l’impegno delle Nazioni Unite per salvare il Pianeta entro il 2030


Evita i foglietti volanti

Invece di prendere appunti sui Post-it, per risparmiare carta, memorizza tuoi impegni sullo smartphone, sul calendario della posta elettronica o su una semplice lavagna magnetica

Sapone avanzato per i lavori di sartoria

Se ti avanza del sapone, usalo al posto del gessetto nei lavori di sartoria per tracciare le linee da ritagliare sui tessuti. Trattandosi di sapone, al primo lavaggio sarà eliminato

A lavoro fai riunioni green

È inutile e antiecologico stampare decine di documenti per le tue riunioni di lavoro. Carica i file in un cloud condiviso a cui tutti i presenti possano accedere tramite smartphone, tablet o PC. Gli alberi te ne saranno grati

Latte scaduto: usalo nell’orto

Se diluito nell’acqua, il latte scaduto o avanzato nei cartoni può essere un eccellente concime per le piante dell’orto, perché ricco di preziosi nutrienti

Riempi la casa di piante

Le piante da appartamento migliorano la qualità dell’aria, limitando l’inquinamento domestico. Tra le più adatte ci sono, per esempio, la lingua di suocera, la dracena, l’aloe vera, la gerbera e il  falangio

Prima di comprare, pensa

Ogni nostro acquisto ha un impatto ambientale. Quando vai al supermercato, scegli articoli con poco imballaggio e, se puoi, compra prodotti sfusi. Oltre a produrre meno rifiuti, influenzerai le grandi scelte dei produttori

Salva il suolo dai mozziconi

Non gettare i mozziconi delle sigarette a terra. Sono altamente inquinanti: possono rilasciare nel terreno fino a 4000 sostanze nocive, provocando effetti tossici su molti microrganismi, sugli insetti e sugli uccelli. Eviterai anche il rischio di prendere una sanzione!

Fai riunioni eco-friendly

Se possibile, per le riunioni organizza videoconferenze con uno dei programmi gratuiti offerti dalla rete, che permettono di connettere più persone a distanza e condividere facilmente i documenti. Eviterai spostamenti inutili, guadagnerai tempo e diminuirai le emissioni di CO2

Olio esausto: non gettarlo nel lavandino

Non gettare l’olio della frittura nel lavandino, nel water o nella fognatura. L’olio esausto è molto inquinante e arreca danni ai depuratori. Per smaltirlo correttamente portalo all’isola ecologica della tua città

Per le pulizie usa i “rimedi della nonna”

Per le pulizie domestiche usa ingredienti naturali come aceto bianco, bicarbonato di sodio, limone e sale. Riuscirai a igienizzare ogni angolo di casa, rispettando l’ambiente e risparmiando. Su eHabitat alcuni consigli

Ripara i rubinetti

Controlla eventuali perdite d’acqua di rubinetti e water per evitare sprechi. Al ritmo di 90 gocce al minuto si sprecano dai 30 ai 100 litri di acqua al giorno

Aderisci ai GAS

Aderendo a un GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) potrai acquistare prodotti locali, risparmiando denaro e favorendo il Km Zero. Inoltre, sosterrai produttori che rispettano l’ambiente e i diritti dei lavoratori

Usa gli avanzi di cibo

Per evitare sprechi di cibo impara a usare gli avanzi in modo creativo come facevano i nostri nonni. Sul web (anche su eHabitat.it) troverai tante gustose ricette

Frigo: attenzione ai cibi caldi

Non mettere mai nel frigorifero alimenti caldi ma aspetta che si raffreddino completamente. Eviterai inutili sprechi di energia

Pulisci con il vapore

Con il vapore puoi pulire la casa in modo naturale al 100%, eliminando sporcizia e germi, senza usare sostanze chimiche

