Che cosa sono le opzioni scoperte

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Che cosa sono le opzioni – Le opzioni scoperte

Che cosa sono le opzioni – Le opzioni call e le opzioni put

In alcuni post pubblicati in precedenza abbiamo proposto un piccolo approfondimento sulle due tipologie basilari di opzioni con cui è possibile avere a che fare sui mercati finanziari.

Stiamo parlando delle opzioni call e delle opzioni put, a cui abbiamo dedicato due post funzionali anche per coloro che non fossero dei veri addetti ai lavori del settore.

In questo post vogliamo invece presentare brevemente un’ altra tipologia di opzione, le opzione scoperte.

Prima di procedere, tuttavia, vogliamo precisare che per ogni opzione sarà possibile sempre individuare:

  • un venditore, ovvero colui che emette il contratto di vendita dell’ opzione call o put e che è tenuto sempre a rispettare il contratto
  • un compratore, ovvero colui che acquista il contratto call o put e che ha la facoltà di decidere se esercitare il diritto sull’ opzione previsto dal contratto
  • un premio, che consiste in ciò che il compratore deve pagare per l’ acquisto delle opzioni e che il venditore guadagna.

Che cosa sono le opzioni – Le opzioni scoperte

Vediamo quindi ora che cosa sono le cosiddette opzioni scoperte. Le opzioni scoperte sono le opzioni che alla scadenza si trovano prive di copertura da parte del venditore.

Per questo motivo nel lessico tecnico – finanziario queste opzioni sono anche opzioni nude o naked e una delle loro caratteristiche è quella di poter condurre il venditore anche alla bancarotta.

Di conseguenza, quindi, questo tipo di opzioni non andrebbero mai vendute.

Che cosa sono le opzioni scoperte

Dopo aver chiarito, anche a coloro che sono per il momento poco esperti di questo strumento finanziario, quali sono le caratteristiche principali delle opzioni call e quali sono le caratteristiche delle opzioni put, in questo post è nostra intenzione aprire una piccola parentesi sulle cosiddette opzioni scoperte.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Una cosa da precisare in via preliminare, tuttavia, è che per ogni opzione ci sarà sempre:

  • un venditore, che è colui che emette il contratto di vendita dell’ opzione call o put e che è tenuto sempre a rispettare il contratto
  • un compratore, che è colui che acquista il contratto call o put e che ha la facoltà di decidere se esercitare il diritto sull’ opzione previsto dal contratto
  • un premio, che consiste in ciò che il compratore deve pagare per l’ acquisto delle opzioni e che il venditore guadagna.

Che cosa sono le opzioni scoperte

Le opzioni scoperte in gergo finanziario sono chiamate anche opzioni nude o naked, cioè prive di protezione e di copertura in caso di perdita alla scadenza, da parte di chi le vende.

Le opzioni scoperte hanno quindi la caratteristica o meglio la potenzialità di portare il venditore in bancarotta, generando a quest’ ultimo anche perdite superiore al capitale a disposizione.

Come principio basilare, dunque, le opzioni scoperte non andrebbero mai vendute.

Il caso più eclatante di vendita di opzioni scoperte è stato quello relativo al mega-fondo LTCM, che si è trovato appunto a vendere prodotti finanziari di questo tipo.

Come funzionano le opzioni scoperte

6 Novembre 2020 – 06:55

4 Febbraio 2020 – 21:37

Finora abbiamo visto come funziona l’acquisto di opzioni call e put, adesso vediamo cosa succede se diventiamo venditori di opzioni.

Statisticamente nel 70-80% dei casi, le opzioni non vengono esercitate e chi ha venduto le stesse si tiene i premi incassati. Tuttavia, vendere opzioni può essere molto rischioso e ci si può trovare in una condizione simile a quella vissuta dal mega-fondo LTCM gestito dai cervelloni di Harvard, premi nobel, fisici quantistici e matematici: essere venditore di opzioni “scoperte” (nude o “naked”, senza protezione). Risultato: seria possibilità di finire in bancarotta. Ma procediamo con calma e cerchiamo di mettere ordine al caos. Innanzitutto, iniziamo col dire che non bisogna mai vendere opzioni scoperte. Il rischio è quello di subire perdite incontrollabili, superiori al capitale a nostra disposizione.

Esempio: decidiamo di vendere delle opzioni call su Fiat in quanto ci attendiamo nel giro di un mese una forte discesa, a causa di prospettive poco incoraggianti sulle immatricolazioni auto. Il mio amico Mario Rossi ha una visione diametralmente opposta: è convinto che i prezzi saliranno anche fino a 18€, scommettendo sulla solidità della società automobilistica torinese. Oggi 10 novembre, il titolo quota 12€. Mario Rossi acquista 100 opzioni call con strike 15€ (out of the money) pagando un premio di 2€ ad azione (200€). Supponiamo di essere i venditori di queste opzioni, in quanto siamo convinti che il prezzo non andrà sopra i 15€. Incassiamo il premio di 200€. Come venditori di call, ecco le possibilità alla scadenza:

1- il titolo scende: GUADAGNIAMO il premio
2- il titolo non si muove: GUADAGNIAMO il premio
3- il titolo sale fino a 15€: GUADAGNIAMO il premio
4- il titolo supera i 15€: PERDIAMO!

E quanto perdiamo? Dipende da quanto sale il titolo, potenzialmente la perdita è illimitata. A meno che non siamo coperti. Per ora, però, cerchiamo di comprendere il funzionamento della vendita di opzioni scoperte e perché bisogna sempre essere protetti per non andare incontro a perdite dolorose.

Nel prossimo articolo vedremo quali sono le caratteristiche del premio di un’opzione.

Iscriviti alla newsletter Formazione Finanziaria

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come iniziare a fare trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: