oggi tutti possono comprare azioni Google.

Comprare azioni Google: Come negoziare al meglio e previsioni aggiornate [2020]

Pubblicato: 17 Febbraio 2020 – Modificato: 4 Marzo 2020 – di Redazione

Comprare azioni Google è uno degli investimenti più profittevoli che si possono fare sulla Borsa. In effetti moltissimi tra i trader che si occupano di investire in Borsa amano operare con le azioni Google.

Google, senza ombra di dubbio il sito più popolare da quando internet fu inventato nei laboratori del Cern a Ginevra. Non mentite, e ammettete che il primo sito che avete visitato in vita vostra è stato Google. O forse, se avete iniziato negli anni 90 a navigare (come noi del resto), probabilmente il vostro primo sito è stato Virgilio o Libero… Ma questa è un’altra storia!

Google è un motore di ricerca internet registrato nel 1997. L’anno successivo fu poi fondata la società Google Inc. La funzione principale di Google è quella di catalogare le varie pagine che esistono nel World Wide Web (la Ragnatela Grande come il Mondo).

Google è senza dubbio il sito più visitato al mondo, è diventato così radicato nella cultura mondiale, che praticamente in ogni lingua esiste un verbo che significa Cercare con Google, in italiano infatti si usa il termine Googlare.

Migliori piattaforme per comprare Azioni Google

Ad oggi, sono numerose le piattaforme che permettono di negoziare direttamente sui principali titoli azionari, tra cui Google.

Di seguito, una lista completa dei migliori Broker operanti in Italia con la garanzia della certificazione Consob.

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

Azioni Google Quotazione e prezzo in tempo reale

Per essere sempre aggiornati, ecco qui in basso la quotazione in tempo reale di Google.

Comprare azioni Google: prodotti principali

Google ha una serie di prodotti, sarebbe impossibile elencarli tutti in questo articolo, ma vi parleremo di quelli più importanti e “importanti per il valore azionario di Google”. Ecco i più importanti:

Adwords

Spazio pubblicitario dove gli inserzionisti possono pubblicare annunci sponsorizzati nelle pagine del motore di ricerca Google e nei siti web dei vari publishers. Adwords è senza dubbio una delle entrate monetarie più importanti di Google.

Adsense

E’ invece il sito dedicato ai publishers del circuito Google, ogni proprietario di sito web può guadagnare grazie a Google Adsense.

Domains

Si tratta di un servizio molto interessante, che permette di prendere un hosting e dominio, oltre alla possibilità di creare un sito.

Android

Sistema operativo per dispositivi mobili (Smartphone, Tablet) basato su Linux, in diretta concorrenza con iOS di Apple. Google sviluppa anche numerosi hardware, specialmente negli ultimi anni. Più famosa di tutti è la Google Driverless Car, una macchina che si guida da sola:

Google è molto attiva anche nei dispositivi tecnologici, come con la serie di telefoni e tablet Nexus, i portatili Chromebook, gli occhiali-computer indossabili Google Glass e molto altro ancora. Google, sostanzialmente, si sta espandendo in sempre più campi, andando pian piano a cannibalizzare il mercato.

Comprare azioni Google: La Storia

Tutto parte da due signori che sicuramente avrete già sentito nominare, Larry Page e Sergey Brin, studenti dell’Università di Stanford (proprio come Marissa Mayer, AD di Yahoo!), che dopo una teoria secondo la quale un motore di ricerca basato sulla ricerca delle relazioni tra siti, avrebbe funzionato molto meglio rispetto alle ricerche standard che erano presenti in precedenza, decisero di fondare Google nel 1998.

Secondo Page e Brin, le pagine con un maggior contenuto di collegamenti ipertestuali erano le più importanti e meritevoli. Di conseguenza, dovevano di comparire in cima ai risultati di ricerca. Sulla base di questo, fu fondato Google. Un’idea da triliardi di dollari.

Il primo investimento in Google ci fu nell’agosto del 1998, un contributo di ben 100 mila dollari da parte di Andy Bechtolsheim, il cofondatore di Sun Microsystems. Già nel 1999, arrivarono 25 milioni di dollari da venture capital come Kleiner Perkins Caufield & Biers e Sequoia Capital.

L’IPO di Google arrivò il 19 Agosto 2004. Quel giorno, Larry Page, Sergey Brin e Eric Schmidt si accordarono per lavorare a Google per ben 20 anni, fino al 2024. La compagnia, quel giorno offrì 19,605,052 azioni Google, al prezzo di 85 dollari per azione. Google solo quel giorno guadagnò 1.67 miliardi di USD, con una capitalizzazione di mercato di 23 miliardi.

Nel giro di 10 anni, quei 23 miliardi sono diventati più di 450. Gran parte dei 271 milioni di azioni rimasero sotto il controllo di Google, e tanti impiegati di Google diventarono milionari all’istante. Anche Yahoo! quel giorno fece molti soldi, perché possedeva 8.4 milioni di azioni ancor prima dell’IPO delle azioni Google.

Modello di Business di Google

Google offre i suoi servizi su internet gratuitamente. Google trae gran parte dei suoi profitti attraverso gli inserzionisti che sono interessati a pubblicizzarsi online su Google o su gli altri siti dei Publisher. Molti ricavi provengono anche dalle vendite di prodotti specifici per le azioni. Ultimamente Google ha iniziato a focalizzarsi sul creare risorse che creano dei servizi basati su delle commissioni, per fare in modo che vengano generate più entrate, anche se questo può significare più competizione con i propri clienti.

Un esempio è Google Domains, per adesso solo attivo in USA, ma nulla toglie che presto potrebbe arrivare in Italia. Interessante anche il servizio Google Compare, per adesso attivo soltanto in UK, che permette di confrontare Carte di Credito, Assicurazioni, Mutui. Come scritto nel footer della pagina, Google “Offre il servizio gratuitamente, ma veniamo compensati dai nostri provider”.

Tutti questi servizi sicuramente genereranno molti più profitti per Google, che continua comunque a creare valore, pur richiedendo commissioni sensibilmente minori rispetto a quelle della concorrenza.

Sicuramente siamo di fronte ad un Google 2 in fase di costruzione, e quindi crediamo che ci siano grandi opportunità di investimento a lungo termine nelle azioni di GOOG.

Opportunità e rischi di investimento con Google

Sarebbe da stupidi negare la grande opportunità di investimento che è Google, nemmeno un analista al primo giorno di lavoro riuscirebbe a non vedere le grandi opportunità che ci sono in questo titolo azionario.

Il suo grafico parla chiaro:

Google è un’azienda quotata al Nasdaq (GOOG) è in costante crescita da ormai 10 anni e fa parte delle migliori azioni americane quotate in borsa. Ha una capitalizzazione di mercato di ben 450 miliardi e sembra che nessuno riuscirà ad impensierire questa azienda. Infatti, le sue innovazioni continuano ad stupire il mondo ed a riscuotere un grande successo tra gli utenti.

Ecco qualche esempio:

  • Google Driverless Car
  • Android
  • Nexus
  • Google Domains
  • Gmail
  • Google Chrome
  • Chromebook

Tutto ciò rende Google l’azienda più innovativa di sempre, insieme a nomi come Tesla, Space X, Microsoft, Facebook, Apple.

Azioni Google: Le migliori piattaforme

Negoziare al meglio azioni Google vuole dire affidarsi a piattaforme dotate delle seguenti caratteristiche:

Questi tre aspetti sono fondamentali per un’operatività profittevole e professionale. Inoltre, in questo modo sarà possibile mettersi al riparo da truffe e poter negoziare il proprio denaro in totale sicurezza.

Vediamo adesso quali sono le migliori Piattaforme per negoziare Google sui mercati.

eToro

Questa innovativa piattaforme permette di negoziare le azioni Google in due modalità:

  • Acquisto diretto con i CFD
  • Copy Trading per affidarsi a professionisti del settore

Nel primo caso, la soluzione offerta è tra le migliori del mercato. Spread bassi, ampio ventaglio di titoli e piattaforma operativa semplice e intuitiva. Ovviamente, con il vantaggio dato dai CFD di poter speculare sia in caso di rialzo che di ribasso del prezzo.