Mangia cibo di stagione

Fai attenzione alla stagionalità dei prodotti che consumi. Non mangiare frutta e verdura provenienti da molto lontano, hanno affrontato lunghi viaggi che hanno prodotto CO2. Riducendo la distanza percorsa dal cibo per raggiungere la tua tavola, contribuirai a far diminuire l’inquinamento ambientale

Fai un break sostenibile

In ufficio, per la pausa caffè, sostituisci i bicchierini di plastica con una tazzina riutilizzabile. L’ambiente ti ringrazierà

Fai il compost

Fare il compostaggio domestico, oltre a ridurre la produzione di rifiuti, ti darà dei vantaggi economici. Con il compost ottenuto potrai concimare in modo naturale le piante di casa e del giardino e dell’orto, risparmiando sui prodotti necessari alla concimazione

Non sprecare acqua

Ricicla l’acqua di cottura della pasta per lavare i piatti. Aggiungendo il succo di mezzo limone e un cucchiaio di bicarbonato ha un ottimo effetto sgrassante e può sostituire il detersivo

Condividi l’auto

Se proprio hai bisogno di un’auto per andare a lavoro, impara a fare car pooling, condividendo il viaggio con altre persone che fanno lo stesso tragitto. Risparmierai e aiuterai l’ambiente

Meno carta in ufficio

In ufficio stampa solo se davvero necessario, usa carta riciclata e imposta la stampante sul fronte-retro per sfruttare entrambi i lati del foglio

Emergenza in Centro Italia

Conoscere cosa serve per aiutare meglio.
Per affrontare l’emergenza è nato il sito www.terremotocentroitalia.info
un progetto per condividere informazioni utili e verificate
Spegni la luce

Ogni volta che esci da una stanza, anche se per pochi minuti, ricordati di spegnere la luce. Risparmierai sulla bolletta e ridurrai la produzione di CO2

Lava a pieno carico

Se usi la lavatrice a pieno carico ridurrai notevolmente il numero di lavaggi con conseguente diminuzione degli sprechi d’acqua, di detersivo e di elettricità

Un menù sano e green

Per evitare sprechi alimentari e mangiare in maniera sana, prepara una lista dei pasti da cucinare durante la settimana, inserendo solo cibi di stagione e possibilmente a km zero

Per i bimbi, usa i cibi freschi

Prepara personalmente le pappe per il tuo bambino. Saranno più gustose, più economiche, più sane perché potrai scegliere gli ingredienti da usare, e produrrai meno rifiuti

Non buttare i vestiti

Molti indumenti, per vari motivi, finiscono in pattumeria. Se sono ancora in buone condizioni non gettarli via: scambiali con gli amici, vendili nei mercatini, usali per idee creative o donali. L’ambiente ti ringrazierà

Promuovi il baratto

Se in casa hai qualche oggetto che non ti serve più ma è ancora utilizzabile, barattalo con gli amici o regalalo a chi ne può avere bisogno. Compirai un bel gesto anti-spreco e preserverai l’ambiente, evitando la creazione dell’ennesimo rifiuto

Usa detergenti biodegradabili

Per la cura del corpo, dallo shampoo ai detergenti intimi, usa prodotti privi di sostanze tossiche e contenente tensioattivi vegetali, completamente biodegradabili. Otterrai gli stessi risultati igienici, rispettando l’ambiente

Riscaldamento: evita gli sprechi

Riduci gli sprechi del riscaldamento. Non coprire i caloriferi con mobili, tende o rivestimenti; non aprire le finestre quando l’impianto è in funzione; programma il termostato per decidere quando e come accendere i termosifoni;  isola gli spifferi; fai la manutenzione annuale alla caldaia per mantenerla in efficienza

Evita l’acqua in bottiglia

Usa l’acqua del rubinetto ed evita di acquistarla in bottiglia. Produrrai meno rifiuti e risparmierai anche denaro

Lascia l’auto a casa

Per muoverti in città, non prendere l’auto. Scegli una delle alternative più ecologiche e meno costose: puoi prendere i mezzi pubblici, la bicicletta o semplicemente andare a piedi. Oltre a essere sostenibile, farai una scelta che premierà la tua salute