Nel secondo caso, eToro va oltre. Infatti, con il Copy Trading l’attività di investimento raggiunge un’altra dimensione. Grazie ad un sistema facile ed immediato, sarà possibile prima valutare e poi scegliere i Trader più profittevoli sulla piazza. Considerato che eToro conta oltre 7 milioni di utenti nel mondo, è molto probabile che i Top Trader siano presenti nel suo database.

Insomma, si selezionano i Top Trader (almeno 5!) e con un Click le loro operazioni verranno replicate nel nostro Conto. Proprio come avere dei veri professionisti al nostro servizio.

Opportunità rivoluzionaria e profittevole, gode della certificazione Consob e della possibilità di essere testata anche su Demo.

Trade.com

Broker di prima fascia e specializzato in contratti CFD su azioni. Questa piattaforma è stata una delle prime a permettere l’operatività su Google, fin dagli esordi e con grande soddisfazione per i suoi clienti.

Con Trade.com si opera su una Metatrader, la piattaforma più amata al mondo, facile e semplice da utilizzare. Specifichiamo che la MT4 è anche adatta all’utilizzo di Expert Advisors (EA) e sistemi di Trading Algoritmico. Insomma, un ventaglio di opzioni profittevole e variegato per operare su Google con il massimo dei profitti.

Ulteriore opzione è rappresentata dal servizio di Segnali di Trading. In questo modo, si ricevono notifiche per entrare a mercato in tempo reale, grazie ad analisi svolte da professionisti del settore. Il nostro compito sarà quello di valutare se entrare a mercato o se attendere il segnale successivo. Un supporto fondamentale per l’analisi tecnica e per migliorare (di molto) la nostra operatività.

Ovviamente, il tutto è testabile su conto Demo, senza vincoli o costi.

Comprare azioni Google: Dividendo

Affidarsi a piattaforme specializzate in CFD presenta anche un altro vantaggio: Google non rilascia dividendi. Questo significa che coloro che sono in possesso material del titoli Google potranno monetizzare il profitto solo con la dismissione dell’investimento.

Come mai Google non rilascia dividendi? La policy aziendale è stata da sempre molto chiara in merito. In linea generale, società che operano nel campo tecnologico o del FinTech non solo solite rilasciare dividendi annuali, anzi. La motivazione risiede nel fatto che questi settori sono in continuo mutamento ed occorrono sempre ingenti investimenti in ricerca&sviluppo per restare al passo con i tempi.

Di conseguenza, anziché remunerare gli azionisti, i Top Manager preferiscono re-investire gli utili societari per continuare a crescere sul mercato.

Azioni Google: Previsioni 2020

Le azioni Google Alphabet hanno vissuto da sempre una crescita continua e costante. Continuerà? Molto dipende dalla scelte di investimento dei vertici aziendali. In altre parole, grazie ad un Team di professionisti sempre attenti ai nuovi prodotti e servizi, Google è sempre stato un passo avanti rispetto la concorrenza.

Anche per il 2020 sono previsti nuovi prodotti e soprattutto l’implementazione di servizi già esistenti, come Adsense, per un consolidamento del Business a livello globale. Anche se Google è quotata da parecchio, resta fra le aziende da valutare se si vuole investire in startup.

A livello prettamente tecnico, con una quotazione attuale di circa $1.350, gli analisti vedono nel Target Price psicologico di $1.500 l’obiettivo del 2020.

Conclusioni

In questa guida sulle azioni Google abbiamo effettuato un’analisi approfondita della società, con storico e previsioni future.

Come ampiamente specificato, ogni investimento profittevole passa anche da una piattaforma qualificata. Spread bassi, assistenza al cliente e regolamentazione Consob saranno servizi qualitativi fondamentali per essere profittevoli già nel breve periodo.

Le opzioni da noi presentate per investire al meglio con Google sui mercati sono essenzialmente due:

Entrambe le opzioni possono essere testate su Demo. In definitiva, il metodo migliore per negoziare le azioni Google!

Ti potrebbero interessare anche le nostre recensioni sulle azioni delle seguenti società:

Sicuramente con i migliori broker azioni che permettono di operare in CFD. Sicuri, veloci ed interamente online, sono noti per non applicare nessuna commissione fissa.

Sicuramente con i contratti CFD (Contract For Difference), strumento finanziario regolamentato dalla Consob. Tutti i migliori Broker di Trading dispongono dei CFD per negoziare senza commissioni fisse.

Sicuramente si, l’azienda è estremamente innovativa ed ogni anno rilascia nuovi servizi o prodotti che continuano a spingerla anche sui mercati finanziari.

La soglia di $1.500 è sicuramente il primo step da raggiungere entro il primo semestre. In seguito, un ulteriore Target è rappresentato da $1.700.

Azioni Google: Come comprare e le previsioni future di Alphabet Inc.

La quotazione in borsa di Google Inc. è avvenuta il 19 Agosto del 2004 con il simbolo storico GOOG.

Il prezzo di offerta pubblica iniziale fu di 85$ e da allora il titolo ha continuato a salire fino ad arrivare alla quotazione odierna di 750 dollari circa ad azione.

Investire in azioni Google, non è sostanzialmente diverso da investire in altri titoli del settore tecnologico, il meccanismo per acquistare le azioni è praticamente identico, solo che in questo caso, il particolare che fa la differenza è il fatto che parliamo di una delle aziende più redditizie al mondo. Scusate se è poco.

Azioni Google grafico

AGGIORNAMENTO 28 Luglio 2020
Alphabet sta per comunicare i guadagni del Q2/2020

AGGIORNAMENTO Luglio 2020
Niantic, la startup che ha sviluppato Pokémon Go, ha ottenuto degli investimenti importanti da parte di Google e di Nintendo.

Investire in azioni Google

GOOG o GOOGL: quale titolo acquistare?

Vi sarete accorti cercando tra i vari titoli del listino Nasdaq, che Alphabet Inc. ( GOOG ) ha quotato in borsa ben due titoli: GOOG e GOOGL. I due titoli hanno a dire il vero, una quotazione poco differente rispetto all’altra, perché allora due titoli fanno riferimento alla stessa società?

In realtà, si tratta di un frazionamento azionario, un tentativo da parte dei fondatori di Google, Sergey Brin e Larry Page (insieme al presidente Eric Schmidt) effettuato nel mese di Aprile di due anni fa. In quel periodo, le azioni Google avevano superato i 1000$, rappresentando uno dei titoli con quotazione più alta nella storia di Wall Street, viste le dichiarazioni di molti analisti finanziari che consideravano il titolo troppo costoso per poter crescere ancora, la decisione è stata quella di effettuare uno split, ottenendo due Classi (A e C) e un maggior volume di azioni. Gli azionisti Google avrebbero ottenuto per ogni azione di Classe A nuove azioni di Classe C.

Le vecchie azioni Google di classe A hanno il simbolo GOOGL, quelle di Classe C ottengono il simbolo GOOG.

Perché Google (Alphabet) ha effettuato questo frazionamento azionario?

Questa operazione di frazionamento da parte di Google, da una parte rende più accessibile l’investimento da parte dei trader, dato che ogni azione ha un valore dimezzato, dall’altra rende ancora più forti i due fondatori Page e Brin in sede di votazioni per il controllo della società. Infatti le azioni Google di classe A (GOOGL) continuano a contare un “voto” per ogni azione, le azioni Google di classe C (GOOG) non avranno alcun diritto di voto, e consentiranno a Google, tra le tante cose, di dare incentivi in azioni ai propri dipendenti senza compromettere o turbare la posizione all’interno della società dei due fondatori.

Dall’operazione di frazionamento, lo Standard & Poor’s 500, continua a contenere 500 aziende, ma con l’aggiunta di GOOG e GOOGL, i titoli azionari al suo interno sono ben 501.

Classi di Azioni Google. A, B e C.

Le due quotazioni, fanno parte in realtà di un totale di 3 tipi di azioni diverse:

Google offre in realtà, tre classi di azioni diverse:

  • Class A: GOOGL (con diritto di voto)
  • Class B: Azioni di proprietà degli “addetti ai lavori” e non scambiate nel mercato
  • Class C: GOOG (senza diritto di voto)

Da Google Inc. ad Alphabet Inc.

L’anno scorso, Google ha cambiato la struttura dell’azienda dando vita ad Alphabet Inc. Il motivo principale del cambio di nome è da addebitare alla varietà dei progetti collaterali del famoso Motore di Ricerca. Google non è più solo Google.com, negli anni ha depositato centinaia di brevetti di progetti che poco c’entravano con la sola ricerca sul web.