Calcare: eliminalo in modo naturale

Dal piano cottura alla pulizia dei rubinetti, l’aceto bianco è perfetto per pulire le superfici dal calcare in modo naturale. Lo si può usare versandolo in una bacinella piena d’acqua, in cui immergere una spugna morbida da passare sulle varie superfici, per poi risciacquare dopo qualche minuto

Evita l’usa e getta

Tutto ciò che si usa una volta sola per poi essere gettato ha un enorme impatto ambientale, oltre a rappresentare uno spreco. Sostituisci gli oggetti usa e getta con prodotti riutilizzabili. Usa, ad esempio, i fazzoletti di stoffa invece di quelli di carta o i bicchieri in vetro invece di quelli di plastica

Attenzione al termometro

Se si rompe il termometro con mercurio non gettarlo nella spazzatura indifferenziata ma portalo alla piattaforma ecologica del tuo Comune. Il mercurio è una sostanza molto nociva per l’ambiente

In cucina usa i contenitori in vetro

Oltre a essere più adatte al contatto con gli alimenti, le ciotole in vetro possono essere riutilizzate per anni, rimanendo perfette. La plastica si logora con più facilità ed è meno igienica

Pulisci il forno in modo naturale

Gli sgrassatori per la pulizia del forno sono tra i più aggressivi. Usa acqua calda e bicarbonato o acqua calda e limone. Pulirai lo stesso il forno, senza lasciare tracce di sostanze chimiche, che potrebbero finire nei tuoi piatti

Evita i pannolini usa e getta

Per i tuoi bambini, sostituisci i pannolini usa e getta con quelli lavabili realizzati con fibre naturali. Eviterai sia la produzione di rifiuti sia possibili irritazioni cutanee ai piccoli

Stampa con intelligenza

Prediligi, quando possibile, la lettura in formato digitale, ma se devi proprio stampare un documento, fallo con intelligenza. Imposta la stampante sul fronte-retro in modo da usare entrambi i lati del foglio, risparmiando così carta e inchiostro

Riduci gli imballaggi

Impara a ridurre il volume degli imballaggi. Schiaccia lattine e bottiglie. Comprimi cartone e carta. In questo modo, la raccolta differenziata sarà più efficace

Scegli il Km Zero

I prodotti a chilometro zero sono più freschi, favoriscono le attività locali e riducono le emissioni inquinanti provocate dai mezzi pesanti che li trasportano per la vendita a distanza

Condividi l’auto

Con il car pooling, si taglia la spesa di carburante di circa il 40% e si riduce l’impatto ambientale, diminuendo le emissioni di  CO2

Risparmia acqua con la doccia

L’acqua è un bene prezioso e occorre limitarne gli sprechi. Fai la doccia invece del bagno. Una vasca da bagno contiene dai 100 a 160 litri di acqua, mentre con una doccia di 5 minuti se ne consumano 80-90

Evita gli sprechi alimentari

Riducendo di un quarto il cibo sprecato attualmente, si potrebbero nutrire 870 milioni di persone affamate

Per un sorriso green

Lava i denti con intelligenza. Se lasci aperto il rubinetto mentre li spazzoli, sprechi fino a 30 litri di acqua. Usala solo quando li risciacqui.

Riduci l’effetto serra

La produzione di un solo kg di manzo provoca un’emissione d’inquinanti pari a quella che si ha guidando per 3 ore e lasciando contemporaneamente accese tutte le luci di casa. Se consumi meno carne, contribuisci a ridurre l’effetto serra.

Evita le pile usa e getta

Le pile sono altamente inquinanti. Opta per quelle ricaricabili che, oltre a diminuire la quantità di rifiuti da smaltire, sono più convenienti perché riutilizzabili fino a 500 volte.



Continua a leggere