Per non creare confusione negli investitori, i vertici di Google hanno deciso di raggruppare l’azienda sotto un unico nome diverso da Google, Alphabet appunto. E’ proprio il patron di Google Larry Page, che in una lettera agli investitori, spiega le motivazioni che hanno spinto Google a cambiare nome.

I campi di interesse di Google spaziano, dalla ricerca sul web, all’intelligenza artificiale, dalla video sorveglianza (vedi Nest), alla telefonia (Android, Motorola etc…), Calico con un interessante lavoro sulla longevità, passando per l’auto senza conducente, gli investimenti in tantissime startup (vedi Nantic e Pokemon Go), una collezione di aziende che da poco più di un anno fanno parte di un solo e unico gruppo: Alphabet Inc.

Google.com, il motore di ricerca, sarà “semplicemente” parte di una delle tante aziende del gruppo Alphabet.

E’ possibile leggere per intero la lettera di Larry Page nel sito ufficiale di Alphabet Inc. (https://abc.xyz/).

Conviene investire in GOOG o GOOGL?

Dipende, se si è molto attenti agli incontri annuali degli azionisti e si dà parecchio valore ai dati che ne emergono in seguito, il consiglio è quello di acquistare azioni GOOGL (con diritto di voto), costeranno un po’ più di GOOG, ma la quotazione potrebbe avere dei movimenti in fase degli incontri del consiglio societario, votazioni all’interno della società etc..

Se invece si desidera semplicemente acquistare azioni Alphabet (Google) e, ad esempio, cavalcare l’onda di voci di mercato relative a nuovi progetti sfornati da Google, allora vi consiglio di acquistare GOOG (Classe C senza diritto di voto), costeranno un po’ meno ma daranno gli stessi risultati di GOOGL nel caso di variazioni di quotazione.

Nel complesso Google / Alphabet rimane sempre un “Must Buy”. E’ uno dei giocatori dominanti nel suo settore. E credo fermamente che, visti gli ultimi risultati, un’eventuale e futuro frazionamento azionario, porterà gli azionisti a puntare ancora di più sul titolo.
In poche parole, se c’è un’azienda sulla quale investire nel medio-lungo termine quella è Alphabet Inc. (ovvero Google).

I Rischi di investire in Google – GOOGL e GOOG

Alphabet Inc. – ex Google –, è praticamente il sinonimo di “Motore di Ricerca”. La società con sede in California elabora quotidianamente più di un miliardo di richieste di ricerca ed è tra i brand più importanti al mondo. Parliamo di uno dei maggiori titoli di successo al mondo. Come dicevamo è stato lanciato a 50$ circa e nel giro di qualche anno, ha raggiunto i 700$.

Dando un’occhiata generale all’azienda e ai suoi fondamentali potremmo pensare che una società di questo tipo dovrebbe solo ed esclusivamente consentirci di ottenere dei guadagni costanti. Ma chi lavora nel trading da anni, sa che “non è tutto oro ciò che luccica”.

I rischi nell’investire in un’azienda come Google, potrebbero essere molteplici, e generalmente salgono di intensità qualora si pensasse ad un investimento di breve termine. Vediamo perché.

Sappiamo che Google ha accantonato molti dei progetti per i quali aveva investito tanto, vedi i Google Glass, ma sappiamo pure che in altri campi, il Google X (che è un laboratorio di tecnologia basato su esperimenti futuristici), sta sfornando continuamente novità e progetti iper-tecnologici (Intelligenza artificiale, auto senza conducente, biotecnologie, etc.).

Diciamo quindi chiaramente, che Google non essendo un’azienda convenzionale, ma dedita a rilasciare novità (a volte fallimentari: Google Glass e il mancato successo di Google+) in continuazione, è un titolo che un azionista deve prendere in considerazione in funzione di un investimento di medio-lungo termine. Nel breve termine il rischio di prendere un trend ribassista per via di qualche “esperimento improvvisamente accantonato” può essere davvero alto, per il resto l’azienda nel medio termine, rimane e rimarrà per molto tempo un titolo raccomandabile.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: